Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiPasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Notizie, LifestylePositano, prosciolto il consigliere Vito Mascolo querelato dal Comune per diffamazione

Granato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Notizie, Lifestyle

Positano, Costiera amalfitana, politica

Positano, prosciolto il consigliere Vito Mascolo querelato dal Comune per diffamazione

Il GIP del Tribunale di Salerno, Giovanna Pacifico, con la sentenza n.35/29 pubblicata ieri, 29 gennaio, ha deciso di non rinviare a giudizio il consigliere, dichiarandolo «non punibile in quanto la sua condotta è scriminata dall’esercizio del diritto di critica»

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 30 gennaio 2024 15:27:00

È stato prosciolto Vito Mascolo, consigliere di minoranza del Comune di Positano, che era stato querelato a causa di un post pubblicato il 29 aprile 2023 su Facebook, che la Giunta comunale aveva definito "diffamatorio" nonché "gravemente lesivo del decoro, del buon nome e dell'immagine del Comune di Positano".

Il post "incriminato" è una lettera aperta in cui il consigliere comunale aveva denunciato l'overtourism e l'invivibilità che comporta, tra «traffico, folle di turisti, mancanza di spazi pubblici, costante emergenza sanitaria, invivibilità e conseguente scomparsa della nostra comunità», con relative immagini a corredo di quanto affermato.

«Dicevano libertà, ma intendevano chiudere entrambi gli occhi su concessioni, parcheggi selvaggi, abusi edilizi. Questo è stato il loro mantra, ovviamente declinato di volta in volta a seconda del richiedente. Sei un mio sostenitore? Libertà concessa! Non sei un mio sostenitore? Mi dispiace, bisogna rispettare le regole ...ma se alle prossime elezioni mi voterai, potremmo aiutarti!» è, nello specifico, il passaggio che ha fatto scattare la denuncia per diffamazione.

Vito Mascolo, difeso dagli avvocati Immacolata Garofano e Sergio Mascolo, è riuscito a dimostrare che la sua lettera aperta non avesse contenuto diffamatorio, ma fosse stata estesa nell'esercizio del diritto di critica politica.

Il GIP del Tribunale di Salerno, Giovanna Pacifico, con la sentenza n.35/29 pubblicata ieri, 29 gennaio, ha deciso di non rinviare a giudizio il consigliere, dichiarandolo «non punibile in quanto la sua condotta è scriminata dall'esercizio del diritto di critica. Ebbene, con riferimento specifico al diritto di critica politica - che qui si rileva - si osserva che il rispetto della verità del fatto assume rilievo limitato, necessariamente affievolito rispetto alla diversa incidenza sul versante del diritto di cronaca, in quanto la critica, quale espressione di opinione meramente soggettiva, ha per sua natura carattere congetturale, che non può, per definizione, pretendersi rigorosamente obiettiva ed asettica».

«Dunque, in tema di diffamazione a mezzo stampa - si legge nella sentenza -, la sussistenza dell'esimente del diritto di critica presuppone, per sua stessa natura, la manifestazione di espressioni oggettivamente offensive della reputazione altrui, la cui offensività possa, tuttavia, trovare giustificazione nella sussistenza del diritto di critica, a condizione che l'offesa non si traduca in una gratuita ed immotivata aggressione alla sfera personale del soggetto passivo ma sia contenuta nell'ambito della tematica attinente al fatto dal quale la critica ha tratto spunto, fermo restando che, entro tali limiti, la critica, siccome espressione di valutazioni puramente soggettive dell'agente, può anche essere pretestuosa ed ingiustificata, oltre che caratterizzata da forte asprezza».

Il consigliere può tirare un respiro di sollievo, ma ripercorre gli attimi in cui, dopo aver scoperto della querela, è stato pervaso da «una brutta sensazione, qualcosa che non mi aspettavo e che mi ha ferito. Sono stato chiamato da un ispettore, costretto a nominare un avvocato, mi sono recato a Salerno in Questura e ho vissuto lunghi mesi in attesa di capire cosa mi sarebbe successo. (Il reato di diffamazione può essere punito con il risarcimento e, talvolta, addirittura con il carcere)».

