Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 52 minuti fa S. Gennaro vescovo

Date rapide

Oggi: 19 settembre

Ieri: 18 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniEventi & SpettacoliMinori: stasera si presenta "Tato e il Sogno del Teatro", il libro di Peppe Mascolo

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Eventi & Spettacoli

Mercoledì 1° settembre

Minori: stasera si presenta "Tato e il Sogno del Teatro", il libro di Peppe Mascolo

Il volume, pubblicato per i tipi di Formare, è la storia del suo rapporto con l'arte teatrale, l'avventura napoletana al Bellini con Tato Russo, i progetti di riscatto nell'Agro nocerino sarnese e di valorizzazione in Costiera Amalfitana

Scritto da (redazione), mercoledì 1 settembre 2021 05:43:31

Ultimo aggiornamento mercoledì 1 settembre 2021 05:55:13

L'attimo in cui si spengono le luci, si apre il silenzio, il buio è accompagnato dal brusio del tendone, l'occhio di bue sfoca il palco, comincia un mondo incantato a forma di specchio. Il teatro è quell'istante in cui, come diceva Eduardo, «si vive sul serio quello che gli altri recitano male nella vita». Farne ragione della propria esistenza significa far parte della grande magia e per questo il libro di Giuseppe Mascolo ha un titolo wertmulleriano perché non riusciva a contenere tutto il suo amore per questo mondo: "Tato e il Sogno del Teatro. Una follia d'amore che investe il Bellini e il teatro Napoletano - I luoghi dell'anima per una cultura rinnovata al Sud".

Il volume, pubblicato per i tipi di Formare, è la storia del suo rapporto con l'arte teatrale, l'avventura napoletana al Bellini con Tato Russo, i progetti di riscatto nell'Agro nocerino sarnese e di valorizzazione in Costiera Amalfitana. Una storia che dura da più di quarant'anni, partita dalla sua città, Angri, e adesso trasferita su carta. «Il libro nasce da una richiesta fattami da Tato, scrivere un libro sui vent'anni di lavoro insieme - dice l'autore - Così ho voluto raccontare un percorso lungo e personale, a partire dalla gestione del teatro Bellini, edificio di un albergatore napoletano, che trovammo in disuso perché era un cinema a luci rosse».

Sono gli anni Ottanta. Quando vedono la struttura si rendono conto della sfida mastodontica, che poi sono le sfide dei magnifici folli, di quelli che provano a immaginare nuovi mondi. «Dovevamo capire che tipo di teatro fare - ricorda Mascolo - Nacque la visione di un teatro concorrenziale con il Piccolo di Milano, seguendo l'idea di Strehler e Grassi sul piano della intuizione. Venne fuori un teatro che si muovesse nella logica nazionale e che prevedesse uno sbocco di lavoro per il Mezzogiorno. Avevo avuto impegni nel Consiglio nazionale dello spettacolo con Sergio Zavoli, occupandomi di tutto quello che riguardava la società, l'industria e l'economia in generale».

Prima ancora si era occupato di psicologia e psicoantropologia, andando all'Italsider di Napoli dove si interessava di formazione. «Ebbi come maestri Enzo Spaltro e Domenico De Masi. Feci a Milano la scuola di psicologia dell'organizzazione, ma invece di continuare lì, decisi di essere utile nella mia terra. Fu Tato a dirmi che aveva visto questo luogo - continua Mascolo -. Ho ricoperto diversi ruoli, da direttore generale alla gestione delle relazioni esterne. Mi contornavo di giovani e mi dedicai all'accademia d'Arte drammatica. Un capitale umano formato grazie ai rettori come Franco Carmelo Greco, Claudio Vicentini, Romualdo Marrone».

Il libro parte con l'inaugurazione del Bellini e le prime messinscena: "L'opera da tre soldi" di Brecht, "Napoli Hotel Excelsior" di Viviani. Inizia a delinearsi il progetto di un teatro della gente, da marciapiede ma raffinato. Sono tutti d'accordo: critica (con Enrico Fiore, Giulio Baffi e Stefano de Stefano) e pubblico. Si mettono insieme arti visive, danza, cinema. Quello che Mascolo chiama "popolarismo dei quartieri", capace di attrarre cittadini dai Decumani, dai vicoli del Cavone, diseredati e borghesia, colti e ignari del teatro. Mascolo gestisce i rapporti con Jean Noel Schifano, Gerardo Marotta, Cesare de Seta. Ben 30 i capitoli che ne riassumono l'epopea con sprazzi su Gabriele Lavia, Monica Guerritore, Glauco Mauri, il premio "Naples in the world" allo Sporting Club di Nocera Inferiore con Ettore Scola, Roberto Murolo, Aldo Giuffré, il festival delle arti tra Scafati, Angri, Sant'Egidio, Corbara, e poi in Costiera, ad Amalfi e Minori. «Insomma questo libro parla di un modello possibile di teatro, vicino al territorio e alle sue comunità - conclude l'autore - Un teatro che unisce tutto, che si esprime fuori e valorizza i talenti».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Eventi & Spettacoli

Minori rende omaggio all'artigliere Luigi Colasanzio. 22 settembre il rientro dei resti da Bari

Riposeranno nel cimitero di Minori i resti dell'Artigliere Luigi Colasanzio, caduto valorosamente durante la Seconda Guerra Mondiale nella Campagna d'Africa. Morto in Libia il 28 maggio del 1941 nel corso di un combattimento, i suoi resti vennero trasferiti al Sacrario Militare Caduti d'Oltremare di...

Giornate Europee Patrimonio, sabato 25 Villa Rufolo aperta di sera. Concerto di Anna Tifu

La Fondazione Ravello aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), il più partecipato appuntamento culturale europeo, che si terrà sabato 25 e domenica 26 settembre nel nome dei valori della coesione e dell'inclusione sociale. "Patrimonio culturale: Tutti inclusi!" è infatti...

Praiano: 21 settembre ultimo concerto della rassegna "Hotel Margherita in Jazz"

Siamo giunti all'ultimo appuntamento della rassegna musicale Hotel Margherita in Jazz, la rassegna promossa dall'Hotel Margherita di Praiano per celebrare il suo 50° anniversario. Un evento unico che ha coinvolto musicisti riconosciuti nel panorama italiano e internazionale. Martedì 21 settembre alle...

Gli eventi di fine estate del Maiori Festival tra musica, letteratura e benessere

In questo scorcio d'estate continuano gli eventi del Maiori Festival con eventi direttamente legati al territorio e venerdì 17 settembre, dalle 18.00, nei Giardini di Palazzo Mezzacapo, la Scuola di Musica di Maiori, diretta da Candido Del Pizzo, presenterà i corsi di strumento attivi per quest'anno...

Cetara, l'artista Pierpaolo Lista inaugura "Dove fioriscono i limoni”

Sarà l'artista Pierpaolo Lista ad inaugurare il primo appuntamento di "Dove fioriscono i limoni - Un invito al viaggio tra arte e natura", progetto di Nicola Palma e Simona Tafuri a cura di Stefania Zuliani. Sabato 18 settembre alle 18.00 si terrà il vernissage presso gli spazi dell'agriturismo Sopra...