Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Ermenegildo martire

Date rapide

Oggi: 13 aprile

Ieri: 12 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureMielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniPoliticaNomine Fondazione Ravello prima criticate poi condivise: la riflessione di Lelio Della Pietra

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Politica

Nomine Fondazione Ravello prima criticate poi condivise: la riflessione di Lelio Della Pietra

Scritto da (Redazione), venerdì 19 giugno 2020 10:02:09

Ultimo aggiornamento venerdì 19 giugno 2020 10:06:49

Riceviamo e pubblichiamo nuova riflessione a firma dell'avvocato Lelio Della Pietra, già consigliere d'indirizzo della Fondazione Ravello, circa l'avvenuta nomina di Alessio Vlad a direttore artistico della Fondazione, seguita dal compiacimento del sindaco Salvatore Di Martino. Segue testo integrale.

Gentile Direttore,

continuo a osservare le vicende della Fondazione Ravello, e continuo a non capire.

Il Maestro Alessio Vlad - le cui competenze e capacità sono ovviamente fuori discussione - è stato Direttore Artistico del Festival dal 2016 al 2018, e in quel periodo il Sindaco Di Martino non perdeva occasione per dolersi della mancata centralità del Comune di Ravello quanto alle scelte della Fondazione.

Alessio Vlad è il Direttore Artistico del prossimo Festival, e per l'avv. Di Martino "ecco la centralità del Comune in Fondazione". Come vede qualcosa non torna!

E neppure torna sul piano delle modalità di designazione (che sicuramente hanno condotto a individuare il profilo più qualificato, ma non è questo il punto).

Riporto l'articolo apparso su queste stesse pagine il 14 febbraio 2016: "una trasparenza piuttosto opaca" è il titolo dell''ultimo manifesto a firma dei due consiglieri comunali di minoranza Salvatore Di Martino e Salvatore Ulisse Di Palma che tornano sull'argomento Fondazione Ravello e sulla nomina del nuovo Segretario generale e di due Direttori artistici «nonostante nella indetta manifestazione di interesse si faceva esplicito riferimento ad un solo Direttore Artistico» denunciano. «Nella qualità di Consiglieri Comunali, da oltre 20 giorni, abbiamo richiesto, sia al Comune che alla Fondazione, di rendere pubblico l'elenco dei nominativi e il curriculum dei partecipanti, nonché gli emolumenti riconosciuti ai direttori artistici ed al segretario generale - spiegano Di Palma e Di Martino. Ad oggi, in barba alla blaterata trasparenza e al chiaro fine di impedire che la collettività avesse conoscenza di tanto e delle modalità con le quali si è proceduto alla scelta delle figure richieste, la nostra istanza è stata colpevolmente e volontariamente disattesa! Sarebbe utile conoscere i costi per i tre nominati, che pare siano di molto superiori a quelli in precedenza sostenuti per le medesime cariche!»

Insomma, la medesima investitura è opaca se fatta da altri, limpida quando da sé sostenuta.

Così come pure c'è compenso e compenso: quello a suo tempo percepito dal maestro Vlad (nel 2018, ad esempio, € 61.905,00 annui, oltre a € 5.000,00 per spese), e quello che oggi lo stesso percepirebbe per otto mesi di lavoro (di € 80.000,00).

Nulla di scandaloso, ovviamente, se non fosse che chi oggi si compiace della designazione, e come Consigliere di Indirizzo ha dato l'assenso alla giusta remunerazione, solo poco tempo fa gridava allo scandalo proprio per la retribuzione del Direttore Artistico Alessio Vlad.

Per non dire del decreto di nomina 17.6.2020, in cui si legge che "in conformità alle competenze delineate dallo Statuto ed in coerenza a quanto previsto dall'Avviso sopra indicato, il Commissario Straordinario ed il Segretario Generale della Fondazione Ravello hanno preso atto delle manifestazioni di interesse pervenute nei termini stabiliti e hanno valutato la pertinenza e coerenza dei relativi profili curriculari [...]", per cui "all'esito dei lavori istruttori svolti nelle sedute del 9, 13 e 19 giugno 2020, è stato individuato, ai fini del conferimento dell'incarico, il profilo riferito al Maestro Alessio Vlad".

Ma se il nome del valente direttore è stato prescelto, dall'avv. Bove e dal dr. Guerra, tra molti candidati e dopo una selezione protrattasi per ben tre sedute (una delle quali postuma, visto che è stata indicata la data del 19 giugno), appaiono a dir poco eccentriche le affermazioni del Sindaco per cui quella nomina - che, lo si ribadisce, è scaturita da un'accurata selezione - sarebbe avvenuta "all'insegna di una forte condivisione tra la Regione Campania e il Comune di Ravello".

In chiare lettere condivisione o bando pubblico?

Per concludere. Un arguto insegnante di zoologia disse ai propri studenti: "non dimenticate mai che le cose dipendono molto dal punto di vista. Immaginate, ad esempio, la classificazione delle specie animali che potrebbe fare una formica: metterebbe da una parte gli animali del tutto inoffensivi e gentili con lei, quali il leone, la tigre, il lupo; e dall'altra, le bestie note per la loro ferocia: il pollo, l'oca, l'anatra e così via".

Anche il punto di vista del Sindaco di Ravello è mutevole, a seconda del fatto che le nomine si guardino dal di fuori o dal di dentro della Sede comunale!

Sempre grato dell'attenzione.

Lelio Della Pietra

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Depuratore, frecciate a distanza sull'asse Maiori-Minori: Reale replica a Della Pace

Continua a tenere banco, in Costa d'Amalfi, la spinosa questione relativa alla realizzazione dell'impianto di depurazione consortile Maiori-Minori. In una nota trasmessa alla nostra redazione, il sindaco di Minori, Andrea Reale, precisa riguardo ad alcune esternazioni pubbliche dell'ex sindaco di Maiori,...

Maiori in piazza per dire "no" al megadepuratore. «Sindaco cambi idea» [FOTO-VIDEO]

Maiori continua a dire "no" al depuratore. Circa trecento i cittadini che questa mattina si sono ritrovati sul lungomare, ai piedi del monumento della Santa Patrona, per partecipare, nel rispetto del distanziamento interpersonale e dell'uso di dispositivi di protezione facciale, alla manifestazione promossa...

Antenna a Vietri, "L'Alternativa" chiede chiarimenti al Sindaco: «Risponda alle nostre proposte»

I consiglieri comunali d'opposizione del gruppo "L'Alternativa" - Maurizio Celenta, Antonella Scannapieco, Alessio Serretiello e Antonietta Raimondi - tornano a parlare dell'installazione delle nuove antenne di telefonia mobile a Vietri sul Mare. Alcuni giorni fa, il sindaco Giovanni De Simone, attraverso...

Maiori, consigliere Lidia Camera si dimette. Al suo posto Milo

Non c'è pace all'interno dell'amministrazione comunale di Maiori. Dopo la cacciata dell'assessore Mario Ruggiero, non in linea sulla spinosa questione depuratore, la consigliera Lidia Camera ha formalizzato le proprie dimissioni. Dopo appena sei mesi e mezzo dalla rielezione, l'improvviso abbandono....

Maiori, Della Pace e Cestaro a Sindaco Capone: «Voti di Ruggiero sono serviti a vincere elezioni»

«I voti di Mario Ruggiero ti sono serviti per vincere le elezioni. Subito dopo lo hai degradato; e infine cacciato dalla giunta. La scusa, perfida ed ipocrita, è stata perché Mario ha detto la verità sul depuratore e ha votato con le opposizioni». Duro affondo al sindaco di Maiori Antonio Capone da parte...