Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Storia e StorieLa magica notte di San Giovanni: tra riti antichi e leggende di streghe

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Storia e Storie

Tradizioni e superstizioni della notte di San Giovanni

La magica notte di San Giovanni: tra riti antichi e leggende di streghe

La festa di San Giovanni Battista si arricchisce di riti e leggende che si intrecciano con la storia e la cultura popolare. Dalla purificazione con il fuoco alla divinazione con piombo e chiara d'uovo, scopriamo come queste tradizioni continuano a vivere nelle comunità, tra fascino e mistero.

Inserito da (Admin), domenica 23 giugno 2024 18:58:48

Liberamente ispirato ad un testo di Sigismondo Nastri (leggi qui l'articolo originale)

La festa religiosa dedicata a San Giovanni Battista, che si celebra il 24 giugno, subito dopo il solstizio d'estate, è un affascinante intreccio di sacro e profano, una vera "mmescafrancesca" - termine napoletano che indica un miscuglio di elementi diversi. In questa particolare giornata, quando il calore estivo si intensifica, sembra che antiche credenze pagane legate al ciclo della natura trovino nuova vita.

Una delle tradizioni più suggestive e attese è quella dell'attesa della "trave di fuoco" (‘a trave ‘e fuoco) dal cielo nella notte tra il 23 e il 24 giugno, la notte più breve dell'anno. Questa credenza portava i bambini di Amalfi, tra cui il direttore Sigismondo Nastri, a vivere con trepidazione l'arrivo di San Giovanni, segnale che finalmente si poteva fare il primo bagno di mare stagionale, non senza aver prima subito la purga con magnesia San Pellegrino, per "ripulire l'intestino" come voleva la tradizione.

Non meno interessante è il rito del piombo fuso, una pratica divinatoria in cui il metallo, sciolto e poi versato in acqua fredda, assumendo forme bizzarre, veniva interpretato per predire il futuro. Nonostante i rischi di scottature, questo era un passatempo apprezzato anche durante gli anni dell'adolescenza, ricco di emozioni e speranze nel decifrare i segni del destino.

Altrettanto affascinante è la pratica di mettere la chiara d'uovo in un bicchiere d'acqua lasciato esposto sul davanzale durante la notte di San Giovanni. Al mattino, interpretando le forme assunte dall'albume, le giovani ragazze potevano scoprire presagi sul loro futuro amoroso, sperando di vedere segni promettenti come bollicine nell'acqua, annuncio dell'arrivo di un "bel principe azzurro".

La notte di San Giovanni è anche il momento per raccogliere ventuno noci acerbe, bagnate dalla rugiada, da mettere a macerare in alcol per produrre il nocillo, un liquore tradizionale. Questa pratica collega la festa a un senso di comunità e condivisione, legando le persone non solo al ciclo della natura, ma anche alle radici culturali della regione.

Ma non è tutto. Il fascino misterioso di questa notte include anche il mitico sabba delle streghe, le "janare", sotto il grande noce di Benevento. Le storie di queste figure, che secondo la leggenda volavano a cavallo di scope dopo essersi unte con unguenti magici, sono intrise di un'aura di mistero e di terrore, che ancora oggi stimola l'immaginazione e la curiosità.

Mentre il mondo moderno avanza, queste tradizioni di San Giovanni resistono, testimoni di un passato che non vuole essere dimenticato. La notte prossima, come ogni anno, potremmo ritrovarci sui nostri balconi, come spesso accade al professore Nastri, pronti a cogliere qualsiasi segno di queste antiche pratiche, magari con la speranza di vedere passare una "janara", e chissà, forse sarà anche piacevole alla vista, a sfatare il mito che tutte le streghe siano brutte.

 

Da un articolo di ©️mondosigi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 108920106

Storia e Storie

Pompei, scoperta inattesa getta luce sulla storia della Spagna

Una brillante carriera militare, poi il buen retiro a Pompei, nella cittadina campana, famosa per la bellezza del paesaggio e le vedute sul golfo di Napoli, che attirava anche personaggi come Cicerone e Agrippa. È quanto emerge dall'iscrizione su una tomba trovata durante i lavori per la realizzazione...

Arma dei Carabinieri: 210 anni di fedeltà e servizio

Quest'anno ricorre il 210° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri, un'occasione per riflettere su oltre due secoli di servizio e fedeltà allo Stato e ai cittadini. La storia dell'Arma inizia in un periodo di grandi cambiamenti e incertezze, segnato dalla caduta di Napoleone Bonaparte...

Santa Febronia: la protettrice di Patti che unisce generazioni e città

Nella splendida cornice della Sicilia settentrionale, su un colle affacciato sul mare e di fronte alle sette isole Eolie, sorge la storica città di Patti. È qui che, secondo la tradizione, nel 285 d.C. nacque Santa Febronia, figura centrale della fede locale e simbolo di devozione millenaria. Santa Febronia,...

Santa Trofimena, il cuore di Minori tra storia e devozione

Il culto e la devozione per Santa Trofimena a Minori sono il cuore pulsante di una comunità che si raccoglie attorno alla sua patrona in un abbraccio di fede e tradizione che dura da oltre mille anni. Santa Trofimena, Vergine e Martire di origini siciliane, è diventata l'emblema di questo borgo della...

Giovanni Scala: un viaggio fotografico nel cuore di Praiano

Il 6 luglio 2024, la Congrega del S.S. Rosario di Praiano ha aperto le sue porte per una serata dedicata alla fotografia e alla memoria, inaugurando la mostra intitolata a Giovanni Scala. Un evento atteso che ha visto la partecipazione di molti cittadini e appassionati, desiderosi di rivivere, attraverso...