Dopo la sentenza di proscioglimento, Mascolo fa un'analisi dei fatti: «Per un post critico nei confronti dell'Alba della Libertà, il Sindaco ha riunito la Giunta per chiedere l'autorizzazione a querelarmi a nome e per conto del Comune di Positano, quindi il Comune di Positano ha nominato un avvocato (pagato con i soldi dei cittadini) e mi ha querelato, io ho nominato un avvocato, almeno un ispettore e due giudici (sempre pagati con i nostri soldi) hanno dedicato il loro tempo al mio caso, quasi un anno dopo l'inizio di questa storia vengo prosciolto».

Quindi, si rivolge agli amministratori: «Quando ricevete delle critiche, riunite la Giunta per analizzare e risolvere i problemi che vengono esposti, non per querelare chi vi fa notare che qualcosa deve essere migliorato. E se proprio volete querelare qualcuno, magari fatelo a nome vostro e con i vostri soldi».

«Un immenso grazie a chi in questi mesi non mi ha mai fatto sentire solo, a chi ha interpretato una querela nei miei confronti come una querela a tutto il gruppo "Su Per Positano". Avevamo ragione, stavamo solo criticando e per il GIP è un nostro diritto. Per il mandato che abbiamo ottenuto, è un nostro dovere!», chiosa.

 

Leggi anche:

"Post diffamatorio nei confronti del Sindaco e lesivo dell'immagine di Positano", Comune querela consigliere di minoranza che denunciava overtourism

Overtourism e invivibilità a Positano, la lettera aperta del consigliere Vito Mascolo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Vito Mascolo<br />&copy; Su per Positano Vito Mascolo © Su per Positano

rank: 102611105

Notizie, Lifestyle

Salvatore Ferrigno è il nuovo Direttore del Distretto Sanitario 63 Cava-Costa d’Amalfi

È Salvatore Ferrigno, medico specializzato in geriatria di Maiori, il nuovo Direttore del Distretto Sanitario 63 Cava de' Tirreni/Costa d'Amalfi. Il professionista ha vinto il concorso che si è tenuto il 31 gennaio scorso, classificandosi primo tra i candidati con un punteggio totale di 82,670. Pertanto,...

Foibe, "Il Treno del Ricordo" fa tappa a Napoli

Si svolgerà domenica 25 febbraio, alle ore 11, presso il binario 14 della stazione di Napoli Centrale il "Treno del Ricordo 2024", il progetto promosso dal Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, per ricordare le vittime delle foibe e dell'esodo giuliano-dalmata. Il Treno del Ricordo è un treno...

Crisi tra Chiara Ferragni e Fedez? Secondo Dagospia lui la accusa di aver subito un danno d’immagine per via del “caso Balocco”

L'aria di crisi sembra aleggiare tra Chiara Ferragni e Fedez. I tempi delle vacanze da complici e innamorati in Costiera Amalfitana sarebbero finiti. Le voci di una possibile separazione hanno raggiunto il culmine dopo che il rapper avrebbe lasciato l'attico di Citylife. Vanity Fair ha confermato l'indiscrezione...

«Il lavoro è un diritto»: dipendenti in protesta all’Hotel La Sonrisa dopo la confisca definitiva

Dipendenti in protesta all'Hotel La Sonrisa, interessata il 15 febbraio scorso da una sentenza di confisca da parte della Corte di Cassazione, dopo una lunga e complessa battaglia legale. «Il lavoro è un diritto» e «La Sonrisa siamo noi» sono gli slogan che si leggono a chiare lettere sugli striscioni...

Vagava spaesato a Minori, cane messo in salvo dall'ENPA ma è senza microchip

Un cane è stato notato vagare spaesato nelle zone alte di Minori ed è stato recuperato ieri sera, 21 febbraio, dai volontari dell'ENPA Costa d'Amalfi, coadiuvati dalla Polizia Locale. Non è chiaro se si sia perso o sia stato abbandonato, ma non si può risalire al padrone perché sprovvisto di microchip...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.