Ultimo aggiornamento 19 minuti fa S. Enrico imperatore 'Il pio'

Date rapide

Oggi: 13 luglio

Ieri: 12 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: GourmetGli struffoli: l'oro dolce del Natale/RICETTA

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Gourmet

Gli struffoli: l'oro dolce del Natale/RICETTA

Inserito da (ilvescovado), martedì 22 dicembre 2015 11:35:47

di Maria Abate

Con il Natale si fanno più forti le tradizioni, in primis quella del Cenone della Vigilia in attesa della Santa Messa di mezzanotte. Nell'abbuffata natalizia non ci si farà mancare nulla e, anche se si fosse sazi fino all'inverosimile, un posto per i dolci ci sarà sempre. Immancabili gli struffoli di Natale, con il loro tipico colore dorato, che si presentano quale degno fine pasto di una cena importante.

Quella degli struffoli è una ricetta tipicamente napoletana, le cui origini vanno ricercate nell'età degli antichi Greci, che li hanno esportati nella florida Magna Grecia. È proprio dal greco "strongoulos", infatti, che deriverebbe anche il nome "struffoli", che indicherebbe la loro forma arrotondata. C'è poi chi sostiene che la parola ‘struffolo', deriverebbe dal verbo "strofinare", che è l'azione che compie la massaia nel lavorare la pasta per ottenere un "serpentino" da tagliare a tocchetti.

Dalla Campania queste piccole palline di pasta dolce, fritte e ricoperte di miele, si sono diffuse in tutta l'Italia Meridionale e Centrale, cambiando aspetto e ingredienti a seconda del luogo in cui vengono preparate. E così in Calabria troviamo i "cicirata" o "turdiddi", in Umbria ed Abruzzo la "cicerchiata" ed a Palermo gli "strufoli".

Quella di cui vi scriviamo è la ricetta originale degli struffoli di Napoli, dove, un tempo, venivano preparati nei conventi dalle suore, che li donavano per Natale alle famiglie nobili che si erano distinte per atti di carità.

Ingredienti:

1 kg di farina

3 uova

50 g di burro

130 g di zucchero

1 bicchierino di anice

1 cucchiaino di zucchero vanigliato

1 pizzico di bicarbonato di sodio

La buccia di un limone

250 g di miele

Preparazione:

Versiamo sul tavolo la farina e apriamo al centro un cratere. Al suo interno adagiamo le uova che lavoreremo con il burro, con 100 g di zucchero, con l'anice, la buccia di limone grattugiata e il bicarbonato. Impastiamo quindi fino a quando la pasta si staccherà facilmente dalle mani e formiamo con essa dei "serpentini". Ricaviamo quindi dei cilindretti con l'aiuto di un coltello e friggiamoli in olio bollente, per poi metterli su carta assorbente a sgocciolare. Sciogliamo lo zucchero rimanente in un'ampia padella, aggiungiamo il miele e quindi gli struffoli. Li giriamo per circa 10 minuti e li sistemiamo in un piatto in vetro guarnendoli con frutta candita (facoltativo) e confettini di zucchero.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109746109

Gourmet

Gli ‘ndunderi: il piatto della festa patronale a Minori

di Sigismondo Nastri «Tre ‘ndunderi, nove rotoli» si diceva una volta e a me sembra un'esagerazione, considerato che un rotolo - unità di misura nel Regno delle Due Sicilie - corrispondeva a 0,890997 kg. Gli ‘ndunderi sono una specialità di Minori dalle antichissime origini, divenuta il piatto della...

Minori, gli 'Ndunderi' di Santa Trofimena: la riscoperta dei sapori antichi [RICETTA]

La profonda devozione delle popolazioni della Costa d'Amalfi si manifesta anche a tavola, con la preparazione di particolari pietanze nel giorno delle feste religiose. Per Santa Trofimena, nelle case di Minori, è antica usanza cucinare piatti che si tramandano di padre in figlio e che sono state legate...

Piccola Piedigrotta si conferma tra le migliori pizzerie al mondo: 58° nella classifica di 50 Top Pizza Italia 2024

Reggio Emilia e la Costiera Amalfitana celebrano un nuovo successo gastronomico con la pizzeria Piccola Piedigrotta, situata in Piazza XXV Aprile, che si è piazzata al 58° posto nella classifica di 50 Top Pizza Italia 2024. Questo importante riconoscimento internazionale conferma la Pizzeria Piccola...

La Guida Michelin premia “Ostaria Pignatelli” di Napoli: nella carta dei dessert i capolavori del maestro AMPI Sal De Riso

È ufficiale: l'Ostaria Pignatelli di Napoli è stata inserita nella Guida MichelinItalia 2025. Il locale si trova a due passi dal mare, alla Riviera di Chiaia. Qui, la brigata di cucina, guidata dallo chef Vincenzo Politelli, e quella di sala, condotta dal direttore Giulio Verbini, fanno sì che, ogni...

Riva Restaurant: un angolo di paradiso tra le rocce a strapiombo sul mare della Costiera Amalfitana

Di Maria Abate C'è un posto paradisiaco nascosto tra le rocce a picco sul mare della Costiera Amalfitana: è il Riva Restaurant, che sorge sulla spiaggetta privata dei "Giardini del Fuenti". Qui, in un ambiente raffinato ma informale, l'Executive Chef MicheleDe Blasio esprime la sua arte esplorando i...