Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Lettere alla redazione"A Cetara il Comune trasgredisce la sua ordinanza sul Plastic Free": la segnalazione di un lettore

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Lettere alla redazione

Cetara, Costiera amalfitana, plastic free

"A Cetara il Comune trasgredisce la sua ordinanza sul Plastic Free": la segnalazione di un lettore

Da qualche giorno presso gli uffici comunali sono stati installati dei distributori automatici di bevande e merendine e tra i prodotti a disposizione è presente la bottiglia d’acqua in plastica, però il Comune chiede agli esercenti di non venderla, pena sanzioni...

Inserito da (PNo Editorial Board), lunedì 7 agosto 2023 17:43:37

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un lettore di Cetara in merito all'ordinanza "plastic free" con cui il Comune si fa promotore dell'abbandono della plastica, che verrebbe disattesa dall'amministrazione Comunale in primis. Di seguito il testo integrale.

 

Salve, vi scrivo per segnalare una situazione molto curiosa che arriva da Cetara, con protagonista il Comune. Dal 2019, con un'apposita ordinanza, Cetara si è dichiarato comune "Plastic Free", con la messa al bando della plastica monouso. Di per sé l'adozione di questo provvedimento "mediatico" appariva una forzatura, vista l'esistenza già allora di una regolamentazione a livello europeo e nazionale volta a ridurre il consumo e l'abbandono di plastica, ma stavolta il punto è un altro.

Tra i prodotti colpiti da questa messa al bando rientra la cara e vecchia bottiglietta d'acqua in plastica, con gli operatori turistici che si sono ritrovati costretti ad acquistare l'acqua in contenitori alternativi quali lattine o borracce in alluminio che, oltre a risultare scomodi per chi li utilizza, presentano anche un costo tutt'altro che accessibile per un bene essenziale (una lattina da 0,5 litri costa circa quattro volte in più rispetto a una bottiglia in plastica delle stesse dimensioni). In questi anni spesso il Comune ha effettuato controlli presso gli esercizi commerciali per verificare il rispetto dell'ordinanza ed ha minacciato sanzioni a chi non si fosse adeguato alla stessa.

Cosa succede però se il comune, che ha il compito di vigilare sul rispetto di una propria ordinanza, è il primo a non osservarla? Da qualche giorno, infatti, presso gli uffici comunali sono stati installati dei distributori automatici di bevande e merendine e tra i prodotti a disposizione è presente proprio lei: la bottiglia d'acqua in plastica (vedi foto)! E così mentre gli operatori devono giustificarsi coi turisti e coi loro concittadini per l'elevato prezzo delle lattine di mezzo litro di acqua (nella migliore delle ipotesi €2,00), il comune la vende in bottiglie di plastica, in barba a una sua stessa ordinanza. E adesso cosa si fa: si mandano i vigili a multare il Sindaco per questa "inosservanza"? È proprio il caso di dire che in Comune si sono persi in un bicchiere (non di plastica) di acqua!

È bene ricordare che se ai cittadini viene richiesto il sacrificio di abbandonare le comodità della plastica monouso, altrettanto dovrebbe fare chi li amministra, quanto meno per fornire un esempio positivo da seguire. Confidiamo che questa segnalazione li aiuti a fare un po' più di attenzione!

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 1073129100

Lettere alla redazione

La Festa di Santa Maria a Mare: tradizione e speranza per Maiori

di Gianluca Apicella - Presidente del Comitato Festeggiamenti Civili Santa Maria a Mare. Carissimi maioresi, ci apprestiamo a vivere anche quest'anno la festa patronale in onore di Santa Maria a Mare. Purtroppo la secolarizzazione in atto, abiura questi riti definendoli ‘cose superate', dimenticando...

Pronto Soccorso di Castiglione: «Un esempio di sanità di qualità in un momento di emergenza». La testimonianza di una nostra lettrice

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza firmata di una residente della Costiera Amalfitana, che ci racconta la sua recente esperienza con il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Castiglione, mettendo in luce non solo l'efficienza e la competenza del personale medico e infermieristico, ma anche...

«Il mio calvario all'Ospedale di Salerno»: una testimonianza diretta di malasanità

In una lettera inviata alla nostra redazione, nonchè alla direzione sanitaria e a quella amministrativa dell'ASL Salerno, la signora Teresa Avallone racconta la sua drammatica esperienza presso l'Ospedale di Salerno "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona". Dopo un incidente domestico che ha causato una...

«Maiori infestata dai piccioni, uno ha defecato sul volto di mia figlia»: lo sdegno di una lettrice /VIDEO

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una lettrice, che denuncia una situazione incresciosa che le è capitata in via Casale de Cicerali, a Maiori: un piccione ha defecato in faccia alla sua piccola bambina. La donna chiede che chi di dovere faccia qualcosa, perché i piccioni sono veicolo di diversi...

«In Costiera Amalfitana servirebbe un’area riservata ai cani»: l’idea di una lettrice stanca delle lamentele di chi non ama i pelosetti

Riceviamo e pubblichiamo la lettera giunta in redazione da una lettrice di Minori, Andrea Liotti, che vuole essere uno spunto di riflessione per una felice convivenza uomo-animale. "MA PROPRIO QUA ADDÀ PISCIÀ?". "SÌ", perché i nostri amici a quattro zampe non hanno la capacità di capire dove sia appropriato...