Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Andrea Corsini

Date rapide

Oggi: 4 febbraio

Ieri: 3 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa dal 1830 tutta la dolcezza di Amalfi Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso, capolavori di dolcezza realizzati in Costa d'Amalfi Offerta Granato Caffè a cialde con macchina Frog

Tu sei qui: Lettere alla redazioneLa meglio gioventù di Ravello 25 anni fa: quando nel 1994 si pensò agli “Incontri con i Conservatori”

Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Casa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaMacchina da caffè Baby Frog in offerta a 99,90 per tutti i clienti Granato CaffèCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Lettere alla redazione

La rassegna "Incontri con i conservatori" del 1994 fu organizzata con lo sforzo della meglio gioventù locale

La meglio gioventù di Ravello 25 anni fa: quando nel 1994 si pensò agli “Incontri con i Conservatori”

Le risorse impiegate furono quelle di sempre: l’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco

Inserito da (redazionelda), martedì 23 aprile 2019 15:59:12

Riceviamo lettera a firma di Antonio Fraulo, già direttore di Produzione del Ravello Festival. E pubblichiamo

 

Gentile Direttore,

la scorsa settimana leggevo la presentazione della proposta artistica della Fondazione Ravello per questo 2019 che farà da corollario al Festival vero e proprio, cui è stato dato il titolo "La meglio gioventù". Di fatto si tratta di una rassegna di concerti di allievi dei conservatori per lo più campani, ad eccezione di due o forse tre altre partecipazioni di conservatori esterni alla nostra regione.

L'iniziativa, nell'articolo che riprende il comunicato stampa della Fondazione, viene presentata così: "Un grande sforzo organizzativo della Fondazione Ravello che allo stesso tempo asseconda la destagionalizzazione turistica e offre una concreta opportunità ai nuovi talenti musicali affidati alla bacchetta di direttori esperti, incoraggiando l'incontro tra formazione e professione."

Terminata la lettura dell'articolo non ho potuto fare a meno di telefonare all'amico Pasquale Palumbo, direttore della Società dei Concerti di Ravello, per chiedergli se conservava il file della programmazione di parte della stagione concertistica del 1994, anno in cui la sua organizzazione "Ravello Concert Society" ed Antares, società di servizi nata proprio per supportare le attività della società dei Concerti (due sodalizi partecipati da un gruppo di giovani tutti ravellesi), proposero alla fine della programmazione tradizionale del periodo estivo, una rassegna di concerti fuori stagione per il mese di ottobre che fu intitolata "Incontri con i Conservatori".

Conoscendo Pasquale ero sicuro che quel file, che ti invio e che vorrai pubblicare per una migliore comprensione di questa mia lettera, sarebbe stato ben conservato e disponibile. Nonostante si trattasse di un file creato con un programma risalente ad un quarto di secolo fa, il giorno successivo alla mia telefonata con la puntualità che lo contraddistingue, Pasquale mi ha inviato il programma di quel mese di ottobre del 1994. Rileggendolo ho avuto la certezza che, la ragione che aveva mosso la mia curiosità di rivedere quella proposta, andasse condivisa e fosse lo spunto per un momento di riflessione minima.

La rassegna "Incontri con i conservatori" del 1994 fu organizzata con lo sforzo della meglio gioventù locale in un momento storico dove l'abusato termine destagionalizzazione credo non fosse mai stato ancora pronunciato da nessuno. Storicamente quella stagione precedeva addirittura la prima presenza di Domenico De Masi a Ravello, come assessore al Turismo nel 1995, che fu il primo a parlare di destagionalizzazione. Ricordo che tra noi si discuteva di concerti fuori stagione. Le risorse impiegate furono quelle di sempre: l'entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco.

Questo stesso gruppo di persone, capitanato dall'estro di Pasquale Palumbo, diede vita poi anche al primo concerto all'alba, oggi diventato un must della programmazione del Festival a matrice Fondazione, che nel programma del Ravello Festival 2019, lo propone in due date, snaturandolo dalla sua unicità ed esclusività. Circa un mese fa, incuriosito dall'arrivo del neo Commissario della Fondazione Ravello il Dott. Mauro Felicori, partecipai ad un incontro pubblico tenutosi in Villa Rufolo. Tra le tante cose ascoltate apprezzai la dichiarazione con la quale raccontava l'intento di essere, in questa prima fase del suo mandato, attento all'ascolto di tutte le realtà socio-economiche del territorio per meglio calibrare le azioni della Fondazione. In quello stesso incontro ricordo anche un elogio minimo alla Società dei Concerti, realtà considerata virtuosa nell'ambito della proposta culturale locale.

