Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Storia e Storie

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Storia e Storie

<<<...242526272829303132333435363738...>>>

Turismo religioso in Costiera Amalfitana: le chiese di Cesarano e Polvica a Tramonti

Inserito da (ilvescovado), sabato 15 ottobre 2016 12:21:47

Turismo religioso in Costiera Amalfitana: le chiese di Cesarano e Polvica a Tramonti

di Giuseppe Liuccio Nella Costiera, anzi nella "montiera", d'Amalfi c'è uno straordinario punto di osservazione in grado di scaricare emozioni che terremotano cuore, anima e pensieri. Si tratta del Monte Cerreto che tra Tramonti e Ravello, si erge maestoso nei 1300 metri della cima scabra e quasi lunare nell'assenza di vegetazione. Dà, però, brividi di piacere nella scoperta del bosco e, soprattutto, del sottobosco con...

Il culto di San Gennaro a Ravello in età moderna

Inserito da (redazionelda), lunedì 19 settembre 2016 07:18:44

Il culto di San Gennaro a Ravello in età moderna

di Salvatore Amato Nella liturgia postridentina, San Gennaro fu riconosciuto a livello universale a seguito di un lungo iter che ebbe come suo momento iniziale l'assenza della festa (o, per meglio dire, delle feste) dal Calendario premesso al Breviarium Romanum del 1568, che ometteva di prescrivere il culto ianuariano alla Chiesa universale. Tale assenza fu in parte già sanata sotto il pontificato di Gregorio XIII (1572-1585),...

Quando Ciampi mi inviò il suo messaggio a ricordo dell'onorevole Amodio

Inserito da (redazionelda), venerdì 16 settembre 2016 19:48:54

Quando Ciampi mi inviò il suo messaggio a ricordo dell'onorevole Amodio

di Sigismondo Nastri Ho appreso dal telegiornale, all'ora di pranzo, la notizia della morte di Carlo Azeglio Ciampi, avvenuta stamane a Roma alla veneranda età di novantacinque anni. Aveva ricoperto la carica di Presidente della Repubblica dal 1999 al 2006, eletto al primo scrutinio con una larga messe di voti, dopo essere stato governatore della Banca d'Italia per quattordici anni e presidente del Consiglio del Ministri...

La saggezza di un Popolo (33)

Inserito da (redazionelda), venerdì 9 settembre 2016 11:59:32

La saggezza di un Popolo (33)

di Antonio Schiavo Il periodo estivo di full immersion nella mia Ravello, mi consente di proporre una nuova puntata della nostra rubrica. Molti concittadini, infatti, mi hanno fermato per strada suggerendomi proverbi e soprattutto modi di dire che pure fanno parte del nostro linguaggio comune ma che stenti a ricordare quando li devi trasporre sulle pagine del giornale. A loro va il sincero ringraziamento mio personale...

Amalfi e la Russia nell'865esimo anniversario di Mosca

Inserito da (redazionelda), sabato 3 settembre 2016 13:17:20

Amalfi e la Russia nell'865esimo anniversario di Mosca

di Giuseppe Gargano* Un tradizionale detto popolare amalfitano afferma che "S. Andrea, 'a neva 'mborea", cioè nella ricorrenza del dies natalis del seguace del precursore Giovanni Battista e poi apostolo di Cristo ad Amalfi il freddo vento di Borea porta con la sua "aria 'a neva" tempeste di neve, capaci a volte di riempire il grembo delle vesti femminili. Questa borèa alla greca bizantina o bòrea alla latina proviene...

Sal De Riso Magister Civitatis Amalfie, le immagini dell'investitura /VIDEO

Inserito da (ilvescovado), venerdì 2 settembre 2016 14:39:01

Sal De Riso Magister Civitatis Amalfie, le immagini dell'investitura /VIDEO

Le suggestive immagini della cerimonia di investitura del Magister di Civiltà Amalfitana Salvatore De Riso nell'ambito del Capodanno Bizantino 2016. Dalla scalea della cappella palatina del San Salvatore de Birecto di Atrani, alla presenza dell'arcivescovo Orazio Soricelli e dei sindaci di Amalfi e Atrani il maestro pasticciere "Magister Civitatis Amalfie", tra i figli migliori della Costiera, è stato insignito del prestigioso...

Le melanzane sott’olio, in un barattolo bontà e tradizione del Sud

Inserito da (redazionelda), venerdì 2 settembre 2016 13:10:21

Le melanzane sott’olio, in un barattolo bontà e tradizione del Sud

Soltanto ai primi del 900 nelle case degli italiani più facoltosi arrivò il primo prototipo di quello che oggi è l'elettrodomestico più "scontato" in cucina, il frigorifero, divenuto ai giorni nostri oggetto di design, oltre che di praticità. Un apparecchio che rivoluzionò le tecniche di conservazione del cibo, ma che nulla poté - almeno nell'immediato - contro le conserve sott'olio, che ancora oggi resistono, fiere di...

