Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Gerardo abate

Date rapide

Oggi: 3 ottobre

Ieri: 2 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: PoliticaAssessore Pinto su interrogazione "Insieme per Ravello": «Attacco di immenso squallore. Obiettivo è alimentare polemiche»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Politica

Assessore Pinto su interrogazione "Insieme per Ravello": «Attacco di immenso squallore. Obiettivo è alimentare polemiche»

Scritto da (redazionelda), martedì 19 gennaio 2021 20:32:43

Ultimo aggiornamento martedì 19 gennaio 2021 20:38:33

Riceviamo e pubblichiamo nota dell'assessore all'Istruzione del Comune di Ravello, Natalia Pinto, che controbatte a quanto dichiarato dai consiglieri comunali di minoranza Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi circa il malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento del plesso scolastico di Via Roma che ha provocato inevitabili disagi ad alunni e personale docente.

Nel manifestare stanchezza nel subire accuse che sente come profondamente infondate e ingiuste, la Pinto ci va giù duro, rivolgendo agli oppositori parole forti, definendo l'interrogazione un "attacco di immenso squallore".

A Ravello, il comune col maggior numero di positivi al Covid, si guarda alla campagna elettorale.

 

Gent.mo Direttore,

ti chiedo, mio malgrado, in questo momento in cui purtroppo dovrebbe essere altro il tono e in cui altre sono le mie priorità, di pubblicare questa nota di risposta a quella che più che interrogazione, definirei attacco di immenso squallore.

Gent.mi Consiglieri Vuilleumier e Mansi,

premesso che non amo rispondere alle provocazioni o agli attacchi maldestri e pieni di livore (di cui purtroppo, sono sempre cariche le Vostre parole), premesso che detesto che si utilizzi la scuola come mezzo per guadagnarsi squallidamente il favore di chi non conosce i fatti, stavolta sento purtroppo l'esigenza di fare chiarezza sulle Vostre accuse, non per altro motivo se non quello di voler rendere giustizia a tutto il tempo e il lavoro che io e gli altri componenti del Gruppo Rinascita quotidianamente dedichiamo con abnegazione al Paese, rispondendo anche con un tono che non sono abituata ad usare, ma dettato purtroppo dalla stanchezza di subire accuse che sento come profondamente infondate e ingiuste.

1) Se la memoria non mi inganna, a Voi che vi preoccupate tanto per la sicurezza, la salute e l'incolumità dei ragazzi, vorrei ricordare (conservo gelosamente il verbale) di quell'incontro fatto il 29 dicembre, quando ci si rinfacciava di non dare importanza all'istruzione o alla socialità dei ragazzi dal momento che avevamo, non certo con leggerezza, deciso di tenere chiusa la scuola a dicembre e ci si chiedeva di dare garanzieche questa fosse riaperta il 7 gennaio a qualsiasi costo (come se noi avessimo potuto decidere o conoscere l'andamento dei contagi o lo sviluppo della pandemia, o quasi come se fosse stato per noi un divertimento tenere la scuola chiusa!!!) e alla Nostra legittimissima preoccupazione, rispondevate quasi che la nostra era una preoccupazione eccessiva, che avremmo allevato generazioni di ignoranti (a mio parere, chi ha voglia di imparare lo fa con o senza dad, ma questa è una mia idea), salvo poi ritrattare tutto la sera del 06 gennaio, quando ci si chiedeva di non aprire perchè dovevate a quel punto, cambiare direzione e assecondare il volere di genitori giustamente preoccupati per tentare, ancora una volta, di cavalcare l'onda procacciandovi il favore di molti...

2) Sono sicura di poter affermare che ogni cosa è stata fatta per una riapertura in sicurezza e non ho problemi ad affermarlo, con la coscienza pulita da assessore e da madre.

Il problema della caldaia infatti, è sopraggiunto dopo, quando purtroppo la scuola era già aperta e non era assolutamente prevedibile, in quanto dovuto alle incessanti piogge dei giorni scorsi che hanno allagato il locali della stessa.

Detto questo, nonostante a casa e con gli uffici e amministratori colpiti dal Covid, ci siamo immediatamente attivati affinchè tutto fosse risolto nel più breve tempo possibile.

Leggo di stufette e giubotti... uno scenario da dopoguerra...

Vergognatevi perchè continuate a vantarvi per un edificio scolastico per cui sono stati spesi fior di quattrini, che continua incessantemente a darci problemi di ogni tipo.

Vergognatevi perchè è un gesto di una bassezza unica mostrarsi preoccupati e interessati alle condizioni dei ragazzi, quando l'obiettivo principale è alimentare polemiche, sperando in questo modo di racimolare il plauso di qualcuno...

Preferisco di gran lunga essere disorganizzata e inconcludente credetemi, piuttosto che rischiare di lanciare, non solo ai genitori, ma anche ai ragazzi, messaggi di disprezzo e sfiducia verso le istituzioni.

Con grande amarezza,

Natalia Pinto

>Leggi anche:

Ravello, a scuola impianto di riscaldamento malfunzionante: la denuncia della minoranza

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 106130108

Politica

Putin firma annessione di quattro regioni ucraine, Giorgia Meloni: «Referendum farsa, non ha valore»

Vladimir Putin ha firmato l'atto con cui quattro regioni dell'Ucraina - Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia - verranno annesse alla Russia, a seguito dei referendum svoltisi nei giorni scorsi e non riconosciuti dalla comunità internazionale, comprese le autorità di Kiev. Presenti alla cerimonia...

Piero De Luca: «Partito Democratico va rifondato, bene percorso proposto da Letta»

«Il Partito Democratico ha bisogno di essere ricostruito dalle fondamenta. Serve avviare subito il percorso da seguire e da svolgere nei tempi certi, previsti dalle regole. È bene, però, evitare un calciomercato dei nomi che trasformi il tutto in una corrida. Sarebbe inutile e controproducente. Va aperta,...

Covid, ordinanza di De Luca: in Campania obbligo mascherina negli ospedali

Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato l'ordinanza n.3 del 2022 in materia di prevenzione e sicurezza nel contrasto alCovid-19. Ecco i contenuti: 1. Fatta salva l'adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell'evoluzione della situazione epidemiologica e ferme le...

Ucraina, Draghi a Zelensky: «L'Italia non riconoscerà i referendum russi, sono illegali»

Nella giornata di ieri, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha avuto una nuova conversazione telefonica con il Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky. Il colloquio si è incentrato sugli ultimi sviluppi della situazione sul terreno e sui ‘referenda’ illegali indetti dalla Federazione Russa nelle...

«Avete visto cosa è accaduto in Italia?». Il monito di Joe Biden ai governatori democratici

Dopo il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il primo ministro francese Elisabeth Borne, anche il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha menzionato e commentato il risultato delle elezioni italiane. Durante una raccolta fondi, ha invitato i governatori democratici a «non essere...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.