Sorprendentemente, disattendendo questo principio pregevole e meritorio, il programma della rassegna "La meglio gioventù" della Fondazione Ravello, si sovrappone in molte date alla programmazione della Società dei Concerti che presenta, promoziona e pianifica i suoi concerti con un anno di anticipo. Non so se si tratta di distrazione, di incapacità di relazionarsi al territorio o di pressappochismo, sicuramente so che la premessa di ascolto del territorio e di coordinamento delle attività sullo stesso, in questo caso è stata assolutamente tralasciata.

Il nuovo corso della Fondazione è stato capace, attraverso le intelligenze di due personalità della cultura come il laureato in Filosofia Dott. Mauro Felicori e il Maestro in tromba e trombone Antonio Marzullo di partorire e proporre una rassegna che, quando nel 1994 (cito dai rispettivi curricula) erano rispettivamente già membro dello staff del Sindaco di Bologna per la Presidenza di Eurocities il primo e Direttore Artistico dell' Orchestra Filarmonica Salernitana "G. Verdi" il secondo, una parte della meglio gioventù ravellese, offrì già come proposta culturale, senza l'ausilio dei potenti mezzi di una Fondazione, probabilmente in modo addirittura più virtuoso atteso che la presenza dei conservatori a quella rassegna era a carattere nazionale e non solo regionale.

Quella meglio gioventù per fortuna esiste e resiste ancora nonostante il continuo passaggio sul territorio di intelligenze considerate da qualcuno strategiche per il bene di una comunità come la nostra, ma che fortunatamente sempre più spesso risultano essere meteore.

>Leggi anche:

Ravello 2019: dal 17 aprile al 12 ottobre suona "La meglio gioventù"

Antonio Fraulo, da Ravello alla notte degli Oscar [FOTO]

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

File Allegati

La meglio gioventù di Ravello 25 anni fa: quando nel 1994 si pensò agli “Incontri con i Conservatori”
Incontri-con-i-Conservatori-1994.pdf

rank: 1009185101

Lettere alla redazione

Disagi trasporto pubblico, bus delle 20 Amalfi-Pontone «parte sempre in anticipo»: la segnalazione di un lettore

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una lettrice in merito a un disagio con una corsa serale espletata dalla Sita. Vorrei gentilmente segnalare che il pullman delle ore 20 che parte da Amalfi ed è diretto a Pontone, Minuta e San Pietro parte sempre in anticipo (è accaduto in tutto questo periodo...

L’occidente sta per dargli ragione: Putin ha già vinto?

Di Paolo Russo* Dopo lo sdegno per l'ignobile aggressione, dopo la condanna per l'inaccettabile attacco militare all'Ucraina, dopo l'orrore per i morti, le bombe, per le torture e le sofferenze vigliaccamente innescate dal folle e criminale attacco russo, dopo tutto questo sembra che l'occidente stia...

Amalfi, ecco i chiarimenti circa una comunicazione associata erroneamente ad una truffa

Riceviamo e pubblichiamo integralmente, secondo quanto prevede la legge 8 febbraio 1948, n. 47 "Disposizioni sulla stampa", la rettifica dell'avvocato Luigi De Vita, in merito a un articolo uscito il 27 dicembre dopo la segnalazione di un lettore in merito a una presunta truffa. Ci teniamo a precisare,...

Strada da Ravello a Castiglione buia e senza strisce, la segnalazione di un lettore: «Ho rischiato incidente»

Riceviamo e pubblichiamo una breve segnalazione che un'automobilista ci ha inoltrato in merito alla strada provinciale ex 373 che collega Ravello alla frazione di Castiglione. Salve, vorrei segnalarvi lo stato in cui versa la strada che da Ravello scende a Castiglione. La sera del 30 dicembre sono stata...

Maiori, da oggi bar chiusi dopo le 2. La proposta del dj vocalist Rosario Sepe: «Si tenga aperto a turno un solo locale per notte»

Com'è ormai noto, da oggi, 1° agosto, e per tutto il mese, è in vigore l'ordinanza sindacale n.32 del 27 luglio, con cui il Comune di Maiori ha introdotto disposizioni atte a disciplinare la movida selvaggia, «sulla scorta delle rimostranze ricevute da numerosi cittadini», vietando ai bar e locali in...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.