Dalla Costiera ad Amatrice: diario di un volontario Millenium sui luoghi del sisma

Inserito da (ilvescovado), lunedì 29 agosto 2016 16:56:45

Dalla Costiera ad Amatrice: diario di un volontario Millenium sui luoghi del sisma

Valentino Fiorillo di Maiori e Salvatore Di Lieto di Ravello sono stati tra i primi volontari dell'Associazione di Pubblica Assistenza "Millenium" di Amalfi a partire alla volta di Amatrice il giorno successivo il sisma che ha distrutto diversi paesi e causato circa 300 morti. Dopo cinque giorni di attività di soccorso, Fiorillo ci regala la sua testimonianza. di Valentino Fiorillo - Brutto risveglio quello di mercoledì...

Stasera i festeggiamenti in piazza Cantilena

Pro Loco di Minori, mezzo secolo al servizio del territorio

Inserito da (redazionelda), sabato 20 agosto 2016 11:28:05

Pro Loco di Minori, mezzo secolo al servizio del territorio

di Alfonso Bottone Sapevate che la prima Pro Loco in Italia è nata nel 1881 a Pieve Tesino, in Trentino-Alto Adige, allora territorio dell'Impero austro-ungarico? Queste associazioni locali (Pro Loco dal latino è letteralmente "a favore di un luogo") sono nate con scopi di promozione e sviluppo del territorio. Molte di esse hanno sottoscritto l'adesione all'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia (UNPLI): 105 quelle...

Conserve, pomodori, sud, tradizione

Le conserve di pomodoro d’agosto, una tradizione sempre viva in Costiera Amalfitana

In tempi di globalizzazione totale la preparazione delle "bottiglie di pomodoro" resiste con forza specie in Costiera Amalfitana: un momento di condivisione familiare quasi spirituale

Inserito da (redazionelda), martedì 16 agosto 2016 18:17:29

Le conserve di pomodoro d’agosto, una tradizione sempre viva in Costiera Amalfitana

Solo al ricordo, l'olfatto fa la sua parte e consente di riavvolgere il nastro della memoria. Quell'odore di pomodoro fresco, passato sotto il sole d'agosto, con il sottofondo delle cicale, come fanno le formiche laboriose pensando al freddo inverno, resta evocatore di famiglia, semplicità, spensieratezza. Chi di noi non "conserva" i propri ricordi legati a uno dei riti ancestrali della tradizione contadina e casalinga...

C’era una volta il calcio

Inserito da (redazionelda), venerdì 22 luglio 2016 08:25:52

C’era una volta il calcio

di Antonio Schiavo C'era una volta il calcio che si giocava sempre e soltanto di domenica, un rito come la messa del vecchio parroco, il ragù della nonna e la "guantiera" di paste. Oggi, tra anticipi e posticipi, la domenica sei costretto a passarla tra i mobilacci dell' IKEA. C'era una volta il calcio che dovevi aspettare, con ansia, i secondi tempi perché Roberto Bortoluzzi declinasse i risultati e tu a friggere incollato...

Trent'anni dalla prima messa in onda in Italia

Holly e Benji, il cartone animato più amato (e incredibile)

"Holly si allena tirando i rigori, Benji si allena parando i rigori": la colonna sonora della nostra fanciullezza, dei nostri sogni

Inserito da (redazionelda), mercoledì 20 luglio 2016 12:52:39

Holly e Benji, il cartone animato più amato (e incredibile)

Al di là delle sollecitazioni provenienti dalla cronaca quotidiana o dalla politica, ovvio e fisiologico 'tributo' che la stampa deve pagare alla necessità di rendersi visibile ed appetibile al pubblico di tutti i giorni, un portale che si rispetti deve assecondare le esigenze dei propri lettori nel modo più curioso e trasversale possibile. Come? Occupandosi, ad esempio, del fenomeno televisivo più eclatante degli ultimi...

Quel giorno a Positano con Francesco Cossiga

Inserito da (redazionelda), martedì 19 luglio 2016 17:13:55

Quel giorno a Positano con Francesco Cossiga

di Sigismondo Nastri* Ho un ricordo caro, ricco di simpatia, di Francesco Cossiga. Egli venne a Positano il 15 luglio 1991 (mi accorgo ora, scrivendo, che son trascorsi venticinque anni) e vi si trattenne fino a pomeriggio inoltrato. Difficile che me ne possa dimenticare. Seguii la visita come cronista per conto di un quotidiano di Salerno. Questo mi consentì di avere con lui un rapporto diretto. La giornata era bella,...

