Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniCronacaMaiori, no a depuratore: da comitato "Tuteliamo Costiera" proposta di Consiglio comunale per sospendere procedure

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Cronaca

Maiori, no a depuratore: da comitato "Tuteliamo Costiera" proposta di Consiglio comunale per sospendere procedure

Scritto da (redazione), lunedì 15 febbraio 2021 11:55:54

Ultimo aggiornamento lunedì 15 febbraio 2021 11:55:54

Il comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" fa appello ai consiglieri comunali di Maiori di Nuovo e Idea Comune affinché inoltrino formale istanza al Sindaco per la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico con all'ordine del giorno il problema della depurazione delle acque e il progetto del depuratore consortile al fine di chiedere alla Provincia "la sospensione della procedura amministrativa in atto e una approfondita verifica di possibili soluzioni alternative".

LA NOTA DEL COMITATO - La delibera consiliare 27 del 20.06.2016, dava indirizzo alla Provincia di Salerno di addivenire ad una diversa collocazione dell'impianto di depurazione Maiori-Minori, al fine di eliminare e ridurre l'impatto ambientale all'interno del tessuto urbano, nonché di perseguire la minimizzazione delle spese di gestione dell'impianto.

Ad oggi, non sembra che l'attuale soluzione tenda ad "eliminare/ridurre l'impatto ambientale" né che persegua la "minimizzazione delle spese di gestione dell'impianto"; nel mentre, la soluzione della condotta sottomarina al depuratore di Salerno, proposta a suo tempo dalla stessa Provincia su progetto dell'Ausino Servizi Idrici, ridurrebbe, tra l'altro, del 50% le spese di gestione previste nell'attuale progetto del depuratore consortile. Ricordiamo che la zona del Demanio, dove dovrebbe sorgere l'opera, è definita area R4/P4 ad elevato rischio di colata; inoltre, è zona SIC (Sito di Interesse Comunitario) e sito Natura 2000 (il principale strumento della politica dell'Unione Europea per la conservazione della biodiversità). Infine, l'impianto originariamente previsto per i comuni di Maiori e Minori, è stato ampliato per accogliere i reflui anche di Tramonti, Ravello, Scala, Atrani.

 

A parità di investimento iniziale, la proposta della condotta sottomarina appare più conveniente in quanto, oltre ad un significativo risparmio annuo di gestione, presenta indubbi benefici in termini: di tempi di attuazione ed efficacia, di impatti ambientali, logistici, di mobilità, di consumo di suolo, di interferenze con i flussi turistici.

Allora ci si chiede, ancora una volta: a chi conviene, a chi giova, che Maiori si trasformi nella cloaca comprensoriale del centro costa?

 

Il potenziale rischio ambientale ed economico che corre la città nel ricevere sul proprio territorio un impianto di dimensioni spropositate, per il già fragile ambiente urbano e naturale della Costiera, non può essere liquidato senza un approfondito dibattito nella sede istituzionale e politica di rappresentanza della città: il Consiglio Comunale.

 

Una scelta così importante per la città e il suo futuro non può, però, essere liquidata con una semplice alzata di mano per esprimere il voto; implica che ognuno dei Consiglieri coinvolga la propria coscienza e, in particolar modo, lasci testimonianza scritta del proprio determinante voto. Per questo, il Comitato chiede ad ogni Consigliere comunale di mettere a verbale una motivata dichiarazione di voto, assumendo in piena consapevolezza la decisione che riterrà giusta per Maiori e per i maioresi; consapevolezza che presuppone conoscenza, in questo caso, della problematica e delle possibili conseguenze.

 

Per tali motivazioni, invita le forze di opposizione, già pronunciatesi espressamente contrarie alla soluzione prospettata, a chiedere la convocazione immediata del Consiglio Comunale. Invita, inoltre, l'amministrazione a trasmettere la seduta in streaming e a garantire un impianto di amplificazione adeguato affinché il dibattito possa essere fruibile dai cittadini senza difficoltà attraverso lo streaming. Esorta, infine, i cittadini di Maiori a sottoscrivere la petizione popolare in corso, riservata ai residenti/domiciliati in città e indirizzata al Sindaco di Maiori.

 

In questo momento ognuno di noi, personalmente e singolarmente, è responsabile del futuro di Maiori; il depuratore consortile potrebbe costituire una scelta rovinosa, esiziale, per la nostra Città.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Incendio vegetazione a Praiano, apprensione per residenti e turisti

A Praiano un incendio si è sviluppato nella prima serata di ieri in zona Muriciello. Ad andare a fuoco la vegetazione, non molto lontano dalle abitazioni, complice la bruciatura di sterpaglie. Ma la situazione sarebbe sfuggita di mano generando preoccupazione tra residenti e turisti. Immediato l'intervento...

Maiori, spiagge libere a pagamento ma balneazione non sicura. Il cartello del Comune che fa discutere

A Maiori balneazione non sicura per assenza del servizio di salvataggio. Sul lungomare il Comune ha fatto installare apposite tabelle segnaletiche che avvisano gli utenti dell'assenza degli assistenti ai bagnanti e quindi del rischio sicurezza in mare. Uno di questi cartelli è installato proprio di fianco...

Gattino intrappolato a Maiori, lo salvano i Carabinieri

Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno trattato in salvo un gattino rimasto intrappolato in una tubazione di raccolta e scarico delle acque piovane, al disoto del Lungomare. L'intervento dopo che alcuni bagnanti avevano avvertito i lamenti del micio e, preoccupati, hanno chiamato...

Incidente bus Capri: tra feriti anche persone originarie di Tramonti

Ci sono anche persone originarie della Costa d'Amalfi tra i 28 feriti dell'incidente avvenuto questa mattina a Capri. Si tratta di sei componenti di una famiglia di Tramonti stabilitasi in provincia di Pavia. Tra questi anche il bambino di 9 anni ricoverato al Santobono di Napoli con fratture multiple....

Bus Capri: ipotesi malore autista alla base dell'incidente

Il minibus era in salita e procedeva a velocità normale dal porto di Capri ad Anacapri, poi d'improvviso ha sbandato leggermente verso destra, poi a sinistra e lentamente avrebbe sfondato la ringhiera e precipitato nel vuoto per almeno 10 metri. Questa la dinamica alla studio dei vigili del fuoco e della...