Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Massimo confessore

Date rapide

Oggi: 25 giugno

Ieri: 24 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: SezioniSanitàDa "Ravello va oltre" un appello ai Sindaci della Costa d'Amalfi: «Si garantiscano vaccinazioni quotidiane a Castiglione!»

Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Sanità

Ravello, castiglione, costiera amalfitana, ospedale, ASL, Ruggi, vaccini

Da "Ravello va oltre" un appello ai Sindaci della Costa d'Amalfi: «Si garantiscano vaccinazioni quotidiane a Castiglione!»

Un appello accorato ai Sindaci della Costa d'Amalfi quello del gruppo consiliare di minoranza “Ravello va Oltre”, capeggiato da Ulisse Di Palma, in merito alla lentezza delle somministrazioni del vaccino anti-Covid al centro vaccinale di Castiglione

Scritto da (Redazione LdA), martedì 28 dicembre 2021 15:23:22

Ultimo aggiornamento martedì 28 dicembre 2021 15:23:22

Un appello accorato ai Sindaci della Costa d'Amalfi quello del gruppo consiliare di minoranza "Ravello va Oltre", capeggiato da Ulisse Di Palma, in merito alla lentezza delle somministrazioni del vaccino anti-Covid al centro vaccinale di Castiglione.

«Dal dicembre 2020, dalle prime somministrazioni del vaccino anti COVID ad oggi, la sfida sanitaria contro la pandemia, direi epocale, ha dimostrato - scrive Di Palma - che la maggioranza dei cittadini ha risposto con grande senso di responsabilità. È stata una vera e propria Rivoluzione. Ricordo che solo in Costa d'Amalfi i centri vaccinali allestiti dall'Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno e dell'Azienda Sanitaria Locale di Salerno hanno fatto sì che il territorio intero comprensoriale sia stato messo rapidamente in sicurezza facendo ripartire la macchina economica. Ricordo ancora che il Centro vaccinale del Presidio Ospedaliero Costa d'Amalfi dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno, si è avvalso dell'apporto fondamentale di tanti sanitari, medici, paramedici nonché di amministrativi che volontariamente hanno prestato la loro opera per le vaccinazioni, contribuendo, non poco, alla ripresa economica del territorio».

«A fronte di tutto questo - osserva il capogruppo di minoranza - è impensabile che ad oggi un centro vaccinale unico allocato presso il Presidio Ospedaliero Costa d'Amalfi possa funzionare solo 3 giorni a settimana (lunedì e venerdì pomeriggio e sabato mattina e pomeriggio) erogando circa 600/700 vaccinazioni alla settimana. Ma la pandemia non è finita, anzi incalza! In questi giorni c'è una recrudescenza dei contagi. È fondamentale, indispensabile accelerare le vaccinazioni (terze dosi, bambini, e prime dosi). È fondamentale, indispensabile, porsi come primo obiettivo al 10 gennaio 2022 la vaccinazione di tutti i nostri studenti, almeno con la prima dose, per la messa in sicurezza anche delle nostre famiglie e dei nostri anziani».

«I Sindaci dell'intero comprensorio della Costa d'Amalfi - prosegue Di Palma - devono compulsare l'ASL Salerno affinché, dal 3 gennaio 2022, giorno di riapertura del centro vaccinale, le sedute vaccinali devono essere quotidiane (pomeriggio dei giorni feriali e mattino e pomeriggio dei giorni prefestivi e festivi). Vi sembra giusto che con l'aumento dei contagi degli ultimi giorni e, quindi con molti, soprattutto anziani che oramai hanno un basso titolo anticorpale, il centro vaccinale rimarrà chiuso dal 28 dicembre al 3 gennaio, con ripresa sempre con soli tre giorni la settimana, anche in considerazione che i medici di famiglia del Comprensorio Costa d'Amalfi e i tanti volontari sanitari ed amministrativi hanno dato la disponibilità ad operare, gratuitamente e non per potenziare le vaccinazioni?».

«Questo risulta indispensabile per rimettere in sicurezza soprattutto anziani, fragili, giovani e bambini, sempre più esposti al contagio da COVID 19. Si invitano i Sindaci della Costa d'Amalfi ad organizzare "ad horas" un incontro con l'ASL Salerno, con i gruppi di Protezione civile, con i rappresentanti dei medici di famiglia e dei volontari, per stabilire una nuova riprogrammazione del centro vaccinale Costa d'Amalfi che dia nuovo slancio alla campagna vaccinale, con rinnovato senso di partecipazione e responsabilità», chiosa il dottor Ulisse Di Palma.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109026100

Sanità

Potenziamento soccorso estivo in Costa d'Amalfi, ad agosto a Maiori un'idroambulanza con medico a bordo

Saranno attive a partire dal 1° luglio le idroambulanze che andranno a soccorrere via mare, in caso di necessità, i bagnanti della Costa d'Amalfi e del Cilento. Su tutta la costiera salernitana saranno attive 12 postazioni fino al 1° settembre 2022. In particolare, per la Costiera Amalfitana, l'ASL Salerno...

Sanità, Rescigno (FdI) deposita proposta di legge per emergenza pronto soccorso: «Campania ai livelli del terzo mondo»

«La proposta di legge a mia prima firma, per combattere la carenza di medici nei pronto soccorso della Campania e per migliorare la qualità dei percorsi in emergenza urgenza è stata depositata». Lo annuncia Carmela Rescigno, consigliere regionale di Fratelli d'Italia e prima firmataria della proposta...

Tagli alla Sanità, in Campania 191 laboratori di analisi rischiano chiusura: 22 giugno l'assemblea dei lavoratori

Mercoledi 22 giugno, alle 17.30, presso la Sala Leonardo Da Vinci dell'Hotel Sakura di Torre del Greco si terrà l'assemblea del personale dipendente e dei titolari di 191 laboratori di analisi della Campania che rischiano a breve la chiusura. In bilico ci sono 1200 posti di lavoro: il cronoprogramma...

Vico Equense, Pronto soccorso chiuso da due anni: parte la petizione popolare per la riapertura

A Vico Equense è partita una petizione popolare per la riapertura del pronto soccorso dell'ospedale De Luca e Rossano, chiuso il 21 ottobre del 2020 dai vertici dell'Asl Napoli 3 Sud perché, in piena emergenza sanitaria per la pandemia di Covid, si ritenne opportuno destinare ad altre strutture il personale....

Sempre più cesarei in Campania, Polichetti: «Se in ospedali pubblici ci fosse partoanalgesia ci sarebbero più parti naturali»

«È innegabile che in Campania ci sia decisamente una aumentata incidenza di tagli cesarei in pazienti primigravide, vale a dire di tagli cesarei primari, ma non sempre le responsabilità sono da attribuire solo ed esclusivamente ai ginecologi, in quanto ci sono una serie di fattori che esulano dalle competenze...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.