Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 20 minuti fa S. Leone IX papa

Date rapide

Oggi: 19 aprile

Ieri: 18 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Sal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Economia e TurismoTurismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Economia e Turismo

Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello

Inserito da (ilvescovado), domenica 22 gennaio 2017 16:23:45

Di Giuseppe Liuccio

Ravello è bella in qualsiasi stagione ed in qualsiasi ora del giorno. Me ne rendo conto girandola in lungo e in largo, attraversandola da Via Roma a Piazza Fontana e salendo, poi, fin lassù, al Caruso fiorito su di uno sperone di roccia che esalta ancora di più la violenza dell'edilizia di rapina che involgarisce il rione Monte. Scendo a passi lenti giù e interiorizzo e metabolizzo bellezza, eleganza ed efficienza del Sasso, del Palumbo, di Villa Fraulo tra luce, colori e silenzio, fino ai giardini di geometrica e caleidoscopica fattura del Palazzo Comunale. Villa Episcopio è memoria tangibile di pagine di storia recente dell'Italia. Meriterebbe ben altra destinazione e non certo il quasi abbandono a degrado annunziato. È un percorso che faccio spesso, tutte le volte, o quasi, che vado nella "città della Musica" per una delle tante periodiche riunioni del Consiglio di Indirizzo della Fondazione. L'ultima volta mi sono fermato al "Garden" per una breve pausa pranzo prima di riprendere i lavori. Lo spettacolo dal terrazzo di paradiso del ristorante era da visibilio di piacere. La sagoma del "Moro addormentato", come la fantasia popolare ha ribattezzato i capricci d'arte della natura sulle dentellature dolcemente dirupanti del Falerzio sul mare di Capo d'Orso con all'orizzonte, in lontananza, Licosa e Palinuro mi hanno scatenato emozioni da ricordi di giovinezza. Ho girato lo sguardo alla mia destra e sulla balaustra dei Giardini di Villa Rufolo mi si è materializzata l'immagine del mio Amico e Maestro Salvatore Quasimodo, che qui portai per una escursione d cultura e d'amore negli anni '60.

Prima di ripartire per Roma mi concedo un altro bagno di emozioni, a passi lenti, lungo Via del Toro, in salita questa volta. Villa Episcopio testimonia prestigiose pagine di storia del passato: Episcopio, Casa del Vescovo, appunto, per secoli, residenza del re Vittorio Emanuele III°, che, in un periodo burrascoso della storia d'Italia, vi firmò il decreto di abdicazione, nel maggio del 1944, in favore del figlio Umberto, il passaggio carico di grazia, di sorriso, di eleganza e di avvenenza di Jacqueline Kennedy, con qualche gossip giornalistico ed il pellegrinaggio di uomini politici e di cultura... Io ebbi il privilegio di esserne ospite, quando ne aveva la disponibilità l'amico Alfredo Aielli, gestore dell'Hotel Cappuccini-Convento di Amalfi che qui aveva stabilito il suo buon ritiro nelle pause da lavoro. Mi incanto ai portoni di ingresso alle dimore gentilizie del passato ed oggi Grandi Alberghi, che hanno fatto e fanno la storia dell'accoglienza del turismo di qualità in Italia e nel mondo. Coltivo l'idea di mettere in mostra l'albo d'oro dei clienti di prestigio lungo i decenni. Ho già trovato anche il titolo accattivante "Per le antiche stanze". Ci consentirebbe di scrivere la storia del turismo di qualità e ripercorrere sulla base di documenti in una sintesi di "Come eravamo". Potrebbe essere un progetto da mettere insieme con sinergia tra Comune, Fondazione e Associazione Albergatori. Formalizzerò la proposta.

