Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Apollonio martire

Date rapide

Oggi: 10 aprile

Ieri: 9 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureMielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniAttualitàTutela dei pubblici interessi (non dei privati): ecco perchè il TAR ha rigettato ricorso ordinanza ANAS

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Attualità

Costiera Amalfitana, Traffico, Viabilità, Ordinanza

Tutela dei pubblici interessi (non dei privati): ecco perchè il TAR ha rigettato ricorso ordinanza ANAS

Gli operatori turistici di Maiori e Minori vedono rigettarsi i due diversi ricorsi a contestare principalmente le limitazioni di transito dei bus turistici in entrambi i sensi di marcia nella direzione Vietri sul Mare-Amalfi

Scritto da (Redazione), venerdì 26 giugno 2020 16:18:31

Ultimo aggiornamento venerdì 26 giugno 2020 17:17:07

di Emiliano Amato

Provvedimenti volti alla tutela dei pubblici interessi, di sicurezza e vivibilità, prevalenti rispetto agli interessi privati fatti valere dai ricorrenti, che si inseriscono in un più ampio progetto per una migliore gestione del traffico destinato a concludersi con l'istituzione della ZTL di tipo territoriale. In buona sostanza sono queste le motivazioni rese dal TAR Campania, sezione staccata di Salerno (Sezione Prima), che ha respinto i due ricorsi per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, dell'ordinanza Anas 337/2019 entrata in vigore lo scorso1° aprile sulla Statale 163 Amalfitana.

E' stata pubblicata questo pomeriggio l'ordinanza del Tribunale Amministrativo(consultabile in basso) che si è espresso dopo l'udienza - svoltasi in modalità telematica - dello scorso mercoledì.

CONSULTA L'ORDINANZA IN BASSO

Gli operatori turistici di Maiori, Minori e Ravello*, la maggior parte agenti di trasporto privato, vedono rigettarsi i due diversi ricorsi a contestare principalmente le limitazioni di transito dei bus turistici in entrambi i sensi di marcia nella direzione Vietri sul Mare-Amalfi.

Costituitisi i Comuni di Amalfi, Atrani, Conca dei Marini (rappresentati dall'avvocato Oreste Agosto), Positano e Praiano, difesi rispettivamente degli avvocati Lauretano e Lanocita, del Comune di Maiori rappresentato dall'avvocato Vincenzo Caggiano (gli altri comuni non si sono costituiti in giudizio), il Codacons con i legali Matteo Marchetti e Laura Clarizia e diverse aziende turistiche, la maggior parte site nel comune di Positano.

Dopo aver rinunciato a discutere il ricorso nel merito nell'udienza del 19 febbraio scorso, era stata proposta nuova istanza cautelare.

La pronuncia dei giudici del Tribunale Amministrativo (presidente Leonardo Pasanisi, relatore nella Camera di Consiglio Raffaele Esposito) mette, a questo punto, la parola fine alla controversia: sospeso dai Sindaci il provvedimento di entrata in vigore del transito a targhe alterne sulla Statale Amalfitana per il solo anno in corso, restano le restrizioni per i pullman turistici, con il senso di marcia obbligatorio in direzione Positano-Vietri sul Mare per i mezzi di dimensioni inferiori a 4 metri di altezza, 2,55 metri (2,60 metri per i veicoli per trasporto di merci deperibili ATP) di larghezza e 10,36 metri di lunghezza e superiori a 4 metri di altezza, 2,10 metri di larghezza, 6,00 metri di lunghezza con deroga.

LE MOTIVAZIONI DEL RIGETTO

«Tali provvedimenti (contenuti nell'ordinanza ANAS) sono volti alla tutela dei pubblici interessi (sicurezza stradale, fluidità della circolazione, sostenibilità dei flussi veicolari, regolare espletamento dei servizi di pubblico soccorso, di pronto intervento, di pubblica necessità, e in generale dei collegamenti a servizio del territorio, tutela dell'ambiente, della salute, della vivibilità del territorio stesso) che risultano prevalenti rispetto agli interessi privati fatti valere dai ricorrenti.

Le ordinanze impugnate si inseriscono in un più ampio progetto, peraltro progressivamente attuato, di regolamentazione e modulazione della viabilità per una migliore gestione del traffico, destinato a concludersi con l'istituzione della ZTL (di tipo territoriale ndr)».

Resta ferma la possibilità di riesame in sede amministrativa.

*I RICORRENTI

Amalfi Turcoop soc. coop., Amalfi exclusive transfers di Contaldo Salvatore, Autoservizi Fusco Nicola & C. s.n.c. di Fusco Raffaele, C.V. Tour di Civale Vincenzo, Eli.Te Coach s.r.l., Eredi Rocciola Ernesto s.a.s. di Rocciola Salvatore, Gena 2000, Iessi Ravello Tour di Malafronte Monica & C. s.n.c., Ravello Turismo s.r.l., Travel Coast s.a.s. di Mastro Antonino & C., Viaggi Mansi di Mansi Gaetano.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

File Allegati

Tutela dei pubblici interessi (non dei privati): ecco perchè il TAR ha rigettato ricorso ordinanza ANAS
ORDINANZA-RIGETTO-SOSPENSIVA-RIC.-N.-1668.2019.pdf

rank:

Attualità

«Lavoratori dimenticati», la potesta di Amalfi [FOTO-VIDEO]

Erano in centocinquanta, circa stamani, ad Amalfi sostanzialmente per chiedere a Regione e Governo di programmare una ripartenza seria che garantisca, a lungo termine, dignità e sicurezza a tutto il comparto turisti. I lavoratori stagionali della Costa d'Amalfi sono tornati in piazza, disponendosi sulla...

Internet, oggi in Costa d'Amalfi si naviga "in linea" con indicazioni UE 2030. Continua la sfida di Connectivia

Nove anni per abbattere il digital divide in Costiera Amalfitana e consegnare al territorio una delle più avanzate e capillari reti in fibra ottica FTTH. Oggi, 9 aprile 2021, Connectivia celebra un anniversario importante: la posa della sua prima infrastruttura, con la quale nel 2012 installò le prime...

Costa d'Amalfi: fagiano intrappolato in una rete, lo salvano i Vigili del Fuoco [FOTO]

Era rimasto imprigionato in una rete corticale a protezione della parete rocciosa prospiciente la Statale Amalfitana. Per liberare quel fagiano, in località Seiano, tra Vico Equense e Positano, questa mattina sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Piano di Sorrento e personale Anas (nelle foto). Mediante...

A Maiori inaugurato nuovo centro vaccinale, Mulé (Difesa): «Consentirà alla Costiera di vaccinarsi in tempi brevissimi» [FOTO-VIDEO]

E' stato inaugurato stamattina, venerdì 9 aprile, presso il porto turistico di Maiori all'interno della tenda dell'Esercito Italiano, il nuovo centro vaccinale "Drive Throught" della Costa d'Amalfi. Consentirà di accelerare la campagna di vaccinazione, gestita sempre dall'Asl Salerno in sinergia con...

La Costiera Amalfitana si candida a ecomuseo a cielo aperto: recupero di 35 cartiere lungo le valli fluviali

La Costiera Amalfitana si candida ad essere il più grande ed illustre Eco - Museo a cielo aperto. Oggi, grazie ai Piani Urbanistici Comunali di nuova generazione, esistono infatti le condizioni per salvare 35 antiche cartiere amalfitane, 50.000 metri quadrati abbandonati e in pericolo di crollo, innestate...