Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Territorio e AmbienteAmalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Territorio e Ambiente

Amalfi, costiera amalfitana, ambiente, legalità

Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"

Inclusione, riscatto sociale e recupero educativo contro ogni forma di emarginazione con i giovanissimi sub del Centro di Giustizia Minorile dell’Area Penale di Napoli per il progetto “Bust Busters” per la pulizia dei fondali marini.

Inserito da (PNo Editorial Board), lunedì 20 marzo 2023 14:15:55

Pneumatici usurati, reti disperse durante la pesca, decine di metri di corda, bottiglie di vetro, griglie in metallo, qualche pezzo di motori: sono alcuni dei rifiuti recuperati dai fondali del porto di Amalfi, in occasione della giornata di pulizia promossa dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano in sinergia con l'Associazione MareNostrum Archeoclub d'Italia.

Protagonisti straordinari, che si sono immersi insieme ai palombari della Marina Militare e ai sub di MareNostrum, i ragazzi del Centro di Giustizia Minorile dell'Area Penale di Napoli, che hanno ottenuto il brevetto da sub attraverso il progetto "Bust Busters" che sbarca ad Amalfi.

Un'esperienza di pulizia dei fondali, in difesa dei mari e della biodiversità, in linea con le linee strategiche del Piano Strategico per il Turismo del Comune di Amalfi e della salvaguardia dell'Ambiente, nell'iconico specchio di mare, immersi nello scenario straordinario dell'antica Repubblica Marinara di Amalfi: un grande network di istituzioni e associazioni per la giornata di pulizia ecologica che ha assunto un forte significato simbolico, per lanciare un messaggio di inclusione, di riscatto attraverso progetti di recupero educativo, contro ogni forma di isolamento sociale, di emarginazione e di discriminazione della dignità umana, per arginare ogni forma di recidiva.

IL NETWORK. Un'onda di legalità a tutela del mare e dell'ecosistema naturale che ha visto insieme, impegnati in una grande mobilitazione, il Comune di Amalfi, l'Ufficio Ambiente, i volontari e i sub di Archeoclub, i sub della Marina Militare rappresentata dal Quartier Generale Marina di Napoli e dal Nucleo Sdai di Napoli, la Capitaneria di Porto, il Corpo Militare dei Cavalieri dell'Ordine di Malta, l'Arpac, la Protezione Civile Millennium, con il contributo attivo degli operatori della ISVEC Srl, la società responsabile del servizio di raccolta differenziata ad Amalfi.

«Amalfi In prima linea nella tutela del patrimonio ambientale - esordisce il Sindaco di Amalfi Daniele Milano - Mare e paesaggio sono le caratteristiche essenziali del nostro territorio che dal 1997 ha ottenuto il riconoscimento Unesco e che dal 2018 rientra, unico paesaggio della Campania, nel registro nazionale dei paesaggi rurali storici. L'attenzione all'ambiente si declina in tutta una serie di azioni sviluppate dall' Amministrazione, inserite nella più ampia vision strategica del Piano di Riattivazione Turistica Post Covid e che fanno parte di quell'attenzione che poniamo nei confronti dei turisti che scelgono la Costiera Amalfitana».

«È una tappa di Bust Busters. I nostri ragazzi si stanno formando per diventare subacquei professionisti, in particolare nel recupero degli ecosistemi marini - spiega Giuseppe Centomani, Direttore del Centro per la Giustizia Minorile - Giovani che avevano una posizione di marginalità e di disagio sociale. Si stanno entusiasmando per il progetto di orientamento sociale che non sconta il limite della carcerazione. Non basta insegnare a fare qualcosa, devono imparare in una relazione educativa con adulti credibili. Da marginali in lavoratori utili alla loro comunità».

MOSTRA. E poi, dopo le operazioni di immersione, visita all'Antico Arsenale della Repubblica, dove è stato allestito lo spazio espositivo del Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori della Marina Militare in occasione dei 90 anni dell'istituzione dei Palombari, Reparto Subacquei del COMSUBIN (1933 - 2023).

Qui, nel suggestivo cantiere in roccia di epoca medioevale, il sindaco Daniele Milano ha introdotto i giovanissimi sub alla storia dell'Antica Repubblica Marinara, custodita dal Museo della Bussola, e poi la grande torta per festeggiare tutti insieme il doppio evento.

«I ragazzi hanno già terminato il ciclo di lezioni teoriche e pratiche, durante le quali hanno imparato le tecniche di immersione - afferma Rosario Santanastasio, Presidente Nazionale Archeoclub D'Italia - Stanno conoscendo il patrimonio geologico e naturalistico, culturale, si sono immersi raggiungendo i fondali marini di Amalfi. Sono cresciuti questi ragazzi e mostrano sempre maggiore interesse per quello che stanno facendo. Altri giovani ancora si stanno avviando a seguirli, attraverso il nuovo ciclo di lezioni iniziato da poco».

