Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Giacomo martire

Date rapide

Oggi: 22 aprile

Ieri: 21 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGeljada augura a tutti i lettori de Il VescovadoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Pasticceria Pansa augura a tutti i lettori de il Vescovado la Pasqua più dolce e feliceLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa conoscenza ci dà potere, sapere ci aiuta a decidere

Frai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Sal De Riso augura a tutti i lettori del Vescovado e del Portico una Santa e Dolce Pasqua con le sue colombe

Attualità

La conoscenza ci dà potere, sapere ci aiuta a decidere

Scritto da (Redazione), mercoledì 6 febbraio 2019 19:35:50

Ultimo aggiornamento venerdì 15 febbraio 2019 10:43:28

di Emiliano Amato

«La conoscenza ci dà potere», «Sapere ci aiuta a decidere», «Conoscere ci libera»: sono le espressioni chiave, narrante dall'attore Tom Hanks, dello spot mandato in onda durante la finale del campionato di football americano, l'altra notte ad Atlanta: 60 secondi costati oltre 5 milioni di dollari al Washington Post, il primo spot di un quotidiano nella storia del SuperBowl e rilanciato dai siti di tutto il mondo per la sua forza espressiva.

Sono sempre gli americani a ricordarci che l'informazione libera e indipendente forma i cittadini, fornisce loro gli strumenti per compiere scelte consapevoli. Ad ogni latitudine non bisogna dimenticarlo mai.

E proprio Tom Hanks ce lo ha ricordato con "The Post", interpretando il ruolo del leggendario Ben Brandlee, direttore del Washington Post che nel 1972 pubblicò l'inchiesta sullo scandalo Watergate condotta dai giornalisti Bob Woodward (nella foto) e Carl Bernstein e che portò alla richiesta di impeachment e alle dimissioni dell'allora Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon. Una pagina memorabile del giornalismo mondiale.

La libertà di stampa non è uno slogan vacuo, ma un valore concreto da difendere tutti i giorni. Fare il giornalista significa assumersi responsabilità nei confronti della società, la stessa che sempre più spesso fatica a riconoscere a chi fa informazione un ruolo prezioso e da tutelare.

Oggi colpire i giornalisti sembra diventata una delle attività più in voga. Aggressioni, minacce, querele temerarie, terrorismo psicologico, tentativi di condizionamenti, da parte di chi non accetta la verità. Perché, diciamocelo: raccontare la verità resta la più grande paura per il potente di turno, fa arrabbiare il vecchio trombone politico legato ancora a ghiotti interessi e che cerca di rimanere a galla con espedienti di ogni genere.

Gli strumenti adoperati sono diversi ma lo scopo è comune: mettere il bavaglio. Già, perché se un giornalista riesce con le sue inchieste a svelare i meccanismi nascosti dietro i fatti, a smascherare la "politica spazzatura", diventa antipatico e spesso pericoloso. Quel cronista non è controllabile, può fare più danni di un magistrato: azioni e documenti ben spiegati ed ecco che gli articoli si trasformano in un detonatore.

Il giornalista-giornalista (come piaceva a Giancarlo Siani) fiuta la notizia, s'informa, studia le carte, resta sul pezzo, spiega i fatti alla gente comune che non avrebbe possibilità d'accesso a quelle notizie.

La casta è sacra e gli affari, le condotte illecite, gli intrallazzi, le amicizie, le vicinanze, gli scambi tra ambienti lontani ma sempre più vicini devono restare segreti. È fondamentale per intessere trame di potere nascondersi e controllare indisturbato il gioco.

Quei giornalisti con alle spalle editori solidi (come noi) non si faranno mai intimidire e continueranno a svolgere il loro lavoro con rinnovata determinazione contro il buio e l'oscurità voluti da certi personaggi politici, ma altri giornalisti potrebbero sentirsi meno sicuri dopo reiterate minacce.

Non è mai accettabile che da rappresentanti delle istituzioni o politicanti di quarta serie si lancino intimidazioni e si cerchi di tacitare i giornalisti che semplicemente fanno il loro lavoro raccontando quanto accade. Governare senza il controllo di una stampa, guardiana del potere, è il desiderio di tutti i dittatori.

