Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Albino vescovo

Date rapide

Oggi: 1 marzo

Ieri: 29 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Pasticceria Pansa di Amalfi augura a tutti i nostri lettori Buona Pasqua e ricorda che sono aperte le vendita per i suoi dolci della tradizione

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Connectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Territorio e AmbienteAntenna a Praiano, Sindaca Caso replica a oppositori: «Comune non può impedirlo, ma vigileremo su emissioni»

Casa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Sal De Riso augura a tutti i nostri lettori Buona e Serena Pasqua e ricorda che sono disponibili i dolci della Pasqua in tutte le migliori gastronomie e sullo Shop on line www.salderisoshop.com

Territorio e Ambiente

Praiano, costiera amalfitana, antenna

Antenna a Praiano, Sindaca Caso replica a oppositori: «Comune non può impedirlo, ma vigileremo su emissioni»

"In relazione all’antenna - che sorgerà in una proprietà privata - esistevano ed esistono tutte le condizioni previste dalla legge per autorizzare l’installazione dell’impianto che, in ogni caso, ripeto fino alla nausea, sarà oggetto di monitoraggio puntuale e costante. Ci affideremo ad una autorità terza riconosciuta, che affiancherà l'ARPAC per il controllo delle emissioni", ha detto la Sindaca

Inserito da (PNo Editorial Board), sabato 10 febbraio 2024 17:28:10

Con un lungo post pubblicato su Facebook, la sindaca di Praiano, Anna Maria Caso, ha ribattuto alle osservazioni di Gennaro Amendola, promotore di una petizione firmata da circa 180 cittadini affinché venga sospesa la procedura di realizzazione di un impianto di telefonia cellulare di Wind Tre, in Via Costantinopoli.

 

La sindaca spiega che «gli uffici non hanno fatto altro che seguire la procedura prevista dalla legge, comunicando ai controinteressati (WIND TRE S.P.A) l'avvio del procedimento».

 

E in merito alla richiesta di accesso agli atti che la segretaria comunale avrebbe negato a Gennaro Amendola «con motivazioni del tutto discutibili», la sindaca precisa: «Questi si sono opposti alla richiesta di accesso agli atti con motivazioni puntuali e circostanziate, non potendosi evincere interesse diretto, concreto e attuale, da parte del richiedente, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata, soprattutto collegata al documento al quale è chiesto l'accesso. Richiesta genericamente formulata e pretestuosa, compromettente l'esigenza di tutela alla riservatezza, legate alla tutela del know how dell'impresa operante in un settore aperto alla concorrenza».

 

«Inoltre, ribadisco che l'azione svolta dall'ufficio SUAP si è ispirata al principio della trasparenza degli atti, volta a favorire la partecipazione e ad assicurare la visibilità e l'imparzialità dell'azione amministrativa come ben si evince dal contenuto dello stesso provvedimento n.47 del 21/11/2023, che pure la parte ha visionato e citato, oggetto comunque di pubblicazione sul sito istituzionale, in ottemperanza al dispositivo contenuto nella L. n.190/12 e del D.Lgs n.33/13. Il promotore, che ha avuto modo di leggere la comunicazione di rigetto di accesso agli atti molto dettagliata se lo ritiene potrà sempre fare ricorso al TAR. Mentre invece la richiesta di accesso fatta dal Consigliere di minoranza Raffaele Cuccurullo è legittimata dall'esercizio del suo mandato ed è stata accolta».

 

Quanto alla petizione in sé, la Sindaca spiega che «non è possibile sospendere nulla perché ancora non è stato installato nulla. Sicuramente sospenderemo qualora si rivelassero errori/mancanze da parte di Wind nel non rispetto delle condizioni previste nell'autorizzazione. Come sospenderemo qualora i rilevamenti delle emissioni, che faremo anche con società da noi incaricate, superassero i limiti previsti dalla legge».

