Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Territorio e AmbienteGalleria Maiori-Minori, tre cittadini segnalano «enormi cavità sotterranee nel tratto di strada che collega i due comuni»

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Territorio e Ambiente

Maiori, Minori, costiera amalfitana, galleria

Galleria Maiori-Minori, tre cittadini segnalano «enormi cavità sotterranee nel tratto di strada che collega i due comuni»

Tre cittadini di Minori hanno sottoscritto una lettera indirizzata alla Procura della Repubblica di Salerno, alla Soprintendenza di Salerno e Avellino, all’Associazione Italia Nostra e al Distretto Appennino Meridionale per segnalare «enormi cavità sotterranee nel tratto di strada che collega Minori e Maiori»

Inserito da (PNo Editorial Board), sabato 11 novembre 2023 12:50:35

Tre cittadini di Minori hanno sottoscritto una lettera indirizzata alla Procura della Repubblica di Salerno, alla Soprintendenza di Salerno e Avellino, all'Associazione Italia Nostra e al Distretto Appennino Meridionale per segnalare «enormi cavità sotterranee nel tratto di strada che collega Minori e Maiori», invitando le autorità in questione «alla vigilanza, al controllo e ad ogni altro tipo di accertamento sulla realizzazione della galleria Minori­ Maiori, a tutela del territorio, nonché a salvaguardia della sicurezza e della pubblica incolumità».

Di seguito il testo integrale.

 

I sottoscritti cittadini di Minori: D'Auria Giovanni, D'Auria Mario e Leone Ulderico,

in riferimento alla previsione della realizzazione della galleria tra Maiori e Minori, enormemente preoccupati da quelle che potrebbero essere le pericolose conseguenze dei lavori sul costone di roccia tra i due comuni, desiderano testimoniare quanto riscontrato, personalmente, verso la fine degli anni sessanta, quando, ancora adolescenti, insieme ad un gruppetto di amici, volevano scoprire le peculiarità del loro territorio ed esplorarne gli angoli più reconditi.

Una mattina d'estate, attratti dal fascino dei racconti degli anziani del posto, che parlano di grotte marine nel tratto di mare tra Maiori e Minori, decidono di avventurarsi all'interno di una di quelle grotte e precisamente in quella denominata "grotta di Santa Trofimena".

Arrivano con una barchetta sotto il costone, in corrispondenza del belvedere subito dopo la "Torricella" di Minori, proprio dove inizia la grotta e scorgono due piccoli anfratti poco sopra il livello del mare.

Gli audaci strisciano carponi all'interno dello stretto cunicolo, con i sottilissimi stalattiti che si spezzano man mano che essi avanzano; dopo alcuni metri, arrivano ad una prima cavità di notevoli dimensioni sia per ampiezza che per altezza e rimangono stupiti dallo spettacolo che si presenta ai loro occhi.

Restano stupefatti dalle fantastiche, enormi sculture naturali di svariate forme, costituite dalle tante stalattiti e stalagmiti ed anche dalla presenza di conche di acqua limpida.

Proseguono ancora fino a raggiungere una seconda cavità, posta ad un livello superiore, di più ampia superficie. Da questa posizione scorgono altre cavità, molto più in alto.

Si rendono subito conto che a questo punto la loro avventura è terminata sia per la scarsissima luminosità, in quanto ormai le torce erano scariche, ma soprattutto per la manifesta impossibilità di raggiungere quelle altezze perché sprovvisti di attrezzature idonee a un sia pur minimo tentativo di un vera scalata.

Si incamminano sulla via del ritorno, non trascurando di raccogliere qualche piccolo "souvenir" (lasciato sul posto da qualche precedente esploratore), e raggiungono la spiaggia convinti di aver vissuto un vero sogno che, ancora oggi, come allora, è bene impresso nei loro occhi e nelle loro menti.

Tale racconto ha il solo scopo di testimoniare in modo concreto e tangibile la reale esistenza delle numerose, vociferate, enormi cavità sotterranee lungo il tratto che collega Maiori a Minori.

E non "scopriamo l'acqua calda!!!", se è vero, come è vero, che in tempi abbastanza remoti, proprio in quelle aree si sono verificati grossi cedimenti che hanno coinvolto vari manufatti e terrazzamenti, procurando addirittura il seppellimento di beni artistico-monumentali che, a quei tempi, non godevano di particolare tutela.