Noi de Il Vescovado rimaniamo convinti che il giornalismo locale salverà il giornalismo. Un vero giornale deve continuare a svolgere un ruolo fondamentale di servizio alla società civile, necessario a far conoscere realtà che sfidano la corrente contraria.

Informare sulle attività istituzionali svolte dai rappresentanti eletti, chiedendo conto alle autorità del loro operato, per chi pretende trasparenza, al fine di permettere ai cittadini di poter giudicare (i blog enogastronomici e di "notizie" acchiappaclick mascherati da giornali sono tutt'altra cosa).

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure: è un principio sacrosanto, sancito dall'articolo 21 della Costituzione. L'autonomia nei confronti del potere (politico, amministrativo, economico, ecc.) è un principio oggi ampiamente disatteso: è sempre più raro il giornalismo graffiante, scomodo, d'inchiesta (e, chi ci prova, viene subito aggredito). Esiste un giornalismo di comodo, sorretto da uffici stampa e comunicati messi in pagina sic et sempliciter, senza che neppure vengano letti.

E' necessario, dunque, che il vero giornalismo continui a vivere, inteso come strenuo attaccamento ai fatti, alla loro verifica, al loro racconto e alle loro possibili spiegazioni. Come mediazione tra ciò che accade, il suo senso e i lettori-utenti.

Contestualmente la funzione di watchdog journalism, il compito di sorveglianza che il giornalismo come cane da guardia svolge a tutela della Democrazia e del pluralismo delle opinioni.

Come ci ricorda il Washington Post "La Democrazia muore nelle tenebre". Sgomenta, sapendo che se i giornali non rischiarano la notte, la Democrazia muore. Come giornalisti abbiamo il dovere sacrosanto di illuminare quella notte: solo così possiamo servire la Democrazia!

La nostra continuerà ad essere una ricerca senza fine. Il nostro modo di fare giornalismo non si fermerà di fronte a nulla, se non al rispetto della dignità delle persone.

Nelle foto il direttore Emiliano Amato durante la visita alla sede del Washington Post nel maggio del 2018 e l'incontro con Bob Woodward

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Costiera Amalfitana verso il riconoscimento del Distretto Rurale delle Aree Interne e Protette della Regione Campania

In dirittura d'arrivo la richiesta di riconoscimento alla Regione Campania del Distretto Rurale delle Aree Interne e Protette, resa possibile dopo il regolamento d'attuazione della Legge Regionale approvata dalla giunta De Luca. Così, dopo sette anni di attività di animazione e concertazione territoriale...

Mauro Felicori a Ravello: il manager giusto al posto giusto

di Umberto Belpedio* In attesa di presentare la 67esima edizione del Festival di Ravello, Mauro Felicori, da gennaio scorso commissario straordinario della Fondazione, tira fuori a sorpresa un calendario di concerti sotto il nome della "Meglio Gioventù". Si tratta di una iniziativa intelligente e di...

Affare concluso: Louis Vuitton rileva gruppo Belmond hotel per 3,2 miliardi. C’è anche il Caruso di Ravello

La LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton SE, società di beni di lusso con sede a Parigi, che possiede marchi di moda come Fendi e Louis Vuitton e il produttore di champagne Dom Pérignon, ha chiuso per l'acquisizione di Belmond Management Limited, proprietaria di alberghi di lusso in tutto il mondo, tra cui...

Sorrento, via Fontanelle: pubblicato avviso per la progettazione esecutiva

È stato pubblicato l'avviso pubblico per la redazione della progettazione esecutiva ed il coorindmaneto della sicurezza in fase di progettazione relativo alle opere di rifacimento di via Fontanelle, a Sorrento. A seguito di una frana, avvenuta nel marzo del 2014, la strada ha infatti tagliato in due...

Sorrento aderisce al programma Green Key

I Presidenti della Foundation for Environmental Educational - FEE Italia, Claudio Mazza, e di Federalberghi Penisola Sorrentina, Costanzo Iaccarino, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, e il direttore della società di servizi Penisolaverde, Luigi Cuomo, hanno sottoscritto oggi un Protocollo d'Intesa...