Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Politica«Amalfi va alla deriva!», minoranza denuncia gestione inadeguata di rifiuti e decoro urbano

Luci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto
Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni

Politica

Amalfi, costiera amalfitana, rifiuti, decoro urbano, minoranza

«Amalfi va alla deriva!», minoranza denuncia gestione inadeguata di rifiuti e decoro urbano

Il gruppo capeggiato da Alfonso Del Pizzo denuncia un paese sporco, con macchie ovunque, olezzo irrespirabile, panchine incrostate

Scritto da (Redazione LdA), sabato 21 maggio 2022 09:36:31

Ultimo aggiornamento sabato 21 maggio 2022 09:36:31

In un lungo post affidato a Facebook, il gruppo di minoranza "Amalfi Rinasce" fa il punto sulla gestione dei rifiuti da parte dell'Amministrazione.

Il gruppo capeggiato da Alfonso Del Pizzo denuncia un paese sporco, con macchie ovunque, olezzo irrespirabile, panchine incrostate. Una situazione che è dovuta non solo alla mancata pulizia ma anche a un inadeguato sistema di conferimento dell'umido, con i sacchi che trasudano percolato negli ambienti pubblici. La minoranza denuncia poi bidoni generici senza dicitura che diventano raccogli tutto, il mancato rispetto da parte della cittadinanza dei giorni di conferimento della differenziata e zero controlli.

Di seguito il testo integrale.

In data 29/04/2022, durante l'ultimo Consiglio Comunale, il Sindaco affermava: "Per amministrare Amalfi non bisogna stare alle 6 del mattino in strada, perché, vi assicuro che se uno non spendesse il tempo che gli attuali amministratori dedicano a leggersi le carte, noi navigheremmo in acque molto più tempestose!". Oggi gli chiediamo se è sempre convinto di ciò che affermava, se è sicuro che per amministrare bene, basti solo "leggere le carte". Per noi, invece, Amalfi, non sta navigando in acque tempestose, sta andando lentamente alla deriva!!! Ma procediamo per gradi. *Igiene del territorio*: a malincuore dobbiamo ammettere, senza paura di smentita, che alle chiacchiere ed ai proclami si registra la totale inadeguatezza di scelte, mentre il nostro paese continua ad essere sporco e abbandonato! Sui social ci capita spesso di imbatterci in una saga dei ricordi, vediamo la condivisione di immagini relative al lavaggio delle strade, risalenti all'anno 2020, anno delle elezioni amministrative (sic!), e ci chiediamo perché oggi il suddetto lavaggio di tutte le strade è praticamente inesistente? Sindaco e amministratori, da quanto tempo non fate una passeggiata nei nostri meravigliosi vicoli che sono diventati impraticabili? In alcuni tratti, come ad esempio Santa Maria dei Castaldi o Via Campo, l'olezzo che si respira è nauseabondo. Il corso principale e l'intera passeggiata del lungomare, sono indecenti, enormi macchie di grasso ad ogni centimetro, che dire poi delle panchine sullo stradone, che necessitano di un serio lavaggio con idropulitrice così come si faceva qualche anno fa: a tal proposito, perché non mettiamo in funzione, almeno in questi mesi, la spazzatrice stradale, comprata con i soldi dei cittadini e parcheggiata nello slargo Saponiera? È accettabile, secondo voi, che un gelato resti riverso su di una scala, anche molto trafficata dai turisti, per oltre 10 giorni? Per non parlare della zona portuale, sporchissima e totalmente abbandonata, eppure lì approdano i turisti più facoltosi con le loro lussuose imbarcazioni... Questo è il nostro biglietto di benvenuto?

Per non parlare del *conferimento dei rifiuti*, ennesimo disastro dell'amministrazione Milano... anche in questo caso, qualche mese fa, in riferimento ad alcune nostre segnalazioni, in consiglio comunale ci fu detto che eravamo in una fase sperimentale, bene!!! Ma quanto durerà questa fase per farvi comprendere che questa gestione è totalmente errata? La mancata adozione del provvedimento votato da tutti, per il conferimento dell'umido, la dice lunga sul fatto che il vero cambiamento non lo si vuole, e i problemi restano sempre gli stessi, ovvero il percolato che fuoriesce e che continua ad essere non solo esca per topi e gatti, ma addirittura, da un po' di tempo a questa parte, nella zona antistante piazza Municipio, di buon mattino anche i gabbiani vengono a sfamarsi rompendo le buste, con i dovuti e scontati risultati, un manto stradale lercio! Come possiamo pensare di migliorare se ancora acquistate nuovi cassonetti stradali senza la dicitura della differenziata? Il nostro paese dovrebbe parlare al mondo, ma allo stato attuale lasciamo parlare le immagini vergognose dei bidoni posizionati al Cieco in bella vista, o quelli posti al bivio, aperti, rotti, e segnalati da oltre due anni. Esempio lampante di ciò che affermiamo è il deposito dei bidoni da voi posizionati nei vari capiscale, sia nelle frazioni che ad Amalfi centro, raccoglitori di spazzatura di ogni genere, con la conseguenza del cattivo odore, oltre la carenza delle norme igieniche... Questo perché non si rispetta né la tipologia, né i giorni, e nemmeno l'orario di conferimento. Salvo che per qualche sanzione sollevata a Vicolo Bonelli, per il resto abbiamo zero rispetto per le regole e zero controlli: esempio lampante Piazza Duomo, dove la prima attività che chiude, deposita tutto in bella mostra, sotto lo sguardo incredulo dei turisti seduti ai tavoli dei bar!!! Serve una task force di 2/3 mesi che batta il territorio passo passo senza sconti a nessuno: purtroppo la delega all'igiene richiede impegno sacrosanto giornaliero.

