Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Eusebio vescovo

Date rapide

Oggi: 12 agosto

Ieri: 11 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: PoliticaPiano di Zona S2, Maria Citro (Minori) risponde a Servalli: «Da Cava de' Tirreni mancata collaborazione»

Ravello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Politica

Minori, Costiera Amalfitana, Cava de' Tirreni, Piano di Zona, commissariamento

Piano di Zona S2, Maria Citro (Minori) risponde a Servalli: «Da Cava de' Tirreni mancata collaborazione»

«È da febbraio 2021 che lamento la mancanza di condivisione da parte della governance del Comune Capofila, sia delle linee di indirizzo programmatiche sia delle procedure atte a rinforzare i servizi»

Scritto da (Redazione LdA), lunedì 20 dicembre 2021 13:08:26

Ultimo aggiornamento lunedì 20 dicembre 2021 13:08:26

«Inutile perdersi in polemiche riguardo le parziali e strumentali informazioni diffuse anche istituzionalmente dal Comune di Cava e dal circolo rappresentante i partiti di maggioranza del comune, non è mio costume. I comuni della costiera hanno sempre avuto, nel corso degli anni, un rapporto di totale condivisione con il comune capofila, cercando di risolvere i fisiologici problemi che si possono verificare e non ha mai operato scelte di rottura o diffuso informazioni che potessero confondere o ledere l'immagine dei comuni facenti parte il Coordinamento Istituzionale».

È così che Maria Citro, Assessore alle Politiche Sociali e Bilancio del Comune di Minori, interviene sulla vicenda del commissariamento del Piano di zona S2 Cava-Costa d'Amalfi.

Nei giorni scorsi, infatti, il sindaco di Cava de' Tirreni (Comune Capofila) Vincenzo Servalli, nell'evidenziare la mancata corresponsione della quota di compartecipazione obbligatoria dei Comuni di Cetara, Conca dei Marini e Vietri sul Mare, aveva affermato di aver «più volte richiesto alla Regione Campania di rivedere l'assetto dei Piani di Zona e di immaginare per la nostra città anche una diversa collocazione alla luce del fatto che non possiamo essere chiamati a rispondere per responsabilità che non riguardano la nostra Amministrazione sia nella componente politica che gestionale».

L'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Minori, allora ha tenuto a precisare quanto segue:

⁃ È da Febbraio 2021 che ha evidenziato la necessità e l'esigenza, procrastinata negli anni, di passare dalla forma associativa della convenzione alla forma di gestione dell'azienda speciale consortile art 114 del Dlgs. 267/00, per gli ovvi motivi di autonomia di bilancio e equa distribuzione dei servizi;

⁃ È da Febbraio 2021 che lamenta la mancanza di condivisione da parte della governance del Comune Capofila, sia delle linee di indirizzo programmatiche sia delle procedure atte a rinforzare i servizi;

⁃ È da Febbraio 2021 che evidenzia che la cosiddetta cabina di regia dell'Ufficio di Piano ha subito una riduzione di ore settimanali, inficiando di gran lunga sia il lavoro di programmazione, sia il lavoro di avvio e di rendicontazione dei servizi;

⁃ È da Febbraio 2021 che ha iniziato a lavorare sulle modifiche statutarie relative alla costituzione dell'Azienda Speciale, in vista della quale ha sempre evidenziato la necessità di uno studio di sostenibilità in base a tutte le fonti di finanziamento;

⁃ è dalla Primavera 2021 che evidenzia che, seppur i fondi del Pon Inclusione e del PAIS, prevedessero il rafforzamento dei servizi con le figure professionali, tuttavia rimarca la necessità di incrementare dapprima le figure a tempo indeterminato, e di poi l'inutile sdoppiamento di figure professionali a tempo determinato assunte a valere sulle predette fonti di finanziamento, senza una condivisione di indirizzo, con un monte ore pro capite insipiente rispetto alla mole di lavoro, ovvero "meglio poco che niente", ratio che ha parcellizzato ancora di più il complesso lavoro sociale.

Rispetto a queste premesse, si è giunti negli ultimi mesi, alla reiterata richiesta in Coordinamento Istituzionale di deliberare sulle proroghe delle figure professionali a tempo determinato, argomento sul quale per i motivi in premessa si è da sempre espresso con titubanza e perplessità per la grande mole di figure professionali A.T.I e A.T.D che sarebbero gravate sulla costituenda azienda consortile.

Pertanto, si è ritenuto necessario richiedere un parere tecnico per convalidare le su esposte perplessità, giungendo al Coordinamento Istituzionale del 13/12/2021 in cui si è discusso sulla fattibilità tecnica ed economica delle eventuali proroghe dei rapporti di lavoro a tempo determinato e degli incrementi orari dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato.

