Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Domenico di Guzman

Date rapide

Oggi: 8 agosto

Ieri: 7 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureRavello Festival 2020Terra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniNecrologiRicacciando le lacrime dentro

Supermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Pasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Necrologi

Ricacciando le lacrime dentro

Scritto da (Redazione), lunedì 10 dicembre 2018 09:53:29

Ultimo aggiornamento lunedì 10 dicembre 2018 11:18:05

di Antonio Schiavo

Aveva preso una casa sul mare: dal suo terrazzo sentiva il rumore della risacca nelle sere calde dell'estate costiera o il rombo dei cavalloni durante una libecciata.

Lei amava il mare. Faceva parte, forse, dei suoi sogni in tanti pomeriggi brumosi, coltre triste che ammantava risaie e campi infiniti.

Su a Torrazza Piemonte, contando magari i giorni che la separavano dalla controra agostana vissuta pienamente e senza sosta giù a Castiglione, riuscendo ad abbronzarsi dopo solo due ore di sole.

E' stato il mio primo amore, Antonella: avevo cinque anni...vivevamo in semi-simbiosi nel cortile di via SS. Trinità 15, un mondo a sé, intimo, sotto lo sguardo vigile delle nonne Filomena e Margherita. Giorni interi ad accontentarci di niente: qualche giocattolo, un mazzo di carte, una corsa all'inseguimento di Lalla, il micione di tutti.

Anche dopo sono stato innamorato di lei; lo sapevo solo io.

Antonella era tra le ragazze più belle e contese di Ravello... poi arrivò Matteo, un ragazzo segaligno, un nordico tutto ossa e comunismo.

Da sponde politiche opposte amavamo parlare di qualsiasi argomento, spesso eravamo d'accordo, soprattutto sui principi basilari del vivere civile.

Lei ascoltava e sorrideva, facendo finta di meravigliarsi di come due teste dure potessero trovarsi allineati su tante cose.

Matteo se ne andò troppo presto, combattente fino alla fine, ma sempre dignitoso nell'agire e nell'affrontare quella prova estrema.

Con Antonella ci siamo rivisti più volte nell'ultimo anno, mi stupiva la sua tenacia anche nei momenti più duri della terapia.

Io non avevo capito che stava così male o, forse, non volevo capirlo. Antonella era appena tornata a casa, a vedere il mare, a coccolare la piccola Anna: era profondamente ingiusto che tutto questo durasse così poco.

Il 22 novembre le ho scritto che era uscito il mio secondo romanzo. L'altro lo aveva letto e apprezzato con qualche critica spassionata e, tutto sommato, benevola.

Mi rispose su Whatsapp: "Complimenti adesso solo per la pubblicazione, poi parleremo del contenuto" con puntini sospensivi e quattro faccine sorridenti.

In quei puntini avrei dovuto scovare i suoi timori ma ancora una volta non ebbi il coraggio di farlo e mi aggrappai a quelle faccine.

Non ne parleremo del libro, Antonella, non mi manderai il tuo parere ma ogni sera cercherò di leggertene qualche pagina.

Per non piangere.

>Leggi anche:

Dolore a Ravello per scomparsa di Antonella Gambardella

I ricordi londinesi di Antonella

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Necrologi

A Bergamo è morto Salvatore Taddeo. Dolore a Minori

Dolore a Minori per la prematura morte di Salvatore Taddeo avvenuta a Bergamo dove viveva e lavorava. La notizia, tremenda per parenti e amici, è cominciata a diffondersi questa mattina, per strada e sui social. Aveva soltanto anni 55 Salvatore che da giovanissimo aveva lasciato la sua Minori per cercare...

Ravello, dolore per la morte di Lorenzo Di Palma

A Ravello i rintocchi lenti freddi della campana grande del Duomo di Ravello annunciano la morte di Lorenzo Di Palma. L'ex cuoco dell'ospedale San Leonardo di Salerno è spirato nella sua abitazione di Via Casa Bianca cedendo a una malattia invasiva scoperta da pochi mesi. Lo piangono: la moglie Concetta,...

Minori piange la scomparsa di Antonetta D'Amato: domani i funerali

È tornata alla casa del Padre Celeste, ricongiungendosi con l'amato sposo Andrea, Antonetta D'Amato, vedova Andro. Ne danno il triste annuncio: i figli Pasqualina e Aristide, i cognati, le care nipoti Alessia e Anita, la nuora Anna e i parenti tutti. I funerali si svolgeranno domani, giovedì 30 luglio,...

Minori dice addio allo chef Pantaleone D'Auria: a lui si deve la "riscoperta" degli 'ndunderi

A Minori i rintocchi della campana a lutto annunciano la morte di Pantaleone D'Auria. Nato a Ravello, nel borgo di Torello, si è spento dopo una vita intensa, dedicata interamente alla famiglia e al lavoro. Tra gli ultimi interpreti della cucina tradizionale della Costa d'Amalfi, al lui si deve il "ritorno"...

Se un Paradiso c’è, un posto è riservato a Mamma Rosa

di Antonio Schiavo Si dice che di mamma ce n'è una sola. Dal punto di vista biologico è sicuramente così, ma i percorsi di vita di ognuno di noi ti presentano figure femminili che ti danno affetto e supporto quasi al pari di chi ti ha generato. Nel mio caso Rosa ha rappresentato proprio questo dono avuto...