Caro Sindaco, il politico, soprattutto nelle piccole realtà, deve scendere in strada e assumere delle chiare posizioni, anche se può risultare impopolare!!! Ci chiediamo per quale motivo siamo l'unico comune della costiera (vedi Minori, Maiori, Scala) che ancora non si è dotato, nel 2022, di cassonetti comunali per differenziare: forse gli operatori ecologici al momento del ritiro si occupano anche di separare e smaltire le varie tipologie di rifiuti? Le uniche opere previste nel nuovo piano industriale prevedevano la creazione di 3 oasi ecologiche propedeutiche per una migliore differenziata, ma anche in questo abbiamo fallito. Stesso discorso per i bidoni del vetro, posizionati a caso, in pieno centro e in pieno giorno, ogni lunedì, e che non avendo una chiara dicitura che ne indichi il conferimento solo del vetro, divengono anch'essi "raccogli tutto"! Eppure abbiamo la fortuna che il nuovo sorvegliante è molto presente sul territorio, non osiamo immaginare cosa succederebbe con la sua assenza. È ora che la politica dia chiare indicazioni, senza barcamenarsi con pettegolezzi ed accuse, un giorno all'operatore ed un giorno al contribuente: gli operatori non hanno colpe, ed anche in questi ultimi giorni, quando si è registrata una piccola protesta interna, abbiamo rivisto in strada chi con tale delega non dovrebbe avere nulla a che fare, ma in realtà tutti sappiano che così non è.

Come siamo messi per la pulizia delle spiagge e degli specchi acquei per quest'anno? Positano ha ricevuto bandiera blu, noi in che direzione vogliamo andare? A tal proposito occorre fare una seria pulizia alla scogliera dietro al porto, dove ci si può trovare di tutto, soprattutto rifiuti lasciati per la mancanza di cestini adeguati. Potremmo continuare con tanti altri esempi, ma, per ora, preferiamo fermarci qui, consapevoli che anche questa volta, così come in Consiglio Comunale, i nostri quesiti resteranno inascoltati, o comunque senza risposta, tipico atteggiamento dell'amministrazione Milano, abilissima nell' "argumentum ad hominem", ossia contrastare le argomentazioni dell'avversario senza entrarne nel merito, sferrando invece attacchi personali! Vorremmo porvi ancora un'ultima domanda, fra qualche settimana accoglieremo numerosi ospiti, in occasione della Regata Storica: sappiamo che farete in modo di tirare a lucido l'intero territorio, ma perché i nostri cittadini per vedersi rispettato un loro diritto devono aspettare l'arrivo di un evento? La nostra città merita amore e rispetto sempre!

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 103419109

Politica

Ferragosto di fede a Maiori: "Torniamo ad essere comunità" le parole del sindaco Capone

Dopo il messaggio dell'ing. La Mura, amministratore della Miramare SRL, arrivano, come di consueto, gli auguri dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Capone e dedicato a tutti coloro che si impegnano alla benessere di Maiori che, come tutto il comprensorio costiero, registra una forte...

Divieto balneazione a Minori, Mormile: «L'Amministrazione non ha gli strumenti per risolvere il problema»

«Fiumi di soldi pubblici - per la condotta, per il depuratore, per l'adeguamento della rete fognaria - si sono spesi senza nessun beneficio, ma si continua a dare la responsabilità a mille altre cause raccontando bugie». È così che Fulvio Mormile, consigliere di minoranza, commenta il divieto di balneazione...

Maiori, «Via Nuova Chiunzi solo verde e senza cemento»: la proposta del gruppo di minoranza “Idea Comune”

‘‘Idea Comune'' ha scritto al Comune di Maiori e alla Provincia di Salerno per proporre «una soluzione coerente e fattibile per tutta l'arteria stradale Via Nuova Chiunzi, che attraversa il paese e le frazioni di Maiori, ossia renderla una zona verde». «Da più di un anno - raccontano Salvatore Della...

Salerno, «buche su asfalto appena ripristinato in Via Irno»: l'interrogazione del consigliere Celano

Il consigliere comunale di minoranza di Salerno Roberto Celano (Forza Italia), ha presentato un'interrogazione a risposta scritta riguardante i lavori alla strada di Via Irno. Premesso che "di recente il Comune di Salerno ha autorizzato alcuni lavori stradali nel tratto di strada che va dall'altezza...

Maltempo in Campania, Piero De Luca: «Governo dichiari lo stato di emergenza per i territori colpiti»

«La grave ondata di maltempo che in queste ore si è abbattuta sulla Campania ed in particolare in alcuni centri urbani, tra cui Monteforte Irpino, ha provocato danni ingenti al territorio e alle popolazioni colpite. Pertanto è necessario intervenire immediatamente a livello nazionale, dichiarando lo...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.