Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa SS. Ponziano e Ippolito martiri

Date rapide

Oggi: 13 agosto

Ieri: 12 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Territorio e AmbienteA Praiano nasce "Marea Art Project", il primo progetto di residenze artistiche italiane e internazionali della Costiera Amalfitana

Luci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Territorio e Ambiente

Praiano, Marea Art Project, residenze artistiche, arte, cultura

A Praiano nasce "Marea Art Project", il primo progetto di residenze artistiche italiane e internazionali della Costiera Amalfitana

Lanciato da Imma Tralli e Roberto Pontecorvo, il nuovo progetto di residenze artistiche nazionali e internazionali mette l’arte al centro delle relazioni

Scritto da (Redazione LdA), lunedì 21 febbraio 2022 17:30:03

Ultimo aggiornamento lunedì 21 febbraio 2022 17:30:03

Di Anna Volpicelli (per Authentic Amalfi Coast)

Era un progetto che frullava nella loro mente da tempo. Da quando sei anni fa si conobbero a Bruxelles. In una città europea in pieno fermento culturale, circondati costantemente da artisti con cui scambiare riflessioni sull'arte e sulla cultura, Imma Tralli, 30 anni storica dell'arte di Matera e Roberto Pontecorvo, 31 praianese laureato in Relazioni Internazionali e co-creatore di Praiano NaturArte, piantarono nella loro testa il primo seme di Marea Art Project, il nuovo e innovativo progetto di residenze artistiche italiane e internazionali della Costiera Amalfitana.

«Da quando ci siamo conosciuti abbiamo scoperto di condividere le stesse passioni - racconta Imma Tralli -. Era bello essere sempre circondati da artisti, musicisti, sentirsi, anche in città così grandi, parte di qualcosa. Quando abbiamo cercato di avvicinarci alla Costiera abbiamo pensato di portare tutto ciò che abbiamo vissuto e sentito negli anni passati all'estero, che oltre a Bruxelles, ha incluso città come Madrid e parte dell'America Latina, qui».

Sulle orme del passato glorioso

Ad unirsi alla coppia di giovani creativi, è stato Stefano Collicelli Cagol, ricercatore e curatore e attualmente direttore del Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, uno dei più grandi istituti nel panorama del mondo dell'arte nazionale. «Con Marea Art Project - spiega Pontecorvo - stiamo ripercorrendo in Costiera Amalfitana una storia che si è interrotta. Dagli inizi del 1900 fino agli anni'80-'90, questo territorio è stato una casa che ha ospitato artisti da tutto il mondo che venivano a trovare rifugio qui e dove vivevano a stretto contatto con la comunità locale». In passato la Costa d'Amalfi è stata un crocevia di scrittori, musicisti, pittori che qui hanno trovato spazio per ossigenare la loro sensibilità, rinnovarla e trovare nuove ispirazioni per creare. Da Virgina Woolf e i membri del Bloomsbury Group che hanno animato i giardini di Villa Cimbrone, a Richard Wagner che a Ravello trovo la sua linfa creativa per comporre la sua musica, a Escher che ha ritratto Atrani in una delle sue opere. «Non abbiamo creato niente di nuovo, se non ridisegnare un ambiente stimolante per la comunità, per i turisti e cercare di instaurare un dialogo fra due punti che in questo momento comunicano poco, cioè l'interno e l'esterno, attraverso l'arte», sottolinea Pontecorvo.

La chiave di tutto: la ricerca

Attualmente il processo di residenza avviene su invito. Gli artisti vengono selezionati direttamente da Stefano Collicelli Cagol, con la partecipazione di Imma e Roberto. «In questa prima fase ciò che davvero ci interessa è la sperimentazione e la ricerca che poi si traduce nella creazione sul territorio. Per rendere questo processo di ricerca più interessante ci siamo affidati a Stefano, che oltre a essere uno dei curatori più importanti nel panorama dell'arte italiano (è stato curatore della Quadriennale d'arte 2020 FUORI di Roma, ndr), è un grandissimo ricercatore. Attraverso il suo aiuto, e quello dei vari artisti che prenderanno parte alle nostre residenze, la nostra intenzione è quella di riportare la Costiera al centro della sperimentazione in campo artistico. E per sperimentazione intendiamo musica, scrittura, cinema ecc.».

Marea 21

La prima residenza, Marea 21, ha portato in Costiera Amalfitana Giulia Crispiani, scrittrice e artista visiva di Ancona, Michele Bertolino, curatore e ricercatore indipendente di Savigliano, e Ciro Apicella, regista di Vico Equense, che ora vive a Los Angeles, che ha girato un documentario per immortalare tutto ciò che è avvenuto durante il soggiorno alla fine del 2021, in stretto dialogo con Giulia e Michele. «Il focus delle residenze, oltre che su ciò che verrà prodotto, sarà molto sul processo creativo. Per noi il processo artistico è fondamentale anche perché è qui che entra in gioco la relazione con la comunità, il dialogo con il territorio e con le sue difficoltà e i suoi limiti, che chi vive qui conosce molto bene,» spiega Tralli.