 

La Prima Cittadina di Praiano ritiene che la petizione risenta di «troppe strumentalizzazioni e inesattezze, soprattutto da parte di chi, promotore della petizione, dovrebbe conoscere la materia perché coinvolto direttamente da sindaco all'epoca per una stessa vicenda. Anche allora, ed io c'ero, si cercò di rimuovere l'antenna Tim installata su quello stesso sito senza ottenere il risultato sperato. L'allora sindaco minacciò tuoni e lampi ...invano. Oggi, quello stesso grida allo scandalo, all'appiattimento della politica sulle posizioni degli uffici. Ma non è così. Fare Politica seria significa affrontare le situazioni con oggettivo senso della realtà, fare ammuina tanto per farla, non tenendo conto delle gravi conseguenze per il nostro Ente, è da sconsiderati. E noi non lo siamo. A questo punto mi chiedo perché, allora, dopo il fallimento non si provvide a dotarsi di un Regolamento? L'unico strumento in grado quanto meno di evitare/rendere meno appetibile i siti del nostro Comune a queste installazioni. Ci sarebbe stato tutto il tempo per farlo e rimediare alla mancanza».

 

Ma veniamo allo stato dei fatti: «Il dato reale, l'unico che conta e col quale dobbiamo fare i conti, è che oggi gli operatori di Wind hanno avuto un ulteriore elemento per far valere le loro ragioni: su quel sito che, per chi non lo sapesse, è PRIVATO, già insistono antenne autorizzate. E il privato ha sottoscritto da tempo un contratto di cui siamo venuti a conoscenza solo nel momento in cui Wind ci ha presentato richiesta di autorizzazione all'installazione».

 

Poi, la Sindaca fa riferimento alla normativa nazionale in vigore, che «individua le infrastrutture di comunicazione come opere di urbanizzazione primaria: tali opere sono considerate di pubblica utilità e prevale il criterio della maggior copertura possibile del territorio. In particolare, si evidenzia che gli impianti di telefonia mobile rivestono un ruolo strategico, soprattutto in caso di pericolo e di calamità naturale. E deve essere tenuto in debita considerazione soprattutto in comuni che, per morfologia territoriale, si classificano come zone disagiate. Questo prevede un iter autorizzativo particolarmente celere. Pertanto, la realizzazione dell'antenna Wind sul territorio di Praiano è un'infrastruttura assimilabile alle opere di urbanizzazione primaria, normativamente compatibile con qualsiasi destinazione urbanistica e realizzabile anche in deroga agli strumenti urbanistici vigenti e ad ogni altra disposizione regolamentare».

 

L'orientamento consolidato della giurisprudenza stabilisce, spiega la Sindaca, «una sorta di corsia preferenziale che non stabilisce il Comune, voglio ribadirlo ancora una volta. In caso di richiesta da parte degli operatori telefonici di nuove installazioni su territori comunali, le Amministrazioni non hanno strumenti per impedirne il posizionamento».

 

Nonostante questo, «pur sapendo che non avrebbe sortito effetto, i nostri uffici, in un primo momento, non hanno autorizzato l'installazione, pur corredata di tutti i pareri, anche quello dell'ARPAC sulla regolarità dell'impianto nel rispetto dei limiti di emissione onde radio. Non abbiamo autorizzato solo per prendere tempo, speranzosi e convinti che la Sovrintendenza avrebbe espresso parere negativo e ritardato, ma solo ritardato, l'iter. Perché consapevoli che, anche con un parere negativo della Sovrintendenza, non essendo esso prevalente, trattandosi di Conferenza dei Servizi, non avrebbe impedito l'installazione. Vi assicuro che abbiamo seguito questa procedura con la massima attenzione, avvalendoci di consulenza specialistica del settore. Abbiamo studiato la normativa, abbiamo verificato laddove potesse esserci un minimo appiglio, magari in qualche sentenza precedente. Nulla di tutto questo. Le sentenze sono tutte favorevoli agli operatori. E un eventuale contenzioso ci avrebbe visti sicuramente soccombenti, esponendo l'Ente ad un risarcimento danni notevole. Ma la Sovrintendenza non si è espressa ed è prevalso il silenzio/assenso. E a seguito di una nota da parte di Wind, scalpitante e spazientita, che chiedeva, sulla base della normativa, di rilasciare l'autorizzazione il nostro ufficio non ha potuto fare altro che richiedere integrazioni, sempre per prendere tempo. Integrazioni pervenute e che abbiamo, inoltrate nuovamente alla Sovrintendenza che ancora una volta non si è espressa. La nostra Commissione Paesaggio pur esprimendo parere negativo in merito non ha e non avrebbe potuto cambiare nulla».

