Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Storia e StorieA Scala i percorsi d’arte, natura e di memorie di Santi

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Storia e Storie

A Scala i percorsi d’arte, natura e di memorie di Santi

Inserito da Giuseppe Liuccio (redazionelda), domenica 13 dicembre 2015 15:25:54

di Giuseppe Liuccio

Scala, il sito più antico della Costa d'Amalfi, si preannunzia in tutto il suo fasto di città "ricca, nobile e potente" ad una svolta di quel budello di strada che da Castiglione si inerpica verso Ravello tra miracoli arditi di agrumeti e limoneti e rocce precipiti nella vallata. Domina l'alto corso del Dragone, che, traslucido in cima, si inabissa nella gola e rovescia nel mare di Atrani storie e leggende raccolte dai displuvi di Ravello. La bella cattedrale di San Lorenzo, maestosa nella struttura e luminosa al sole, fuori stagione, veglia sui bei vigneti di Episcopio e narra di antichi fasti religiosi e civili.

A guardarla da lontano con le case sparse nel verde delle colline e a percorrerla a piedi nel silenzio assorto delle strade linde, si stenta a credere che Scala, con la sua intraprendenza commerciale, raggiunse grande floridezza economica e lo splendore dell'arte, testimoniato da 130 chieste, 30 parrocchie e numerosi palazzi gentilizi. E tracce di un passato nobile e potente sono tutte lì, nella bella cattedrale, autentico scrigno di tesori, a cominciare dalla bellissima e splendente mitria vescovile "ornata di trenta tendini d'oro con immaginette di santi smaltate e con pietre preziose di vari colori e buon numero di perline", dono, pare, di Carlo I D'Angiò fatto nel 1270 in ringraziamento per la salvezza della sua flotta durante una terribile tempesta e per aver sconfitto i saraceni il giorno 10 agosto, festa di San Lorenzo, cui il Duomo è dedicato.

La cattedrale che merita più di una visita, è una delle tante testimonianze straordinariamente ricche di storia, sorprendenti per arte, emozionanti per bellezza dell'altra costiera, quella meno conosciuta e meno frequentata dalle correnti turistiche, irreggimentate dai tour operators e sedotte dai depliant patinati. Eppure è un percorso tutto da godere questa chiesa che conserva calici di argento e candelabri in legno dorato, pitture di buona scuola ed altari e pulpito in marmo policromo. Sono un capitolo a parte i palazzi gentilizi in cui è passata e vissuta la grande nobiltà di censo e di casato della Costa, così come gli opifici che esaltano memoria di lavoro e di intraprendenza creativa della proto industria.

E costituiranno, di sicuro, un'altra tappa del mio viaggio alla scoperta di questa città, che riserva sorprese sempre nuove nella e con la conoscenza approfondita della sua storia antica. Ma con la Festa dell'Immacolata abbiamo già cominciato a respirare l'aria di Natale e che si coglie ogni giorno di più negli addobbi delle strade, negli alberi che ostentano nei giardini delle case luci in gara di splendore con le stelle stralucenti nel blu lavagna del cielo terso e con la luna che s'affaccia sulle cime dei Lattari e scivola giù giù per le "chiazze" dei limoneti per poi festonare d'argento il mare della Grande Storia della Prima Repubblica Marinara, di Amalfi, regina di bellezza.

Con e in questo scenario di grande seduzione e malia è d'obbligo far cenno alla vita di un Grande che a Scala ha scritto una bella pagina della sua vita di uomo e di Santo. E che Uomo e che Santo! Parlo di Sant'Alfonso Maria de' Liguori che qui venne e soggiornò a più riprese e nella serena pace del convento ideò l'Ordine dei Redentoristi e ne scrisse la regola. E non è improbabile che nel raccoglimento e nella preghiera nella grotta che porta il suo nome ebbe l'ispirazione per quel dolcissimo canto natalizio "Quanno nascette ninno aBetlemme", che è la versione in vernacolo di "Tuscendi dalle stelle", che, invece, compose a Nola, nel 1754, in occasione di una sua missione di predicazione. L'uno e l'altro canto, da allora, riecheggiano, in questi periodo, nelle sontuose basiliche come nelle minuscole chiese di campagna a riscaldare i cuori dei fedeli in adorazione di un Bambino che da oltre 2000 anni lancia messaggi di pace da una mangiatoia fredda e povera, nella sua fisicità, ma calda d'amore e ricca di ideali, che hanno cambiato il corso della storia dell'umanità e ai cui piedi si placano le sciocche e un po' dementi polemiche cariche di ideologismo che agitano il dibattito, in cui danno prova di inutile vanità i tanti che trovano pretesti per apparire.

