Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa Conv. di S. Paolo apost.

Date rapide

Oggi: 25 gennaio

Ieri: 24 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniAttualitàAtrani, rovi ed erbacce nascondevano il tesoro della natura: scoperta una "nuova" grotta di Masaniello [FOTO]

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Attualità

Atrani, rovi ed erbacce nascondevano il tesoro della natura: scoperta una "nuova" grotta di Masaniello [FOTO]

Scritto da (Redazione), sabato 2 maggio 2020 13:24:15

Ultimo aggiornamento sabato 2 maggio 2020 20:20:28

Il periodo di isolamento forzato e l'impossibilità di spostamenti ha indotto tante persone, specie in Costiera Amalfitana, a riconciliarsi con la natura. Sono stati in tanti ad essere ritornati alla terra, giovani che non avrebbero mai pensato di ripulire i terrazzamenti dei propri nonni per coltivare gli ortaggi che tra la fine della primavera e l'inizio dell'estate saranno maturi.

E c'è chi, invece, durante la potatura di aree verdi incolte ha scoperto un tesoro. Come nel caso dei volontari impegnati nei giorni scorsi nella campagna di pulizia sul Monte Aureo, che domina il borgo di Atrani. Presso il Santuario di Santa Maria del Bando c'è bisogno di ripristinare le macere a secco crollate a causa delle abbondanti piogge dell'inverno scorso. Nei terreni prospicienti le meravigliose grotte carsiche dette "di Masaniello" (la leggenda vuole che siano state l'ultimo rifugio del capopopolo napoletano, Tommaso Aniello, la cui madre era Antonia Gargano di Atrani, prima di essere ucciso nell'attentato del 16 luglio 1647, avvenuto nella Chiesa del Carmine di Napoli) il taglio di piante spontanee, arbusti e rovi ha restituito una cavità non visibile prima. All'interno la sorpresa: una colonna calcarea, che sembra proprio sostenere l'ingresso, prodotta dall'incontro di una stalattite e una stalagmite. La sua formazione ha richiesto richiede moltissimi anni, oltre mille: i depositi minerali si accumulano nel tempo fino alla creazione di una roccia. È per questo motivo che l'incontro tra le due parti è molto raro.

Si è scoperto che gli anfratti sono collegati da cunicoli con sentieri calpestabili. All'interno altre stalattiti si sono formate e piccole stalagmiti timidamente cercano di guadagnare terreno grazie a concrezioni calcaree dalle sfumature di verde e marrone.
Un masso a forma di sedile invita al riposo, all'ingresso di questi piccoli anfratti tra loro comunicanti.
Nel testo di Luigi Corniello "Memoria, misura e armonia del patrimonio eremitico in Costa d'Amalfi" di autori vari del 2013, che anche su questo versante di montagna, nel Medioevo, vi erano cenobi ed eremi. Con tutta probabilità si tratta dei resti di quei luoghi in cui le comunità religiose trascorrevano le loro giornate in solitudine, penitenze e preghiera.
Al tempo le grotte costituivano un punto di riferimento per l'edificazione di Santuari o semplici chiese rupestri e non a caso nei pressi delle grotte è stata poi edificata, su un'altura stabile, sovrastante una cisterna, la Chiesa di Santa Maria del Bando diventata poi Santuario nel 1944 ad opera di monsignor Bonaventura Jovene, con il benestare della Santa Sede.

In ogni caso questi incavi sono il frutto di uno straordinario gioco della natura in cui la percolazione dell'acqua, il vento e la particolare tipologia della roccia, facile all'erosione e ai franamenti, hanno lavorato per offrire uno spettacolo suggestivo, ancora oggi. Un tesoro della nostra splendida Costiera Amalfitana riportato alla luce che da oggi dovà essere tutelato e valorizzato.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Erchie d’inverno: il fascino e l’abbandono nelle foto di Armando Montella

Un atto di denuncia in cui l'ammirazione verso la bellezza e la potenza della natura si mescolano all'indignazione. Attraverso una carrellata di dieci scatti il fotografo per passione Armando Montella mostra le luci e le ombre di Erchie, l'incantevole borgo affacciato sul mare della Costiera amalfitana...

Meteo, weekend 16-17 gennaio con freddo e gelo. Neve anche a bassa quota

Si profila un weekend, quello del 16-17 gennaio, particolarmente freddo su tutta l'Italia. L'arrivo di gelide correnti da Nord-Est determinerà un drastico calo termico, con temperature sotto le medie stagionali soprattutto al Centro-Sud. Sabato sarà una giornata molto fredda anche per l'effetto di forti...

Da Agerola ad Erchie, l’ultima transumanza in Costa d’Amalfi al tempo del coronavirus

Dai freddi monti di Agerola alle più miti temperature del caratteristico borgo di Erchie per svernare. Non è una scelta di tipo turistico ma l'ultima transumanza ancora in vita in Costiera Amalfitana. Due volte l'anno, di notte, percorrendo la strada Statale 163 Amalfitana, Giovanni, Franchina e i loro...

Comitato “Tuteliamo la Costiera Amalfitana”: «Comune Maiori nega gli atti sul depuratore»

«Mentre il sindaco di Maiori nega gli atti, anzi, dice di non esserne in possesso, il sindaco di Minori procede con i lavori preliminari al depuratore nel Demanio». Il comitato ambientalista "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" riaccende i riflettori sul discusso progetto di realizzazione del nuovo impianto...

Emergenza Covid a Ravello, Farmacia Cannavale dona al Comune 300 mascherine FFP2 e 5 saturimetri

A Ravello, colpita dall'emergenza epidemiologica, non si ferma la gara di solidarietà. Dopo le donazioni di mascherine e dispositivi della Farmacia Russo, la dottoressa Aurora Cannavale, titolare dell'omonima farmacia di Casapesenna, ha donato al Comune di Ravello 300 dispositivi FFP2 e 5 saturimetri....