Di tali eventi alluvionali verificati si tra il 1910 ed il 1954, si parla ampiamente e si trovano testimonianze anche nella pubblicazione, edita dal Comune di Minori e dal titolo "Minori Antica Reghinna Minor", con particolare riferimento alla massiccia frana in località San Francesco, adiacente alla Grotta dell'Annunziata.

Lo storico prof. Giuseppe Gargano, del Centro Cultura e Storia Amalfitana, in un suo scritto, ha, inoltre, riportato l'episodio con dovizia di particolari.

Di conseguenza, non poco preoccupano gli accadimenti di questi ultimi mesi, quando, a seguito di alcune perforazioni di verifica e dello studio di fattibilità dell'opera, sull'area in questione e precisamente in località Torre, in prossimità della Chiesetta di San Michele, si sono verificati una serie di allagamenti in alcune abitazioni, dove sgorgava acqua, nonché il cedimento di alcuni terrazzamenti, prossimi al punto delle operazioni di trivellazione.

Gli scriventi, carichi di queste ben fondate e allarmanti perplessità, invitano la Procura della Repubblica, in primis, e tutte le altre autorità, gli enti e le associazioni in indirizzo al controllo, alla vigilanza e alla promozione di ogni sorta di accertamento o iniziative atte a tutelare un bene inestimabile, quale è il nostro territorio sia di Minori che di tutta la Costiera amalfitana e, soprattutto, a salvaguardare la sicurezza e la pubblica incolumità.

Alla Procura della Repubblica, inoltre, chiedono di attivare, con urgenza, ogni forma di vigilanza, controllo ed accertamento circa la regolarità dell'intervento, con particolare riferimento a quelle che potrebbero eventualmente essere le conseguenze di un non improbabile drammatico scenario.

 

Minori, 10 novembre 2023

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Strada tra Maiori e Minori<br />&copy; Massimiliano D'Uva Strada tra Maiori e Minori © Massimiliano D'Uva

rank: 103943104

Territorio e Ambiente

Servizio di campo estivo e accessibilità alla spiaggia con sedia Job: Maiori in prima linea per l'inclusività anche al mare

L'Amministrazione Comunale di Maiori ha deciso di potenziare in modo strutturale alcune funzioni strategiche delle aree di priorità dedicate ai bambini affetti da disabilità certificata. In primis, con il servizio di campo estivo, affidato alla società Nuove Radici, che risponde da un lato ai bisogni...

Rifiuti abbandonati nell'ambiente, Sindaco Scala annuncia intensificazione di controlli e sanzioni

«L'abbandono di rifiuti, anche di ridotte quantità da parte di privati, è REATO! Questo è solo uno dei tanti, tantissimi abbandoni che registriamo quasi quotidianamente sul territorio del nostro comune, e purtroppo, non è un caso isolato». Esordisce così il sindaco di Scala, Ivana Bottone, in un post...

Minori, frutta e verdura ai bagnanti: buona la prima per "Fruit & Salad on the Beach" /FOTO

«È l'occasione per portare a conoscenza i bambini del valore della frutta. Abbiamo avuto un'enorme risposta da parte loro e ne siamo felicissimi. Speriamo di rivederci qui anche il prossimo anno». Con queste parole, Carlo De Riso, amministratore e direttore commerciale di Costieragrumi, ha espresso il...

Rinnovato il Consiglio di amministrazione di Ausino, per la Costiera Amalfitana eletto Luigi D'Antuono

Martedì 16 luglio si è concluso il percorso che ha portato alla nomina del nuovo consiglio di amministrazione (CdA) dell'Ausino, la società che gestisce il servizio idrico integrato in diversi comuni della provincia di Salerno, tra cui quelli della Costiera Amalfitana. L'assemblea consortile, composta...

Salerno, degrado nei quartieri: la denuncia di “Help Tutela e Sostegno dei Consumatori”

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione dell'Associazione Help Tutela e Sostegno dei Consumatori, che "ancora una volta, rappresenta lo stato di degrado, di alcuni quartieri della città". "Sono pervenute e continuano ad arrivare numerose segnalazioni da parte di cittadini residenti in Via La Mennolella,...