Tommaso Aniello d’Amalfi: Masaniello, l’eroe del popolo napoletano, per sempre simbolo di rivolta e riscatto

Inserito da (redazionelda), sabato 16 luglio 2016 12:15:09

Tommaso Aniello d’Amalfi: Masaniello, l’eroe del popolo napoletano, per sempre simbolo di rivolta e riscatto

«Tu ti ricordi, popolo mio, come eri ridotto?» è la domanda, rimasta proverbiale, pronunciata da Masaniello, ai suoi detrattori, prima di morire. Era il 16 luglio del 1647 e il capitano generale del popolo napoletano, dopo aver conquistato il potere soltanto nove giorni prima, veniva ucciso. Nel giorno della ricorrenza della Madonna del Carmine, affacciato da una finestra di casa sua, cercò inutilmente di difendersi dalle...

Diego De Silva: "Una traduzione dal bambino", il ricordo della prima volta a Ravello

Inserito da (redazionelda), domenica 3 luglio 2016 19:44:16

Diego De Silva: "Una traduzione dal bambino", il ricordo della prima volta a Ravello

di Diego De Silva (per Ravello Festival) Di Ravello, la prima volta che ci sono stato da bambino, non ho capito la bellezza. Per me fu un posto come un altro, visto di passaggio, per un giorno o forse due, non ricordo neanche in quale occasione (la memoria infantile è fatta soprattutto di fotogrammi che riposano nei ripostigli della mente nella stessa gradazione sbiadita, e di tanto in tanto riaffiora un dettaglio, un...

Amalfi e la Corsa di Sant’Andrea: la spinta della fede, la prova di forza di un grande popolo [VIDEO]

Inserito da (redazionelda), domenica 26 giugno 2016 18:45:56

Amalfi e la Corsa di Sant’Andrea: la spinta della fede, la prova di forza di un grande popolo [VIDEO]

Ci sono tradizioni identitarie, usanze acquisite - quasi sempre - dalla religione, ma derivanti dal paganesimo e che si fondono col folclore. La Corsa di Sant'Andrea, ad Amalfi, non è soltanto la rivelazione della profonda fede del popolo amalfitano verso il suo Santo protettore. È uno dei riti 'aggiunti' alla pratica religiosa: è un'ostentazione, la prova di forza finale del grande popolo, dei discendenti dei padroni...

'Andar per Feste', riti e tradizioni di Napoli e Costa d'Amalfi in un libro

Il libro di Concetta Celotto, Edizioni Intra Moenia vuole essere una guida per conoscere e partecipare da protagonisti e non da spettatori alle più belle pagine culturali delle nostre città e dei più piccoli borghi

Inserito da (redazionelda), mercoledì 22 giugno 2016 12:50:23

'Andar per Feste', riti e tradizioni di Napoli e Costa d'Amalfi in un libro

La cultura più antica della nostra regione rimane ancora marginalizzata. Negli ultimi decenni il potere istituzionale o ecclesiastico è intervenuto per normalizzare e depurare feste popolari altrimenti creative e bellissime: la storica Piedigrotta, le celebrazioni per ‘O Munacone alla Sanità, le irriverenti ma umanissime invocazioni delle "parenti" di San Gennaro. Ma le più antiche tradizioni non possono fare a meno di...

'A chi pazzea c’o ciuccio nun lle mancano ‘ e cavece', la saggezza di un Popolo (32)

Inserito da (redazionelda), martedì 21 giugno 2016 11:59:33

'A chi pazzea c’o ciuccio nun lle mancano ‘ e cavece', la saggezza di un Popolo (32)

di Antonio Schiavo Conclusa la "moratoria" elettorale, riprendiamo il nostro percorso nei meandri della più antica ma sempre vitale tradizione popolare ravellese. Ultimamente, con enorme soddisfazione, abbiamo appreso che il nostro dialetto assurge sempre più al rango di lingua nell'accezione più nobile del termine, che le Organizzazioni internazionali ne riconoscono l'intrinseco valore culturale e sociale. Ciò conferma...

La festa di Amalfi

Inserito da (redazionelda), lunedì 20 giugno 2016 19:31:41

La festa di Amalfi

di Giuseppe Gargano* I rintocchi regolari dell'orologio della cattedrale e il melodioso suono della banda nel rigore del suo ordine serioso annunciano che è festa, è festa ad Amalfi. Il cielo è troncato come un emblema araldico da una linea non netta ma frastagliata ed evanescente, che segna due climi opposti: a settentrione della demarcazione grigio plumbeo e nebbioso, anticipatore di possibile prossima pioggia; a meridione...

Mussolini ultimo vero difensore della lingua italiana dagli esotismi: quando bar era 'mescita'

Inserito da (redazionelda), domenica 19 giugno 2016 16:10:21

Mussolini ultimo vero difensore della lingua italiana dagli esotismi: quando bar era 'mescita'

Con tutta probabilità è stato Benito Mussolini l'ultimo grande difensore della lingua italiana. Innanzitutto avviò una campagna in favore del "Voi" per scardinare l'uso del "lei", in forma allocutiva era stato messo al bando perché considerato straniero, femmineo, sgrammaticato, nato in tempi di schiavitù. La guerra dei pronomi rientrava nell'esperimento, durato vent'anni, tentato dal regime fascista per disciplinare...

<<<...242526272829303132333435363738...>>>