Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel

Tu sei qui: RubricheProtagonistiAntonio Fraulo, da Ravello alla notte degli Oscar [FOTO]

D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiFrai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Protagonisti

Sul red carpet

Antonio Fraulo, da Ravello alla notte degli Oscar [FOTO]

Scritto da (Redazione), martedì 6 marzo 2018 13:30:55

Ultimo aggiornamento martedì 6 marzo 2018 22:20:25

C'era anche un po' di Ravello alla notte degli Oscar di Los Angeles. Il 4 marzo scorso, al Dolby Theatre, tra le star e i produttori di Hollywood e di tutto il mondo anche Antonio Fraulo che ha lavorato alla realizzazione di Blade Runner 2049, diretto da Denis Villeneuve.

Il sequel di Blade Runner, diretto nel 1982 da Ridley Scott, è stato girato nel 2016 a Budapest. Protagonisti della pellicola Ryan Gosling, che interpreta il ruolo dell'agente K, e Harrison Ford, che riprende il ruolo di Rick Deckard. Fanno parte del cast anche Robin Wright, Dave Bautista, Sylvia Hoeks, Ana de Armas e Jared Leto.

Fraulo, che da oltre un trentennio lavora a CineCittà dopo aver ricevuto il testimone dal padre Bonaventura, in questo film è stato braccio destro dell'arredatrice, gestendo il reparto che crea ciò che il production designer o l'arredatrice immaginano. «Loro lo pensano e noi lo facciamo» ci ha detto. E proprio questo settore ha ricevuto la nomination all'Oscar come migliore scenografia con film come La Bella e la Bestia, Dunkirk, "The shape of water", L'ora più buia.

Con la set decorator Alessandra Querzola Fraulo è volato a Los Angeles per partecipare, per la prima volta, alla notte degli Oscar nella 90esima edizione. Con tanto di smoking su red carpet. «Per chi fa questo lavoro - ci ha confidato - è come, per un calciatore, scendere in campo nella finale di coppa del Mondo. Un momento che difficilmente potrà ripetersi».

A vincere la statuetta, però, è stato il trionfatore assoluto "The shape of water" (La forma dell'acqua), premiato come miglior film e che in tutto ha ottenuto quattro riconoscimenti (tra cui anche quello per il miglior regista, vinto da Guillermo del Toro).

Per la mancata statuetta Fraulo (che tra le altre cose è stato per un decennio direttore di produzione del Ravello Festival) non lascia trapelare alcun dispiacere. «Già essere qui è stata una vittoria» ci ha detto dall'altra parte dell'oceano.

«Quando lavori su un film non saprai mai se avrà successo o meno, magari pensi di aver creato qualcosa di incredibile, ma quando la metti insieme non funziona bene a causa di una serie di circostanze diverse. In altre occasioni fai qualcosa che non ti sembra incredibile ma alla fine si rivela esserlo» ha aggiunto.

Tu vieni da una storia, dalla storia di CineCittà.

«Sì, io a CineCittà ci sto da una vita, ho cominciato con mio padre che mi portava al lavoro da quando avevo 15 anni sul set de "Gli ultimi giorni di Pompei"».

Hai lavorato a tantissimi film, come l'ultimo Ben Hur, ma avresti immaginato di arrivare a Los Angeles con questo?

«Che stavamo facendo un lavoro incredibile sul film si è capito fin da subito, dato che vi era un altro tipo di approccio al lavoro, era molto ben pensato e messo insieme in maniera esperta, si capiva che andava in una direzione virtuosa. Poi la composizione multietnica della troupe, persone di 42 nazionalità diverse, dai sudafricani agli inglesi, ai tedeschi, agli italiani, ai canadesi, agli ungheresi».

Il film, è stato girato a Budapest con la lavorazione durata per circa 9 mesi, da marzo a settembre 2016. Perché è uscito dopo un anno e senza ottenere il successo atteso?

«La gestazione è lunga, creare tutti gli effetti visuali per bene è importante per un film del genere. Il film sostanzialmente non ha avuto grande risonanza presso il pubblico. Si è notato che le nuove generazioni lo hanno snobbato, molti hanno visto il film tenendo a memoria l'originale Blade Runner per cercare un paragone. Questo è stato un grosso limite che lo ha penalizzato».

