Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 34 minuti fa S. Gabriele dell'Addolorata

Date rapide

Oggi: 27 febbraio

Ieri: 26 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAntica Pasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830, la tradizione a casa vostra con i dolci pasquali di Pansa, oggi anche on line

Tu sei qui: SezioniCultura & Territorio"Vivere Sopra", nel primo saggio di Nicoletta Busetti il cambiamento come via d'uscita e di rinascita

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Sal De Riso augura a tutti i lettori de Il Vescovado una Buona Pasqua e invita a visitare il suo nuovo portale dedicato ai suoi capolavori di dolcezza: La Colomba pasquale

Cultura & Territorio

Grossa parte del saggio è stato scritto durante il lockdown ma anche durante le sue sortite in Costiera Amalfitana, in particolare nell’amata Ravello

"Vivere Sopra", nel primo saggio di Nicoletta Busetti il cambiamento come via d'uscita e di rinascita

Settanta pagine di carattere introspettivo e autobiografico, scritte anche durate le sue sortite a Ravello, divenuto uno strumento terapeutico per guarirsi e guarire, per guardarsi dentro e farsi guardare, senza censure, senza paure

Scritto da (redazione), lunedì 9 novembre 2020 14:06:17

Ultimo aggiornamento giovedì 12 novembre 2020 13:02:46

Per lei il lockdown, la chiusura forzata che tutti noi abbiamo vissuto tra marzo e giugno, si è rivelata un'occasione per fermarsi e riflettere. E trovare il coraggio di mettere nero su bianco, emozioni, dolori, speranze e nuove prospettive.

Nicoletta M. Busetti (classe 1987), bergamasca d'origine, è una riflessologa plantare con la passione per la scrittura e la comunicazione che le appartiene da sempre. "Vivere sopra" è il suo primo saggio ma non il suo primo approccio alla pubblicazione. Settanta pagine di carattere introspettivo e autobiografico divenuto uno strumento terapeutico per guarirsi e guarire, per guardarsi dentro e farsi guardare, senza censure, senza paure. È lo stesso titolo a suggerirlo: sopravvivere, parola che viene scomposta dall'autrice per dare vita a una nuova prospettiva, questa volta con un'accezione positiva: "Vivere sopra".

Una narrazione sincera, come sinceri sono gli occhi azzurri dell'autrice, nata e cresciuta a Calcinate, piccolo paesino della provincia bergamasca, ora affermata riflessologa attiva tra Bergamo e Milano. Grossa parte del saggio è stato scritto durante il lockdown ma anche durante le sue sortite in Costiera Amalfitana, in particolare nell'amata Ravello, luogo d'ispirazione, meta d'affetti, nonché scenario di alcuni passaggi del suo lavoro.

La Busetti è convinta che cambiare le prospettive, in meglio, alleggerirsi e alleggerire, è possibile. È un impegno, è un dovere. La famiglia, i percorsi, le scelte personali, la professione, l'amore. Tutto deve essere vissuto fino in fondo. Nel bene e nel male, fino a sopravvivere alla vita e a noi stessi. Ma è proprio lì che dobbiamo intervenire, che l'autrice interviene. Scardinando la prospettiva, cambiando l'intera visione delle cose. In positivo. Perché così facendo non abbiamo niente da perdere e tutto da vincere.

Nel saggio una storia d'amore. Rebecca figura solida ed emancipata, una chiave che apre porte nuove e con esse nuove consapevolezze. L'amore maturo, quello che ti trasforma, che ti rende adulto. L'amore fa morire, l'amore fa guarire.

