Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa S. Stefano re d'Ungheria

Date rapide

Oggi: 16 agosto

Ieri: 15 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Territorio e AmbienteCetara. Laurea Honoris Causa “Alla Fatica” per le Portatrici di Limoni

Luci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto
Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni

Territorio e Ambiente

Cetara, Limoni, Lavoro, Storia, Tradizioni, Storie

Cetara. Laurea Honoris Causa “Alla Fatica” per le Portatrici di Limoni

“Chelle femmene cu à sporta, chiena ‘e terra o di limoni, che saglievano e scennevano pè sentieri e viarelle, me parevano ai miei occhi na filena ‘e furmichelle”

Scritto da (LdA Journals), martedì 19 luglio 2022 20:25:52

Ultimo aggiornamento martedì 19 luglio 2022 20:25:52

di Mafalda Bruno

E stata, questa, una delle poche occasioni in cui ci è capitato di non sapere da dove cominciare a narrare gli eventi, talmente tante sono state le belle cose, viste ed ascoltate, nella serata organizzata dall'Associazione L'INNESTO per la Notte dei Limoni tenutasi il 18 luglio presso la Piazzetta di S. Maria di Costantinopoli.

Quindi procediamo con ordine: dopo i saluti di rito da parte del Sindaco di Cetara. Fortunato della Monica, il Presidente dell'Associazione, Secondo Squizzato, ha spiegato il valore storico (ma anche economico) del lavoro pesante che tante donne hanno svolto con fatica e sacrificio per diffondere "l'oro giallo" di Cetara non solo nella zona in cui vivevano ma facendola diventare, di fatto, un'eccellenza a livello nazionale ed internazionale.

Squizzato ha spiegato perché si è deciso di fondare un'Associazione, l'INNESTO. E i motivi sono tutti di prim'ordine ed importanza. Partendo dalle narrazioni storiche dei tempi di guerra, mentre gli uomini erano al fronte, le fatiche di portare avanti le famiglie e guadagnare trasportando limoni, gravavano tutte sulle spalle di donne forti, con una tempra d'acciaio che le portava a fare spesso su è giù con ceste piene di limoni sulle spalle.

Oggi, come abbiamo già precisato in un nostro precedente articolo, il lavoro di trasporto limoni dalle piante alla micro e macro distribuzione, è svolto da un piccolo gruppo di cittadini ucraini. Squizzato auspica che si uniscano anche altre braccia locali per svolgere questo lavoro, ed ha precisato che in questo caso la frase assurda che spesso circola "gli stranieri rubano lavoro agli italiani", in questa fattispecie (ed in altre ndr) non ha assolutamente senso: perché questi bravi ucraini stanno svolgendo un lavoro che persone italiane, di fatto, non vogliono fare più.

E' poi intervenuta la mente storica di questi ed altri eventi, l'Architetto Giuseppe Liguori che ha posto l'accento sulla passione che non deve andare persa: quella di raccontare il passato per narrare meglio il futuro.

Liguori ha esortato i presenti a fornire foto, informazioni di quell'epoca per riscrivere un ‘altra pagina di storia, partendo dal fatto che il limone della Costa d'Amalfi, per la particolarità del territorio in cui viene cresce e coltivato, ha un aroma e delle qualità gustative come non se ne trovano altrove. Narrava anche che nei tempi antichi, data la presenza benefica della vitamina C nel nostro agrume, i limoni della costiera venivano caricati sulle navi tipo medicinale, a scopo terapeutico per combattere lo sgorbuto. L'Architetto ci ha infine deliziato con il finale di una poesia di Giuseppe Di Lieto, dedicata a queste donne forti e coraggiose:

"Chelle femmene cu à sporta, chiena ‘e terra o di limoni, che saglievano e scennevano pè sentieri e viarelle, me parevano ai miei occhi na filena ‘e furmichelle"

Uno dei momenti più belli della serata è stata la messa in onda di un video con il racconto di una delle portatrici di limoni più anziane, Filomena Crescenzo, presente in piazzetta, che ha raccontato la sua vita da portatrice rispondendo alle domande che le venivano poste: con un candore immenso, ed una lucidità sorprendente, ha narrato le sue vicissitudini tra il serio e il faceto; beninteso le risposte sono state scritte in sottotitolo tanto per rendere comprensibile il cetarese vs/ italiano a maggior intendimento di chi guardava il video.

Infine, la consegna delle "lauree" alle portatrici presenti e a quelle che, non essendo più tra di noi, sono state però rappresentate da figli, nipoti ecc. Mancava solo l'Inno (meritatissimo) del Gaudeamus Igitur !!

Le portatrici attualmente in vita sono ancora quattro: rispettivamente di 90, 95, 97 e 98 anni. E della più anziana, Santini Rosina, assente solo per motivi di età, pubblichiamo la foto gentilmente offertaci dal figlio e il suo diploma di Laurea .

A chiudere in bellezza la serata il Concerto del Gruppo musicale Progetto Sud, che ha allietato i presenti con musiche e tamurriate popolari e napoletane.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104422106

Territorio e Ambiente

Allerta meteo gialla sulla Campania da questa notte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un'allerta meteo di colore Giallo per piogge e temporali a partire già dalla mezzanotte di oggi e fino alle 14 di domani, martedì 16 agosto, su quasi tutta la Campania, ad esclusione delle Zone 4 (Alta Irpinia e Sannio) e 7 (Tanagro). L'avviso è...

Effetti nubifragio a Sorrento: emanata ordinanza di divieto balneazione a Marina Grande

Divieto temporaneo di balneazione lungo l'intero specchio d'acqua antistante Marina Grande, a Sorrento. E' quanto prevede l'ordinanza sindacale firmata oggi, resa necessaria a seguito dei rilievi effettuati dall'Arpac il 10 agosto scorso, che hanno rilevato percentuali di inquinamento oltre la norma....

Sorrento, attivato servizio di vigilanza antincendio

Il Comune di Sorrento ha attivato un servizio di vigilanza per la prevenzione di incendi boschivi presso la pineta "Le Tore". Ad occuparsene saranno i volontari dell'associazione Radioemergency Terra delle Sirene, sulla base di una convenzione sottoscritta questa mattina al Palazzo Comunale, alla presenza...

Agerola è “Città del Formaggio 2022”, al paese del Provolone del Monaco DOP il riconoscimento dell’ONAF

Si è svolta lunedì la cerimonia ufficiale che ha consacrato Agerola "Città del formaggio 2022": il paese dei Monti Lattari è ufficialmente entrato a far parte dell'albo che racchiude i Comuni culturalmente ed economicamente sede di produzioni casearie identitarie nel proprio contesto sociale. Nel corso...

Alluvione di Monteforte Irpino, geologa Porfido: «Necessaria attenta analisi critica su sviluppo urbanistico»

La Società Italiana di Geologia Ambientale si è espressa in merito alla colata di fango verificatasi due giorni fa a Monteforte Irpino. La geologa Sabina Porfido punta in primis l'attenzione sul fatto che nel comune campano «nel 1981 c'erano poco più di 4700 abitanti, oggi il paese ne conta circa 11.000!»....

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.