Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 6 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: ChiesaIII domenica dopo Pasqua, a Pogerola si festeggia la Madonna dei Fuondi

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Chiesa

III domenica dopo Pasqua, a Pogerola si festeggia la Madonna dei Fuondi

Scritto da (redazionelda), sabato 17 aprile 2021 19:55:12

Ultimo aggiornamento sabato 17 aprile 2021 19:55:48

di Gabriele Cavaliere

A causa delle disposizioni anti Covid -19, per il secondo anno il pellegrinaggio sulla montagna non potrà svolgersi. Vietate anche la processione ed il tradizionale pic-nic. Tuttavia, per consentire ai fedeli di omaggiare la "loro" Madonna, la statua che si porta in processione, provvisoriamente, è stata trasferita nella chiesa di Santa Marina Vergine, sempre a Pogerola.

La Madonna dei Fuondi che potremmo definire "originale", invece, resta nella sua chiesa, murata sull'altare della chiesetta omonima.

Stando alla tradizione, la sacra icona, che consiste in un bassorilievo alto alcune decine di centimetri, raffigurante la Madonna col bambino, venne ritrovata nel XVIII secolo sulla Spiaggia di Fuenti da alcuni operai agerolesi. Durante il percorso verso Agerola che, ricordiamo, si svolgeva a piedi - salendo da Amalfi via scale del "Cieco" e proseguiva poi via Gaudio, quindi via Monte Murillo - giunti nel luogo dove oggi sorge la chiesa gli uomini furono costretti a fermarsi poiché la madonnina divenne così pesante da non poter più essere trasportata. La circostanza venne interpretata come volontà della Madonna di fermarsi in quel luogo e così venne edificata la chiesetta, poi restaurata nel 1874.

Dal 1959 si venera una statua in cartapesta che un tempo era allocata nella Chiesa dello Spirito Santo di Amalfi, demolita nel 1939.

La chiesa dello Spirito Santo fu costruita sul corso del fiume nel 1576, nel punto in cui oggi si vede il Palazzo Castriota (l'edificio che al pian terreno ospita il Monte dei Paschi di Siena). La chiesa, che era sede della Confraternita dei Cartari, sorgeva in prossimità dell'antica porta settentrionale di Amalfi, la Porta Hospitalis, oltre la quale aveva inizio la Valle dei Mulini, l'antica "zona industriale" di Amalfi, ovvero il territorio "Fuori Portam", con il tempo divenuto "Felepporta". ...

Dell'antica chiesa resta traccia sulla parete esterna del muro di recinzione del palazzo, una serie di archi intrecciati che facevano parte di un chiostrino duecentesco. Ma torniamo a Pogerola. A Fuondi e al promontorio denominato "Gaudio", di cui Fuondi fa parte.

Gaudio è un'altura posta ad ovest del casale Pogerola, antica Pigellula, ed è riconoscibile dalla cortina di lecci che la protegge dai venti e, al tempo stesso, la nasconde.

Oltrepassata la porta d'accesso meridionale, ci si trova dinanzi ad un habitat del tutto inaspettato: quello che da lontano sembra un bosco, infatti, è un declivio coltivato con vigneti, agrumeti, alberi da frutta e ortaggi d'ogni specie. La proprietà un tempo includeva anche una cappella dedicata a Santa Rosa circondata da roseti, che quasi sicuramente venivano impiegate per produrre la preziosa acqua di rose, attività che fino alla prima metà del XIX secolo era assai fiorente in alcuni luoghi della Costiera e ad Agerola, in particolare. Una seconda porta chiude il promontorio sul lato nord, là dove confina con Santa Maria dei Fonti.

Quasi certamente in antico le due porte davano accesso ad una cittadella fortificata, nella quale potevano trovare un rifugio sicuro i Pogerolesi in caso di attacchi nemici. Per lungo tempo Gaudio è stato un mondo a parte, un piccolo eden che colpì la fantasia dello scrittore americano Francis Marion Crawford, il quale proprio qui, nel "Castello del Gaudio - Amalfi", ha ambientato il suo romanzo With the Immortals, pubblicato nel 1888 e mai tradotto in italiano.

Poco più ad est della Madonna dei Fonti sono stati ritrovati alcuni ruderi che fanno pensare che lì "doveva essere dislocata, nel Medioevo, una postazione militare per la difesa contro eventuali attacchi provenienti dall'entroterra agerolese e per il controllo della via di accesso ad Amalfi" (v. G. FIENGO - G. ABBATE, Case a volta della Costa d'Amalfi, CCSA, Amalfi 2001, pag. 292).

... La pandemia passerà, prima o poi, e riprenderanno i pellegrinaggi alla Madonna dei Fuondi e a Gaudio.
Ovviamente, chi non riesce ad aspettare la terza domenica dopo Pasqua potrà sempre incamminarsi lungo uno delle più belle passeggiate della nostra Costiera. Casomai proseguendo per il Convento di Cospita... ma questa è un'altra storia!

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104138105

Chiesa

Ravello, 26 settembre si festeggiano i Santi Cosma e Damiano

Ravello è pronta a festeggiare i Santi Cosma e Damiano, una solennità che, ogni anno, richiama migliaia di fedeli non solo dalla Costa d'Amalfi, ma anche dall'agro nocerino-sarnese e dall'agro stabiese. I santi Cosma e Damiano, sono stati due medici romani, gemelli, che secondo la tradizione subirono...

Oggi si onora San Pio, a Maiori il Nucleo di Protezione Civile si affida al Patrono con la preghiera

Il 23 settembre la Chiesa celebra San Pio da Pietrelcina. Il sacerdote cappuccino, il cui nome di battesimo era Francesco Forgione, è proclamato santo da Papa Giovanni Paolo II il 16 giugno del 2002. In Costiera Amalfitana il Nucleo di Protezione Civile "Citta di Maiori" e il Gruppo di preghiera di S....

Salerno in festa per San Matteo: dopo due anni torna processione. Apertura straordinaria dei musei provinciali

Oggi, 21 settembre, a Salerno si festeggia il Patrono San Matteo. Alle 11 sarà l'arcivescovo-prelato di Pompei, monsignor Tommaso Caputo, a presiedere, in Cattedrale, il solenne pontificale. Dopo due anni di stop forzato torna la processione per le strade principali della città: stasera, alle 18, i portatori...

Praiano in festa per San Gennaro, a Napoli si ripete il miracolo del sangue

A Napoli si è ripetuto il prodigio del 'miracolo' di San Gennaro. «Il segno del sangue ancora una volta», sono state le parole con cui l'arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, ha annunciato, alle 9.27, ai fedeli riuniti nel Duomo l'avvenuta liquefazione del sangue del Santo Patrono. In...

A Figlino di Tramonti si festeggia San Raffaele Arcangelo con la benedizione degli studenti

Il 29 settembre la Chiesa ricorda i tre arcangeli: San Michele, San Gabriele e San Raffaele, ognuno dei quali con la sua specifica mansione. A Tramonti, nella parrocchia di San Pietro Apostolo della frazione Figlino, si festeggia San Raffaele Arcangelo. Raffaele, in ebraico "Dio guarisce", è l'arcangelo...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.