In tale seduta, è stata ascoltata la dottoressa Monica Siani, Segretaria Generale con funzioni di Dirigente al Personale del Comune di Cava de' Tirreni Capofila, la quale ha sollevato la necessità di intervenire in materia di fabbisogno del personale, anche chiedendo il parere alla COSPEL(Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali); successivamente è stato sentito il dottor Francesco Sorrentino, Dirigente finanziario del Comune di Cava de' Tirreni Capofila, il quale ha evidenziato le criticità e le opportunità relative alla regolarità contabile necessaria all'attuazione della spesa di cui in oggetto, pervenendo alla conclusione che risultano disponibili risorse atte a coprire la spesa nel biennio 2021/2022 esclusivamente per i seguenti finanziamenti:

- PON Inclusione Avviso 1/2019 pais;
- Home Care Premium ed. 2019;
- ITIA (Intese Territoriali di Genere).

Al fine di assicurare l'attuazione della volontà manifestata dal coordinamento nell'ultima riunione, la stessa ha indicato al comune capofila la necessità di attivare tempestivamente tutte le procedure per l'adozione degli atti occorrenti per assicurare l'incremento orario della prestazione lavorativa dei dipendenti a tempo indeterminato entro il 31.12.2021, al fine di non compromettere lo svolgimento delle attività e l'erogazione dei servizi di competenza del Piano di zona per l'anno 2022, la cui eventuale interruzione sarà imputata esclusivamente alla responsabilità dell'Amministrazione Comunale di Cava de ‘Tirreni.
I suddetti finanziamenti, risultano utili a soddisfare l'incremento di prestazione oraria del personale a tempo indeterminato.

«Alla luce di quanto esposto durante il Coordinamento Istituzionale, risulta chiaro quanto più volte nei mesi scorsiè stato sostenuto da me: che l'incremento orario relativo ai professionisti con contratto a tempo indeterminato sia in questa fase la scelta più giusta e coscienziosa che garantirebbe la funzionalità degli uffici con personale formato e competente di esperienza acquisita negli anni, e che ci condurrebbe alla costituzione dell'azienda consortile entro i primi mesi del nuovo anno», ha chiosato Citro.

 

Leggi anche:

Comuni "morosi", Regione commissaria il Piano di zona S2 Cava-Costa d'Amalfi

Piano di zona S2, Sindaco Vietri risponde a Ente capofila: «Non siamo morosi, attingiamo alle nostre casse comunali»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109214101

Politica

Salerno, «buche su asfalto appena ripristinato in Via Irno»: l'interrogazione del consigliere Celano

Il consigliere comunale di minoranza di Salerno Roberto Celano (Forza Italia), ha presentato un'interrogazione a risposta scritta riguardante i lavori alla strada di Via Irno. Premesso che "di recente il Comune di Salerno ha autorizzato alcuni lavori stradali nel tratto di strada che va dall'altezza...

Maltempo in Campania, Piero De Luca: «Governo dichiari lo stato di emergenza per i territori colpiti»

«La grave ondata di maltempo che in queste ore si è abbattuta sulla Campania ed in particolare in alcuni centri urbani, tra cui Monteforte Irpino, ha provocato danni ingenti al territorio e alle popolazioni colpite. Pertanto è necessario intervenire immediatamente a livello nazionale, dichiarando lo...

Provincia, Strianese replica all'ANAC: «Difficile programmare dopo riforma Delrio. Il nostro è virtuoso percorso di riequilibrio finanziario»

Stamattina, 9 agosto, a Palazzo Sant'Agostino, il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha incontrato la stampa per illustrare le relazioni di riscontro a quanto richiamato dall'ANAC in merito all'operato della Provincia di Salerno sugli appalti del triennio 2019-2021 di viabilità e...

A Conca dei Marini è terminata l'esperienza del campo di volontariato tra natura, solidarietà e socializzazione

Da mercoledì 3 a domenica 7 agosto ha avuto luogo presso Conca dei Marini, il Campo di Volontariato 2022, promosso dal CSV Sodalis Salerno. A partecipare sono stati diciannove ragazzi, tra gli 11 e i 16 anni: insieme hanno trascorso 5 giorni e 4 notti all'insegna della solidarietà, della compagnia, del...

Elezioni, Calenda abbandona Letta: «Ha fatto un'ammucchiata». Adesso confluirà nel Terzo Polo di Renzi?

A pochi giorni dal patto firmato con il PD, il leader di Azione, Carlo Calenda, ha fatto retromarcia. «È una delle decisioni più sofferte - ha detto - ma non intendo andare avanti con questa alleanza». A fargli cambiare idea l'aggiunta dei «pezzi stonati», cioè gli accordi che Enrico Letta ha stretto...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.