Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Tommaso d'Aquino

Date rapide

Oggi: 28 gennaio

Ieri: 27 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoCosta d’Amalfi: in vigore da oggi la nuova ordinanza ANAS che regola il traffico sulla strada deserta

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Lettere al Vescovado

Costa d’Amalfi: in vigore da oggi la nuova ordinanza ANAS che regola il traffico sulla strada deserta

Dal caos al deserto il passo è stato brevissimo

Scritto da (Redazione), mercoledì 1 aprile 2020 17:35:16

Ultimo aggiornamento mercoledì 1 aprile 2020 17:44:35

Sono in tante le persone a rimpiangere, in tempo i lockdown, il traffico in Costiera Amalfitana. Quell'atavico disagio che significava spostamenti, lavoro, turismo, economia. In una Costiera fermata dal coronavirus, entra in vigore oggi, sulla Statale Amalfitana la tanto dibattuta ordinanza ANAS, la 337/2019, che ne regola l'accesso e la percorribilità.

Dal caos al deserto il passo è stato brevissimo.

Non è un pesce d'aprile e per uno strano scherzo del destino, il provvedimento partorito al termine di numerose contrattazioni e avversato anche dopo la sua emissione, non si rivelerà utile. Almeno per questa stagione estiva in cui si spera, le nostre strade - oggi deserte - possano tornare a essere percorse dai turisti. Un'ipotesi peregrina, che inevitabilmente ha mandato in tilt il settore alberghiero e turistico ricettivo in generale: se gli alberghi non apriranno, saranno numerosi i lavoratori, la stragrande maggioranza stagionali, a stare a casa.

A tal proposito riceviamo e volentieri pubblichiamo nota a firma degli imprenditori turistici di Maiori Giovanna Cimini, Anna Citarella, Vincenzo Cocomero e Chiara Furco, gli stessi che avevano fatto opposizione all'ordinanza ANAS con un ricorso al Tar. Segue testo integrale.

 

Carissimo Direttore,

 

Oggi, 1° Aprile 2020, tra l'indifferenza delle istituzioni, dei cittadini, degli albergatori e dei lavoratori del settore turistico, sicuramente concentrati sulla più incombente tragedia del COVID19, entra in vigore la tanto discussa e contestata ordinanza ANAS che regola la futura circolazione in Costiera Amalfitana.

 

In questi giorni di isolamento abbiamo avuto modo di partecipare a webinar, conferenze online e dibattiti su tutti i social riguardo a ciò che accadrà al turismo quando l'emergenza passerà e si ritornerà a viaggiare, su quali nuove sfide ci troveremo ad affrontare, su come accelerare la ripresa ed aumentare velocemente i flussi da nazioni considerate "fuori emergenza".

 

Il primo punto su cui tutti - tecnici, politici, operatori ed albergatori - sono unanimi è che la Costiera deve farsi trovare pronta e bella come non mai, e che il mercato predominante alla ripresa sarà quello domestico. Quindi deduciamo che per i nostri amministratori farsi trovare pronti vuol dire riaprire al mercato italiano - che notoriamente viaggia in macchina - con le targhe alternee operative, in ogni giorno del mese di Agosto????

 

Oppure farci trovare pronti è favorire operatori ed albergatori della Penisola Sorrentina, che potranno tranquillamente circolare in Costiera con i bus 40 posti e visitare i nostri paesi, mentre i turisti che soggiorneranno nei nostri comuni non potranno circolare con un minibus da 19 posti della lunghezza di 7 metri e mezzo?????

 

Ci saremmo aspettati buon senso da parte degli enti preposti affinché, soprattutto adesso, tutto fosse sospeso in attesa di tempi migliori, e che la decisione venisse concertata interpellando finalmente tutte le parti interessate, senza fare gli interessi solo di uno o di un altro. Invece ci accorgiamo con sgomento che sembra che nessuno se ne ricordi, o che a nessuno importi.

 

Ci abbiamo provato, abbiamo urlato il nostro sdegno, abbiamo presentato un ricorso che oggi è fermo al TAR per la chiusura dei tribunali, abbiamo spiegato, parlato, scritto lettere ed articoli, cercato accordi, organizzato incontri, conferenze e tavole rotonde, ma niente è stato fatto. Tra l'indifferenza generale, tra i "figurati se non lo sospendono", i "pensa a campare", i "non entrerà mai in vigore", tra i bisticci fra amministratori che invece avrebbero dovuto far squadra per il bene comune di tutti gli abitanti dei Comuni appartenenti alla "Conferenza dei Sindaci" - della quale ci chiediamo a questo punto il senso dell'esistenza - la ripresa della Costiera si allontana sempre di più. Come al solito, siamo molto bravi ad arrivare in ritardo.

 

Con l'augurio che l'emergenza finisca quanto prima, e che chi può finalmente intervenga per il bene della Costiera, dei suoi abitanti, dei suoi lavoratori e dei suoi imprenditori, La ringraziamo per darci sempre voce nella nostra battaglia.

 

I promotori del ricorso al Tar


Giovanna Cimini

Anna Citarella

Vincenzo Cocomero

Chiara Furco

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Don Bonaventura, la guida, il testimone, il pratico annunciatore del Vangelo

di Salvatore Ulisse Di Palma Circondato dall'affetto della sua famiglia e dalla preghiera dei tantissimi che l'hanno conosciuto e gli hanno voluto bene, Don Bonaventura se n'è andato in punta di piedi, in silenzio, con tanta dignità. Tutti noi che l'abbiamo conosciuto, che l'abbiamo voluto bene e stimato,...

Insieme ce la faremo, perché grande è il Cuore di Ravello

di Salvatore Ulisse Di Palma* Stamane altri 70 tamponi molecolari per svincolo e/o controllo di contatti diretti sono stati eseguiti. Sembra che la fase critica sia superata. Non vi nascondo un cauto ottimismo. Sento che avremo buone notizie (molti guariti). Ho rivisto i vostri volti provati anche se...

Minori, Ulderico Leone continua la sua battaglia per Villamena

Riceviamo e pubblichiamo nuovo intervento dell'ex assessore ai Lavori Pubblici al Coune di Minori, Ulderico Leone, sulla questione "Villamena" che seguono i dettagliati chiarimenti già resi dal sindaco Andrea Reale (link in calce) Caro Direttore, la ringrazio per l'ospitalità che mi dà sul Vescovado...

Ravello, concerto nuovo anno: la critica di Lelio Della Pietra

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma dell'avvocato Lelio Della Pietra, già componente il Consiglio Generale d'Indirizzo della Fondazione Ravello, che ieri sera ha assistito al concerto in streaming dell'Orchestra Filarmonica Giuseppe Verdi di Salerno diretta dalla bacchetta di Jordi Bernàcer esibitasi...

Minori, “Villa Amena indietro tutta”

Riceviamo lettera a firma di Ulderico Leone, cittadino di Minori, della località Villa Amena, già assessore comunale, che evidenzia alcune lacune del territorio. E pubblichiamo. Il 2020, anno tragico, è appena andato via e a Minori il borgo di Villa Amena tra Minori e Ravello è ancora completamente isolato...