Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Arsenio diacono

Date rapide

Oggi: 19 luglio

Ieri: 18 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Lettere alla redazioneLo Sport contribuisce a formare i giovani nella nostra società, ingenerosi i commenti contro “Giro Campania in Rosa”

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Lettere alla redazione

Lo Sport contribuisce a formare i giovani nella nostra società, ingenerosi i commenti contro “Giro Campania in Rosa”

Inserito da (redazionelda), domenica 22 aprile 2018 10:31:50

di Nicola Anastasio*

Portare il "Giro della Campania in Rosa" in Costa d'Amalfi era stata una scommessa. Infatti a fronte della caratura dell'evento e delle protagoniste di livello internazionale, c'erano i tanti timori sollevati dalle moderne criticità locali che si possono riassumere in due punti sostanziali:

1) la inadeguatezza dell'infrastruttura stradale S.S. 163, che oramai da anni da aprile ad ottobre è invasa da un flusso ingestibile di autovetture (autobus turistici e operatori di trasporto privati per lo più) che rendono un pellegrinaggio il tratto di costa che va da Amalfi a Positano;

2) la ritrosia degli operatori turistici locali verso eventi che rallentano l'economia anche se per poche ore, paventando problemi di ordine pubblico che paralizzano gli enti deputati a dare i nulla osta per manifestazioni che necessitano della medesima arteria stradale.

Orbene due sono state le amministrazioni coraggiose che hanno osato profanare il sacro incedere dell'economia turistica amalfitana, le amministrazioni comunali di Amalfi e Ravello, e hanno risposto in maniera positiva alla richiesta dell'organizzatore campano Salvatore Belardo per far sì che il giro della Campania in Rosa 2018 partisse con la cronoscalata Amalfi-Ravello del 20/04/2018.

L'evento è pertanto andato in scena, venerdì pomeriggio, in una giornata quasi estiva, con il carosello di cicliste che si sono ritrovate e presentate al pubblico in Amalfi alle 12.30, e, raggiunte alla spicciolata la partenza di Castiglione, si sono sfidate sui tornanti di Ravello a partire dalle 14. La vittoria è andata alla emiliana Elena Franchi, della Conceria Zabri Fanini, ad una media lunare di 21 km/h, a precedere nell'arco di due minuti le prime 40 della classifica tra cui anche la beniamina di casa e compagna di squadra Maria Benedetta Palumbo. Il fragore del pubblico sulle strade e all'arrivo in Ravello era da brividi, un'emozione unica, proporzionata all'importanza dell'evento.

Ma a prescindere dall'aspetto agonistico, due sono gli aspetti su cui l'evento deve far meditare: il primo positivo riguarda la capacità dimostrata dagli attori locali (la asd Movicoast e la Millenium) e pubblici (le forze dell'ordine presenti, quali la Polizia Stradale, i Carabinieri della compagnia di Amalfi con il capitano Roberto Martina in prima fila, la Guardia di Finanza, la Capitaneria di Porto di Amalfi, le polizia municipali di Amalfi, Atrani, Scala e Ravello, le amministrazioni comunali di Amalfi con l'assessore Francesco De Riso in prima fila e di Ravello, con il consigliere Giovanni Cioffi delegato direttamente per l'evento dal Sindaco e dal Vicesindaco) nel gestire l'evento. L'organizzazione è stata perfetta nel coordinare la gara con la presenza del presidio ospedaliero nei pressi della partenza e ciò va a fregiare di lustro l'evento e deve essere ricordato ad imperitura memoria dagli enti superiori che hanno concesso il nulla osta all'evento, sgombrando una volta per tutte le speculazioni pretestuose nate per eventi pregressi dello stesso tipo.

Il secondo negativo, inerente ai commenti denigratori che si sono succeduti sui social, da parte sia di privati cittadini che di operatori turistici che si sono sentiti lesi dei propri diritti perché per due ore e mezza non hanno potuto fruire liberamente della SR 373 da Castiglione a Ravello, avallati chiaramente da faziose speculazioni politiche che denigravano la bontà dell'evento e le scelte adottate dalle due amministrazioni.

Signori lo Sport, volutamente scritto con la lettera maiuscola, contribuisce a formare i giovani della nostra società e i suoi valori sono talmente profondi e sani, che è veramente frustrante sminuire un evento con finalità sportive per meri interessi economici e/o privatistici. Tutti e dico tutti gli eventi, dagli eventi culturali a quelli sportivi, allorché organizzati con serietà e professionalità, meritano rispetto massimo perché rappresentano uno degli ultimi baluardi sociali della nostra società, uno degli ultimi mezzi per mettere in comunicazione e sinergia le persone, e non ha nessuna rilevanza che gli stessi eventi siano al 90% dei casi dal punto di vista economico a bilancio negativo: la cultura (di cui lo sport è parte) non ha prezzo e deve poter godere degli stessi diritti e benefici di cui gode la collettività giornalmente.

E' pertanto ancora con un sentito grazie ai comuni di Amalfi e Ravello che si chiude un evento di cui gli applausi della gente astante ha pienamente gratificato la bellezza e il successo.

*presidente team ciclistico Movicoast

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104227104

Lettere alla redazione

La Festa di Santa Maria a Mare: tradizione e speranza per Maiori

di Gianluca Apicella - Presidente del Comitato Festeggiamenti Civili Santa Maria a Mare. Carissimi maioresi, ci apprestiamo a vivere anche quest'anno la festa patronale in onore di Santa Maria a Mare. Purtroppo la secolarizzazione in atto, abiura questi riti definendoli ‘cose superate', dimenticando...

Pronto Soccorso di Castiglione: «Un esempio di sanità di qualità in un momento di emergenza». La testimonianza di una nostra lettrice

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza firmata di una residente della Costiera Amalfitana, che ci racconta la sua recente esperienza con il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Castiglione, mettendo in luce non solo l'efficienza e la competenza del personale medico e infermieristico, ma anche...

«Il mio calvario all'Ospedale di Salerno»: una testimonianza diretta di malasanità

In una lettera inviata alla nostra redazione, nonchè alla direzione sanitaria e a quella amministrativa dell'ASL Salerno, la signora Teresa Avallone racconta la sua drammatica esperienza presso l'Ospedale di Salerno "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona". Dopo un incidente domestico che ha causato una...

«Maiori infestata dai piccioni, uno ha defecato sul volto di mia figlia»: lo sdegno di una lettrice /VIDEO

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una lettrice, che denuncia una situazione incresciosa che le è capitata in via Casale de Cicerali, a Maiori: un piccione ha defecato in faccia alla sua piccola bambina. La donna chiede che chi di dovere faccia qualcosa, perché i piccioni sono veicolo di diversi...

«In Costiera Amalfitana servirebbe un’area riservata ai cani»: l’idea di una lettrice stanca delle lamentele di chi non ama i pelosetti

Riceviamo e pubblichiamo la lettera giunta in redazione da una lettrice di Minori, Andrea Liotti, che vuole essere uno spunto di riflessione per una felice convivenza uomo-animale. "MA PROPRIO QUA ADDÀ PISCIÀ?". "SÌ", perché i nostri amici a quattro zampe non hanno la capacità di capire dove sia appropriato...