Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: SportLa Salernitana perde lo scontro diretto ed entra in zona retrocessione, Nicola a rischio esonero

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Sport

Salernitana, Verona, Serie A, calcio, sport, partita

La Salernitana perde lo scontro diretto ed entra in zona retrocessione, Nicola a rischio esonero

La Salernitana si divora così il tesoretto di punti che aveva accumulato ed entra in piena zona retrocessione

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 14 febbraio 2023 09:08:11

Di Vincenzo Milite

Una Salernitana, senza idee e confusionaria, perde lo scontro diretto col Verona e rischia seriamente la retrocessione. A complicare le cose è lo stesso Nicola, che manda in campo una formazione senza mordente, che non riesce a fare un solo tiro in porta se non al 90' con Piatek.

La Salernitana si divora così il tesoretto di punti che aveva accumulato ed entra in piena zona retrocessione.

Nicola nella gara più importante della stagione manda in panchina Ochoa, che in più di un occasione ha salvato la Salernitana dalla goleada, per il rientrante Sepe.

Inoltre, dopo aver provato con buoni risultati la difesa a quattro ritorna alla difesa a tre, lasciando in panchina Coulibaly e Bohinen. Scelte cervellotiche che purtroppo per il mister non sortiscono gli effetti che lui vuole, e la Salernitana esce nuovamente battuta e per giunta in uno scontro diretto.

I Granata partono anche bene e per i primi dieci minuti riescono ad arginare gli scaligeri, senza però creare problemi al portiere avversario. Il Verona, dopo aver preso le misure alla Salernitana, comincia a creare pericoli, e così dopo tre occasioni pericolose mette la freccia: Doig lascia sul posto Crnigoj e pesca Lazovic che crossa, la difesa va a vuoto e al 31' Ngonge insacca. La Salernitana incassa il colpo e va in confusione, infatti è il Verona a sfiorare in più riprese il raddoppio, che per fortuna non arriva e finisce così la prima frazione sotto di una rete a zero.

Nicola non cambia e il secondo tempo inizia così com'è finito: Verona in avanti e Salernitana in grossa difficoltà. Al 54' il mister decide di cambiarne tre, fuori Candreva, Nicolussi Caviglia e Crnigoj, dentro Sambia, Coulibaly e Piatek: si passa così al 3-4-3.

Purtroppo per la Salernitana lo spartito non cambia perché continua a non creare pericoli dalle parti dell'area Veronese, che dal canto suo controlla agevolmente la partita, amministrando il vantaggio. Al 68' il direttore di gara assegna un penalty ai veneti, ma la Var annulla perché l'intervento di Pirola è regolare. Il primo tiro della Salernitana arriva al 74' su calcio di punizione di Sambia. Nicola prova il tutto per tutto inserendo Valencia per Pirola. Il Verona considerando la posta in gioco, che è di fondamentale importanza, si chiude in difesa e controlla le azioni per altri sterili della Salernitana, che comunque con Piatek al 87' ha la palla per pareggiarla, ma il polacco non riesce a fare goal nonostante si trovi faccia a faccia con Montipo'.

Dopo sei minuti di recupero l'arbitro fischia la fine tra la gioia dei Veronesi che portano a casa una vittoria che vale doppio. In queste ore la situazione in casa Salernitana è molto concitata con il susseguirsi di voci e notizie per un probabile esonero di Nicola. Vedremo gli sviluppi in giornata, ma sicuramente la salernitana adesso deve darsi una svegliata perché è in piena zona retrocessione.

Il tabellino

Verona-Salernitana 1-0
VERONA (3-4-1-2): Montipò; Coppola, Hien, Magnani (20′ st Dawidowicz); Depaoli, Duda (41′ st Verdi), Tameze, Doig (41′ st Verdi); Lazovic; Ngonge (31′ st Lasagna), Gaich (20′ st Abildgaard). A disp: Perilli, Berardi, Zeefuik, Ceccherini, Caia, Terracciano, Braaf, Kallon, Cabal, Joselito. All: Zaffaroni.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Troost-Ekong (37′ st Gyomber), Pirola (35′ st Valencia); Candreva (11′ st Coulibaly), Crnigoj (11′ st Piatek), Nicolussi Caviglia (12′ st Sambia), Vilhena, Bradaric; Bonazzoli, Dia. A disp: Fiorillo, Ochoa, Lovato, Daniliuc, Bohinen, Iervolino, Kastanos, Botheim. All: Nicola.Arbitro: Valeri di Roma 2 (Vivenzi/De Meo). IV: Abisso. Var: Abbattista (Mariani)

NOTE. Marcatore: Ngonge al 31′ pt. Ammoniti: Bronn, Coulibaly, Pirola (S), Magnani, Verdi (V). Angoli: 5-1 Recupero: 2′ pt, 6′ st.

(Foto: US Salernitana)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101610107

Sport

Salernitana, senza sosta. Undicesimo giorno di ritiro: Martusciello tranquillizza i tifosi

di Vincenzo Milite La Salernitana, acquisita la sconfitta nella partita amichevole contro il Volos, si è ritrovata nel pomeriggio di sabato 20 luglio, dopo aver usufruito della mattinata libera, per riprendere a lavorare e provare gli schemi tattici che mister Martusciello vuole impartire alla squadra....

Bienvenido Federico Durand, l’argentino di Avellaneda completa la rosa dell’Amalfi Coast Sambuco

L'Amalfi Coast Sambuco annuncia l'arrivo in bianco blu di Federico Durand. Il classe 2002 arriva dall'Argentina, cresciuto nelle giovanili del Racing Avellaneda calcio a5, ha esordito lo scorso anno nella massima serie albiceleste, dando il suo contributo per la salvezza della squadra. Dopo aver concluso...

Salernitana, seconda uscita stagionale: arriva la prima sconfitta contro il Volos

Di Vincenzo Milite La Salernitana, nella seconda amichevole stagionale contro un avversario più quotato, il Volos (squadra di massima serie del campionato greco), mette in mostra alcune lacune, soprattutto in fase offensiva, e incassa la prima sconfitta stagionale. 0-1 il risultato finale con gol partita...

Davide Mansi torna a casa: per la stagione 2024/25 giocherà con il Costa d’Amalfi

Il FC Costa d'Amalfi annuncia con orgoglio l'acquisizione del diritto alle prestazioni sportive di Davide Mansi, calciatore classe 1996 di Atrani. Per i tifosi e per la società, questo rappresenta un gradito ritorno a casa del difensore cresciuto nel settore giovanile del club. Davide Mansi ha iniziato...

Calcio, lo Sport Club '85 Tramonti conferma Mister Coccorullo per la stagione 2024/2025

Lo Sport Club '85 Tramonti, presieduto da Gabriele Giordano, ha annunciato ufficialmente la conferma di Mister Mario Coccorullo come allenatore della squadra anche per la stagione sportiva 2024/2025. La decisione arriva dopo un'ottima performance della squadra nella passata stagione, culminata con il...