«Bust Busters nasce da un accordo tra la Marina Militare italiana e il centro di giustizia minorile, con un risultato concreto - afferma Aniello Cuciniello, Capitano di Vascello della Marina Militare - Abbraccia vari aspetti, l'inclusione, l'ecologia e l'ambienta. Un progetto virtuoso, che riqualifica i ragazzi».

«Un progetto nato a Napoli, con già 4 immersioni all'attivo, che abbiamo deciso di esportare ad Amalfi - spiega Mariano Barbi, Capitano Comando Corpo Militare Ordine di Malta - Per noi ha un trasporto che ci riporta alle origini. I Cavalieri dell'Ordine di Malta sono nati a Scala, siamo orgogliosi di portare la croce amalfitana attraverso cui riviviamo il prestigioso passato storico. Ai giovani vogliamo trasmettere il massaggio che è fondamentale difendere la cultura del territorio».

Una splendida giornata di sole ha accompagnato i sub: «Amalfi e mare sono una sintesi perfetta. In preparazione della nuova stagione turistica, stiamo lavorando intensificando le campagne di sensibilizzazione alla raccolta dei rifiuti, al decoro, installando cestini intelligenti, mangiaplastica eco-compattatori, in un ampio programma di iniziative per la tutela del nostro patrimonio ambientale», dichiara Ilaria Cuomo, assessore all'Ambiente.

«Concorriamo con grande piacere a questa iniziativa - aggiunge Luigi Stefano Sorvino, Direttore Generale Arpac - Amalfi è una perla del turismo internazionale e di bellezza naturalistica. L'impegno sociale di coinvolgimento sulla tutela dell'ambiente richiede la partecipazione corale, la sensibilizzazione dell'opinione pubblica».

La plastica raccolta a breve partirà per l'Università di Bolzano, come racconta Francesca Esposito di MareNostrum, con il coinvolgimento dei ragazzi di Bust Busters in un importante progetto sulla sostenibilità di riuso e riciclo. I rifiuti saranno trasformati in oggetti per la casa, in occasione della Fiera del Mobile.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101612108

Territorio e Ambiente

Ambiente, 15 volontari da tutto il mondo ripuliscono i Bagni della Regina Giovanna al Capo di Sorrento

Una quindicina di volontari, di diverse nazionalità, appartenenti al movimento ambientalista internazionale Océan Initiative, supportati e coordinati dalla Surfrider Foundation Europe, sono stati impegnati in un'operazione di pulizia in località Bagni della Regina Giovanna, a Sorrento. L'iniziativa ha...

Maiori, intitolazione asilo nido a Teresa Criscuolo prima dei canonici 10 anni: la delibera di Giunta Comunale

Il 5 luglio scorso, la Giunta Comunale di Maiori ha approvato la proposta di deliberazione ad oggetto: "Intitolazione asilo nido comunale alla memoria di Teresa Criscuolo". L'asilo nido è stato inaugurato lo scorso 21 ottobre 2023 e l'Amministrazione Capone ha intenzione di dedicarlo a Teresa, deceduta...

SorrentoOrangeWeek: selezionate le 5 migliori ricette del concorso di cucina riservato agli studenti. A settembre la premiazione

Verranno premiati a settembre, con l'inizio del nuovo anno scolastico, i dodici piccoli chef, di età compresa tra i 7 e i 12 anni, che si sono aggiudicati il concorso promosso da SorrentoOrangeWeek. Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest'anno, SorrentoOrangeWeek, iniziativa ideata da Penisolverde,...

Malsecco minaccia limone IGP, Della Monica: «Bene approvazione indennizzi alla Camera per gli agricoltori della Costiera Amalfitana»

Sul mal secco dei limoni presente in Costiera Amalfitana, che anno dopo anno sta seriamente compromettendo la coltivazioni di uno dei prodotti di punta del territorio, si mobilita anche la politica nazionale. A sostegno dell'azione delle amministrazioni comunali della Costiera Amalfitana, i cui rappresentanti...

Libri e attualità. "Provincia Cronica": racconti di un'isola immaginaria e la crisi dell'Overtourism

di Giovanna Amato* Insegnante di materie letterarie, originaria della Costa d'Amalfi, classe 1986 ha vissuto la prima parte della sua giovinezza in Costiera Amalfitana, oggi vive e lavora a Roma dove si occupa di critica letteraria e musicale. Per anni ho lavorato a un libro di storie ambientate su un'isola...