 

Quindi, afferma la Sindaca, «la valutazione del progetto presentato al Comune di Praiano è stata effettuata nel rispetto delle leggi vigenti in materia tenendo conto del profilo della pubblica utilità e della pubblica sicurezza. L'Amministrazione Comunale, per il tramite degli Uffici, verificherà che per l'intervento saranno rispettate pure le virgole del progetto e saranno utilizzate tipologie costruttive che tengano in considerazione le forme e i materiali tipici della zona. E la vegetazione esistente sarà integrata con nuove piantumazioni da porre a dimora nelle immediate vicinanze della struttura al fine di mitigare l'impatto dell'opera».

 

«Come detto in precedenza, l'unico modo per tutelarsi è l'adozione di un Regolamento Comunale per assicurare un corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici. [...] Alla luce di quanto esposto, pertanto, in relazione all'antenna esistevano ed esistono tutte le condizioni previste dalla legge per autorizzare l'installazione dell'impianto che, in ogni caso, ripeto fino alla nausea, sarà oggetto di monitoraggio puntuale e costante. Ci affideremo ad una autorità terza riconosciuta, che affiancherà l'ARPAC per il controllo delle emissioni. La salute è un argomento che deve essere posto al di sopra del mero dibattito politico, poiché riguarda tutti i cittadini e metteremo in campo tutte le azioni consentite dalla legge per far sì che questo diritto sia sempre rispettato e applicato», chiosa.

 

Leggi anche:

Nuovo impianto Wind Tre a Praiano, duecento cittadini firmano petizione per impedirlo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Antenna a Praiano, Sindaca Caso replica a oppositori: «Comune non può impedirlo, ma vigileremo su emissioni»<br />&copy; Leopoldo De Luise Antenna a Praiano, Sindaca Caso replica a oppositori: «Comune non può impedirlo, ma vigileremo su emissioni» © Leopoldo De Luise

rank: 108810109

Territorio e Ambiente

Maltempo, Protezione civile campana proroga nuovamente allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Campania ha ulteriormente prorogato il vigente avviso di allerta meteo di ulteriori 24 ore su alcune zone del territorio. Dalle 23.59 di oggi le precipitazioni proseguiranno, anche a carattere di temporale, fino alle 23.59 di domani, 1° marzo. Queste le zone interessate: 1...

Inaugurata a Vietri sul Mare la panchina azzurra per sensibilizzare sulla Sindrome di Sjögren

Oggi, 29, febbraio, nella cittadina costiera di Vietri sul Mare, è stata inaugurata la quattordicesima panchina azzurra, un'iniziativa significativa per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla rara e grave malattia nota come Sindrome di Sjögren. L'evento, promosso dall'Associazione Nazionale Italiana...

Rifiuti abbandonati nei vicoli di Atrani, Comune: «Non tollereremo più violazioni a regolamenti»

Il Comune di Atrani ha affisso dei manifesti in cui invita la cittadinanza «ad osservare, scrupolosamente, il calendario per il conferimento dei rifiuti urbani». Infatti, «si registra negli ultimi tempi un aumento del fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, che oltre a causare inevitabilmente incrementi...

«Maiori ha già un sistema di depurazione delle acque reflue»: la precisazione del Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana

In un recente servizio dell'emittente pubblica regionale (17/02/2024) è stato affermato che Maiori sarebbe priva di un impianto di depurazione e che effettuerebbe scarichi direttamente a mare, come se i liquami uscissero da un tubo direttamente sul bagnasciuga. "Questa narrazione contrasta con i dati...

Gli studenti del Radvliskis Gymnasium (Lituania) in visita a Ravello

Una delegazione di studenti e di docenti del Radvliskis Gymnasium, in Lituania, ha fatto visita a Ravello, accolti dal vice sindaco, Gianluca Mansi. L'incontro, promosso dal consigliere delegato alla Cultura, Luigi Mansi, e dalla docente Berenice Carbone, si inserisce in un progetto di cooperazione tra...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.