Però poi la nomination agli Oscar.

«Questo film è stato nominato agli Oscar più che altro per la sua costruzione. Si tratta di un pezzo di design molto importante e molto bello a livello visivo. Infatti è stato premiato nelle categorie "production designer", "fotografia" ed "effetti visuali" che non sono predominanti nel film, ma si è aperto un nuovo fronte, molte scene sono state girate dal vero, abbiamo costruito tanto. Abbiamo anche tolto gran parte del verde dei "green screen", e gli effetti speciali come il sonoro si sono rivelati fondamentali. Quelli del precedente erano infatti importanti e in questo riguardo sono stati graziati. Le cinque tecniche in cui il film si afferma è riuscito a farlo poiché si tratta di un pezzo di design, la maggior parte delle recensioni finiscono nelle riviste di architettura, il film è stato visto soprattutto sotto l'ottica dell'estetica».

Niente male stare nella stessa orbita del film rivelazione dell'anno "The shape of Water".

«Un bel film che però ha ottenuto una popolarità diversa, per questo motivo è stato un antagonista forte già in partenza. Anche se "The shape of water", per quanto sia buono, non ha niente a che vedere con il concetto di design di Blade Runner. Comunque per noi la più grande soddisfazione è stata partecipare con un film che comunque è visto nell'ambito dell'arredamento e del design come qualcosa di nuovo ed unico».

Prossimo progetto?

«Stiamo girando "The Pope" per Netflix, con Jonathan Pryce ed Anthony Hopkins. Il film di Fernando Mairelles racconterà le dimissioni di Ratzinger e l'elezione di papa Francesco. Abbiamo già girato in Argentina e adesso siamo in Italia tra la Reggia di Caserta, Roma e Caprarola, in provincia di Viterbo».

Quindi lo smoking potrebbe tornarti utile anche l'anno prossimo.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Alla Pasticceria Pansa di Amalfi il "World Pastry Stars": premio a lunga storia di tradizione e innovazione [VIDEO]

"Una dolcissima storia di tradizione e innovazione". Da oggi l'antica Pasticceria Pansa di Amalfi, simbolo di eccellenza legata alla tradizione del Sud Italia, è nel firmamento dell'arte pasticciera mondiale. Questa mattina, al Marriott Hotel di Milano, i fratelli Andrea e Nicola Pansa hanno ricevuto...

Basket femminile: Liliana Miccio di Minori trascina l'Andros Palermo in serie A1

Liliana Miccio vera e propria trascinatrice dell'Andros Basket Palermo alla conquista della serie A1 femminile. Nella finale play-off di ritorno contro la Matteiplast Bologna, la cestista originaria di Minori ha messo a referto ben quattordici punti risultando la miglior marcatrice del match e trascinando...

[L’INTERVISTA] Raimondo Esposito, scultore di dolcezza

di Miriam Bella Scultore di dolcezza, primo posto per la categoria artistica ai Campionati della Cucina Italiana 2018, Raimondo Esposito di Maiori, classe 1981, è ad oggi uno dei più talentuosi nel campo dello zucchero artistico. Da quasi vent'anni nella scuderia del maestro pasticciere Sal De Riso,...

Buon rientro, Nicola

di Salvatore Sorrentino* Buon rientro definitivo a Ravello, Nicola. Mi scuseranno, gli amici lettori, ma le parole di commiato a Nicola Amato, da parte del Sindaco del comune di Mugnano, suo ultimo Comune di lavoro a tempo pieno, mi riempiono di orgoglio. Avevo visto bene (direi quasi come mio solito,...

Ravello, Nicola Amato va in pensione. Festa al Comune di Mugnano di Napoli

Si è congedato dopo 38 anni di onorato servizio nella pubblica amministrazione, Nicola Amato, storico responsabile dell'ufficio Tributi del Comune di Ravello. La scorsa settimana festa grande per lui al Comune di Mugnano di Napoli, dove ha svolto gli ultimi due anni e sei mesi di servizio nel ruolo di...