Le case

Sede delle residenze sono due ville molto importanti. Casa L'Orto, abitazione del padre dell'arte concettuale americano Sol Lewitt. Casa dell'Orto è stata costruita nel 1700 dagli antenati di Carol LeWitt, moglie dell'artista, nei pressi di Torre a Mare a Praiano, e frequentata da entrambi agli inizi degli anni'70. Una casa museo dove Lewitt è riuscito a progettare due grandi murales interni che, a causa della sua morte, non ha mai visto realizzati. Con la missione di aprire questa casa agli artisti di passaggio, LeWitt restaurò lo spazio creando un orto biologico disposto lungo i tredici terrazzamenti che circondano la casa, e da cui questa prende il nome. La seconda è Casa Tuti, di proprietà di Sandra Belcredi, a pochi metri da via Masa, la storica via dei pescatori e dalla spiaggia la Gavitella. «Fu proprio Sandra a mettere a disposizione la sua casa per il progetto senza chiederci nulla in cambio - ci dice Roberto -. Un giorno ci chiamò chiedendoci di incontrala per un caffè perché ci voleva parlare e ci disse che se avevamo bisogno di un'altra residenza lei avrebbe offerto la sua. Fu molto emozionante e inaspettato. Ci raccontò che quando viveva a Roma era abituata a circondarsi di artisti e l'idea di poterlo fare anche qui le sembrava una grande opportunità». Nella prima residenza, Casa Tuti, ospitò Ciro Apicella. «Tra Sandra e Ciro è nata una grande amicizia. Ci siamo spesso incontrati durante i mesi passati insieme e abbiamo trascorso serate intere a chiacchierare davanti al camino. Marea Art Project è anche questo, cioè riscoprire la relazione, ritornare a una dimensione umana, dove al centro c'é l'arricchimento che solo l'arte e la cultura sanno dare». La speranza dei giovani manager culturali è quella di allargare le residenze a tutta la Costiera, non solo Praiano, ma di poter trovare soluzioni per ampliare l'ospitalità anche ad Amalfi, Ravello, Positano, lungo tutto il territorio.

Presente e futuro

Il risultato di questa prima esperienza, Marea 21, sarà la pubblicazione del libro Sunrise and Sunset in Praiano, un tributo al libro Sunrise and Sunset at Praiano di Sol LeWitt pubblicato nel 1980. In merito al libro, sul blog di Marea Art Project si legge: "Rispetto al libro di Sol Lewitt, la preposizione at diventa in perché a Praiano il tempo è un tempo lento, una lentezza sia dell'orologio che fisica che ti fa perdere l'orientamento. L'idea del libro è quella di omaggiare la pratica osservatoria del cielo e del mare ma anche quella di dare istruzioni, pratica propria dell'arte concettuale". Fra marzo e aprile del 2022 si aprirà la seconda residenza che vedrà ospitare in Costiera artisti della scrittura. «L'arte è una pausa al dolore della vita,» dice Tralli citando una frase di Paolo Sandulli, famoso artista locale. Ed è questo concetto che spiega bene l'immersione straordinaria che Marea Art Project vuole offrire, una pausa felice, una sospensione che accoglie le bellezze della vita, anche se a volte difficile, in cui incontrarsi, conoscersi e crescere insieme attraverso l'arte, il suo scambio e la sua restituzione umana al territorio.

Leggi anche:

"Turismo Culturale e Genealogico di Praiano", 9 marzo un incontro per un più vasto progetto di recupero della memoria storica

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104215103

Territorio e Ambiente

Effetti nubifragio a Sorrento: emanata ordinanza di divieto balneazione a Marina Grande

Divieto temporaneo di balneazione lungo l'intero specchio d'acqua antistante Marina Grande, a Sorrento. E' quanto prevede l'ordinanza sindacale firmata oggi, resa necessaria a seguito dei rilievi effettuati dall'Arpac il 10 agosto scorso, che hanno rilevato percentuali di inquinamento oltre la norma....

Sorrento, attivato servizio di vigilanza antincendio

Il Comune di Sorrento ha attivato un servizio di vigilanza per la prevenzione di incendi boschivi presso la pineta "Le Tore". Ad occuparsene saranno i volontari dell'associazione Radioemergency Terra delle Sirene, sulla base di una convenzione sottoscritta questa mattina al Palazzo Comunale, alla presenza...

Agerola è “Città del Formaggio 2022”, al paese del Provolone del Monaco DOP il riconoscimento dell’ONAF

Si è svolta lunedì la cerimonia ufficiale che ha consacrato Agerola "Città del formaggio 2022": il paese dei Monti Lattari è ufficialmente entrato a far parte dell'albo che racchiude i Comuni culturalmente ed economicamente sede di produzioni casearie identitarie nel proprio contesto sociale. Nel corso...

Alluvione di Monteforte Irpino, geologa Porfido: «Necessaria attenta analisi critica su sviluppo urbanistico»

La Società Italiana di Geologia Ambientale si è espressa in merito alla colata di fango verificatasi due giorni fa a Monteforte Irpino. La geologa Sabina Porfido punta in primis l'attenzione sul fatto che nel comune campano «nel 1981 c'erano poco più di 4700 abitanti, oggi il paese ne conta circa 11.000!»....

Sorrento, dopo il nubifragio lavori per tutta la notte per assicurare la normale circolazione veicolare

È tornata regolare sull'intero territorio comunale di Sorrento, la circolazione veicolare, interrotta nella serata di ieri, 9 agosto, in vari punti, a causa degli effetti del nubifragio che ha investito l'intera penisola sorrentina. Ieri, dopo l'apertura di una voragine sul piano stradale, un tombino...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.