Nel saggio LA storia d'amore. Carlotta è un'affinità elettiva, è un ritrovato cuore. Carlotta fa ardere e consumare. Ma un fuoco non si può spegnere. La vita dopo tanto amore, dopo tanto dolore, deve scorrere. Deve tornare. Vivendo sopra. «Il cambiamento fa paura, destabilizza, ma non è forse questo il bello della vita?» Nicoletta lo fa e invita il lettore a farlo, qualsiasi sia il prezzo da pagare. Scrittura intelligente, vivace, mai banale. L'autrice racconta di sé, ma in lei ci rivediamo, con lei viviamo e siamo vivi. Un saggio autentico, intimo, a tratti poetico ma mai staccato dalla realtà. Quella realtà che a volte soffoca e che a volte ci eleva. Un viaggio interiore che appartiene all'autrice e forse un po' anche ai suoi lettori.

"Vivere Sopra", che nella prossima primavera verrà presentato anche a Ravello, è acquistabile su Kindle e Amazon.it.

"Saremmo state invincibili, ma a volte il tempo non aiuta, il tempo è beffardo. Vivi di brividi e carezze, ritrova la bellezza nel pianto di gioia. Ti auguro Parigi, una panchina a Places Des Vosges, con un buon libro in mano. E se mai avrai momenti di sconforto, riprendi in mano queste quattro sciocche righe, perché qualcuno, in un tempo lontano ed indefinito, ti ha amato come ha potuto. Racimola il cuore e prepariamoci alla nuova stagione dell'amore." (Vivere Sopra).

 

Nicoletta Maria Busetti, classe 1987, nasce e cresce a Calcinate, un piccolo paesino della provincia bergamasca. Sin da giovanissima, a 15 anni, crea un proprio blog, un diario virtuale, evidenziando capacità comunicative e sentimenti profondi.

Promettente giocatrice di pallavolo, milita in diverse formazioni lombarde, sfiorando le serie professionistiche.

Si laurea in Scienze Motorie e pratica con successo la professione di riflessologa plantare tra Bergamo e Milano. E' amante dei viaggi e delle letture d'autore. Questo è il suo primo saggio di carattere introspettivo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cultura & Territorio

Pompei, Gabriel Zuchtriegel è il nuovo direttore del Parco Archeologico

Gabriel Zuchtriegel è il nuovo direttore del Parco Archeologico di Pompei. Lo ha annunciato il ministro della Cultura, Dario Franceschini, alla sua prima uscita pubblica oggi al Colosseo, nel terzo mandato alla guida del dicastero del Collegio romano. Trentanove anni, studi e specializzazione in archeologia...

Museo Madre, Laura Valente: «Lo lascio risanato nei conti»

A tre anni dalla nomina di Laura Valente a presidente della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee con decreto presidenziale è scaduto il mandato del Cda. Il 17 febbraio il decreto di nomina del nuovo consiglio di amministrazione. «Lascio un Museo Madre risanato nei conti nonostante due lockdown...

Minori, progetto da 5 milioni per i restauri della Villa Romana

La Villa Marittima Romana di Minori è al centro di un progetto di recupero della soprintendenza di Salerno e Avellino. Dopo un lungo periodo di carenza fondi per la manutenzione ordinaria, il sito archeologico risalente al primo secolo avanti Cristo, spettacolare residenza che disponeva anche di un triclinio-ninfeo...

La Divina: prendila alle spalle!

di Raffaele Ferraioli* La frana verificatasi un paio di settimane fa ad Amalfi, oltre a confermare la fragilità del nostro territorio, ha causato l'interruzione della statale amalfitana riproponendo un problema ormai cronico: l'inadeguatezza del sistema di mobilità di questa area e la conseguente necessità...

Pericolo frane in Costiera Amalfitana: nasce la pagina “Tutela il Tuo Territorio” per le segnalazioni dei cittadini

Molti dei disastri che hanno colpito la Costiera Amalfitana negli ultimi decenni si sarebbero potuti evitate se il territorio fosse stato regolarmente "manutenuto": se i torrenti fossero stati liberati da rami e detriti, le canalizzazioni non a tenuta riparate, le macere crollate ricostruite, il sottobosco...