Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Beatrice vergine

Date rapide

Oggi: 18 gennaio

Ieri: 17 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniL'EditorialeLa Costiera Amalfitana unita e responsabile

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

L'Editoriale

La Costiera Amalfitana unita e responsabile

Oggi la vera ricchezza della Costiera è la forza dei suoi abitanti

Scritto da (Redazione), domenica 15 marzo 2020 09:18:23

Ultimo aggiornamento domenica 15 marzo 2020 09:56:10

di Emiliano Amato

Preservare e proteggere la Costiera Amalfitana, uno dei luoghi più suggestivi del pianeta, è da sempre priorità dei suoi abitanti, consapevoli di dover difendere tutti i giorni "La grande bellezza". Proteggerla dalla furia imprevedibile della Natura, dall'invasione di orde di turisti incontrollati, da tutto ciò insomma che potrebbe alterarla o contaminarla. Un imperativo morale, una sorta di giuramento, che ci portiamo dentro fin dalla nascita, che fa parte quasi del nostro patrimonio genetico, quello di astuti mercanti e intrepidi marinai. E allora non c'è da stupirsi se, in questa pandemia, l'innato senso di protezione nei confronti della propria terra diventa ancora più forte e radicato. Qui, dai borghi di pescatori come Cetara e Atrani, alla "capital city" Amalfi, dalla Positano del glamour, alla superba Ravello, alla generosa Tramonti, nessuno si sognerebbe mai di mettere a repentaglio la salute del suo vicino. Malgrado la dimensione internazionale che è capace di assumere durante la bella stagione, in Costiera restano ancora forti i rapporti umani, autentici e genuini, da ‘paese', di cui si è riscoperto il valore proprio in tempo di emergenza. Ci si conosce dall'infanzia, ci si interessa l'uno dell'altro e si vive fortissimo il senso dell'appartenenza e della comunità. Che dopo tre settimane dallo spavento va fiera di risultare ancora immune dal nemico che sta terrorizzando l'Italia e il mondo.

 

La "Divina", grazie a una straordinaria prova di unità territoriale, è oggi stretta in una capillare rete di solidarietà: qui, prima di ogni altro luogo, si è ben compreso che pensare a sé stessi significa anche pensare agli altri, ai più deboli, e questa recuperata dimensione di humanitas, questo ritrovato legame ‘di sangue', inorgoglisce.

Lo spirito impavido dei leggendari combattenti a difesa della gloriosa Repubblica Marinara di Amalfi sembra rivivere in ognuno.

In tutti i dodici paesi, da Vietri sul Mare a Positano, la cittadinanza sta osservando in maniera esemplare le misure imposte dal governo, volte al contenimento della diffusione del virus che, come annunciano gli esperti, sta arrivando con forza anche al Sud.

 

Paesi semi deserti, strade vuote, negozi chiusi, in un clima furiale. Come il resto d'Italia, anche la Costiera Amalfitana, baciata dal sole ingannevole che anticipa l'arrivo della primavera (mai così maledetta, per dirla alla Loretta Goggi), affronta questo momento (perché breve dovrà essere) con straordinario senso di responsabilità. Perché un territorio forte lo si vede nei periodi difficili e qui si è ben compreso che stare a casa, limitare al minimo gli spostamenti, solo per necessità, servirà a poter tornare alla vita al più presto.

Soffrire oggi significa godere domani e questa, per la Costiera Amalfitana, è una grande sfida con la consapevolezza che anche l'estate sarà maledetta. A tremare sono circa 5mila lavoratori stagionali con le loro famiglie che ad oggi non hanno nessuna certezza. Ma questo momento va affrontato con razionalità. Oggi la vera ricchezza della Costiera è la forza dei suoi abitanti.

Con le immagini che giungono dal cimitero di Bergamo, dove le imprese di onoranze funebri fanno fatica a gestire il numero eccessivo di feretri, anche qui, dai prossimi giorni, ci sarà innanzitutto da preservare la propria vita. Subito dopo il luogo che il mondo intero continuerà a invidiarci. Perché la storia ce lo insegna: a salvarsi sono quei popoli che rispettano le regole.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

L'Editoriale

Violenza di genere: quanto ancora c’è da fare anche in Costiera Amalfitana

di Maria Citro Non si può ancora aspettare una giornata internazionale contro la violenza sulle donne per parlare di come affrontare il problema, la situazione è più grave di quello che si constata quotidianamente con l'ascolto del numero di femminicidi, perché il problema ha radici molto più profonde...

Tredici anni di informazione per la Costa d'Amalfi

di Emiliano Amato Oggi abbiamo fatto tredici. Una vincita che equivale al prezioso ciclo, compiuto e dinamico, percorso da Il Vescovado, il quotidiano online della Costa d'Amalfi, nei suoi primi tredici anni di vita. Era la sera del 17 novembre 2007 quando veniva pubblicato il primo articolo su una piattaforma...

Esplosione contagi, la Costiera Amalfitana (stavolta) non fa eccezione

di Antonio Schiavo Campania Sicura? Una certezza, un assioma, una speranza o una pia illusione? O, piuttosto, solo uno slogan su cui costruirsi una bella campagna elettorale? Si dirà: "Tutta Italia, il mondo intero sta affrontando la tragedia di una seconda fase dell'epidemia di Coronavirus, quindi non...

Amalfi, la posizione della Preside "no-mask" che crea disappunto e disorientamento

di Emiliano Amato Ha suscitato clamore e generato dibattiti social la posizione assunta dalla dirigente scolastica dell'Istituto di Istruzione superiore "Marini-Gioia" di Amalfi, Solange Sabine Sonia Hutter, che ha preso parte ieri pomeriggio, con i "no-mask", alla ‘Marcia della liberazione' a Roma....

E tu, Scala...

di Padre Enzo Fortunato Parafrasando l'evangelista Matteo vorremmo iniziare dicendo: E tu Scala non sei il più piccolo comune dell'intera costiera amalfitana? Da te nascerà... Prendiamo in prestito una delle frasi bibliche più suggestive per dire come il Signore opera grandi cose partendo dai piccoli....