Un viaggio a Scala nella serena pace di un villaggio accogliente e caldo di ospitalità sarebbe un salutare antidoto per guarire per dalla vanità dell'"apparire" e (ri)riscoprire la sostanza feconda dell'"essere" anche e soprattutto nel segno dell'insegnamento di Sant'Alfonso. Io questo viaggio quasi certamente lo farò anche perché ho promesso da tempo una vista al mio amico Michele Ferrigno, che gestisce ed esalta insieme alla gentile e simpatica moglie Eugenia. L'eredità preziosa e prestigiosa dell'accoglienza in, quel santuario di enogastronomia che è Zi' ‘Ntonio" Io fui tra i primi a frequentarlo nei lontani anni '60. Sento il bisogno di un recupero della mia memoria storica della giovinezza amalfitana e di un bagno di emozioni di sapori e saperi dell'enogastronomia della tradizione e della ricca e varia pasticceria natalizia dell'alta ( e non solo in senso geotopografico) Costiera. Ho voglia di ricordare nel clima caldo di coinvolgente familiarità, con il mio colto amico Michele un discorso che iniziai tanti anni fa con il padre sulle glorie di Scala, che tra l'altro fu diocesi dal 987 al 1818 e che potrebbe recitare il ruolo di Città capofila (tra l'altro glielo assegna la storia ricordando l'antica Cama) per organizzare nel nome di Sant'Alfonso, un Festival di musica sacra itinerante nelle chiese cattedrali della Costa: Amalfi, Minori, Ravello e Scala, appunto, con l'aggiunta di Santa Maria a Mare di Maiori che dispone di un organo straordinario. Sarebbe una bella occasione per un progetto organico di collaborazione di una offerta di qualità nel segno della Cultura. E per Michele Ferrigno imprenditore di grande sensibilità e di buona cultura sarebbe un invito a nozze. Ne sono sicuro.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109921105

Storia e Storie

La festa della Maddalena ad Atrani e il rito del sarchiapone

di Sigismondo Nastri - Gli atranesi erano fieri, e lo sono ancora, della festa che organizzano il 22 luglio, nella ricorrenza della protettrice, Santa Maria Maddalena. L'indimenticabile Michele Buonocore, vigile urbano, ma anche poeta e cultore della storia e delle tradizioni locali, mi recuperò i versi...

Taylor Swift: la famiglia della popstar americana era originaria di Cava de’ Tirreni

È instancabile il lavoro del Gruppo Cava Storie, che in vista dell'ultimo concerto italiano di Taylor Swift ha avviato delle minuziose ricerche sulle sue origini. In un articolo a firma di Aniello Ragone, edito su La Città di Salerno, si rivela come la famiglia della popstar internazionale fosse originaria...

Oggi è il Nelson Mandela Day: si celebra l'eredità di un'icona globale per la Pace

Oggi, 18 luglio, si celebra il Nelson Mandela day, una giornata internazionale dedicata a onorare la vita e l'eredità di Nelson Mandela, uno dei leader più iconici e influenti del XX secolo. La data non è casuale: il 18 luglio è il giorno del compleanno di Mandela, nato nel 1918 in un piccolo villaggio...

Pompei, scoperta inattesa getta luce sulla storia della Spagna

Una brillante carriera militare, poi il buen retiro a Pompei, nella cittadina campana, famosa per la bellezza del paesaggio e le vedute sul golfo di Napoli, che attirava anche personaggi come Cicerone e Agrippa. È quanto emerge dall'iscrizione su una tomba trovata durante i lavori per la realizzazione...

Arma dei Carabinieri: 210 anni di fedeltà e servizio

Quest'anno ricorre il 210° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri, un'occasione per riflettere su oltre due secoli di servizio e fedeltà allo Stato e ai cittadini. La storia dell'Arma inizia in un periodo di grandi cambiamenti e incertezze, segnato dalla caduta di Napoleone Bonaparte...