A Ravello fanno colore anche le foglie ramate del giardino "Principessa di Piemonte", spalancato sull'infinito del mare di Minori e Maiori su cui rovescia, a prima sera, festoni d'argento la luna ancora piena dal Falerzio e dal Santuario dell'Avvocata ed è fonte di chiarore in gara con il faro di palazzo Avino. Lo spettacolo è di contagiosa seduzione. E vorrei restare. Ma ho in programma la visita a due belle chiese, che mi sono ripromesso di (ri)fare da tempo per un bagno nella storia religiosa e civile della città. La prima è quella di San Giovanni del Toro. È situata sul poggio più alto di Ravello. Venne definita, per la sua magnificenza «caput et mater aliarum ecclesia rum parochialium civitatis». Il primo colpo d'occhio lo offre il campaniletto, a tetto piatto, illeggiadrito dalle bifore ad archetti in tufo nero e giallo, racchiuse da arcate bicrome di disegno diverso. Imponente la vista dall'esterno della mole triabsidale della chiesa che si alza ardita nella sua verticalità e si staglia nel cielo con il colore dell'oro maturo con i suoi archi intrecciati fin sull'alto tamburo della cupola. Sono da stupore. All'interno, l'ambone, con i ricami in marmo policromo con reiterate metafore della famiglia Bove, a cui si deve la costruzione della splendida chiesa parrocchiale, che risale agli anni 975-1018. Per ripercorre e godere di una straordinaria pagina di storia religiosa e civile della città è consigliabile fornirsi di una guida ed apprezzare l'enorme patrimonio d'arte disseminato nelle tre navate, come nelle cappelle laterali e nella sagrestia.

L'altra visita da non perdersi assolutamente è quella di Santa Maria a Gradillo. Si consiglia di partire da Piazza Vescovado, di imboccare la stretta ma vivace Via Roma, che consente di apprezzare le tante botteghe e lasciarsi tentare dalla merce di buona qualità, in genere, per chi voglia tornarsene a casa con un souvenir. La via quasi sempre affollata, mai vociante (la profanazione del silenzio non appartiene a Ravello) sbuca in una accogliente piazzetta, dove colpisce subito la facciata della Chiesa di Santa Maria a Gradillo appunto, imponente, e a lato il campanile massiccio: è a due ordini, a sezione quadra, sovrastato da un tamburo sfinestrato. Sui quattro lati «si aprono eleganti bifore con colonnine di marmo centrali sotto archi in pietra di tufo grigio e giallo» come scrive Guido Fulchignoni nella sua documentata guida. Ma la chiesa, bellissima, è tutta uno scrigno di storia ed arte e va visitata con scrupolo nelle cripte, nel pronao, nelle tre navate, perché conserva nei particolari una straordinaria pagina di storia e di arte della città.

 

liucciogiuseppe@gmail.com

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Giovanni del Toro e Santa Maria a Gradillo a Ravello

rank: 109541106

Economia e Turismo

La città di Ravello ospite al Destination Summit delle Comunità Marine

Le iniziative culturali legate alla musica, all'arte, alla letteratura e allo spettacolo promosse a Ravello diventano oggetto di studio e di confronto. L'occasione è offerta dalla settima edizione del Destination Summit delle Comunità Marine che si è aperta ieri a Caorle. Nella suggestiva città affacciata...

Turismo religioso, Santanchè: “L’Italia si conferma leader a livello mondiale”

"L'Italia si conferma un'eccellenza nell'ospitalità religiosa, un sistema che - con tremila strutture ricettive per 200 mila posti letto al giorno - sostiene il turismo religioso quale asset portante dell'intera industria. E gli ottimi dati del 2023, con 6 milioni di ospiti e 25 milioni di presenze,...

«Mercato del falso sottrae 200 milioni all’anno alle attività in regola»: la denuncia di Confesercenti Campania

Confesercenti Campania alza la voce contro la contraffazione diffusa nel commercio, un fenomeno che provoca ingenti danni alle attività commerciali che pagano le tasse, rispettano le leggi e vendono prodotti in regola. Secondo il centro studi di Confesercenti Campania, si stima che il mercato del falso...

“Made in Italy, sì lo voglio”: la CNA Salerno sottoscrive il Patto per l’artigianato

"La legge provvede alla tutela e allo sviluppo dell'artigianato". Si è conclusa con la firma di tutti i partecipanti al registro che cita l'articolo 45 secondo della Costituzione Italiana, la manifestazione "Made In Italy, sì lo voglio", l'iniziativa promossa da Cna Salerno e inclusa tra gli eventi patrocinati...

Anticipo d'estate in Costiera Amalfitana: su Rai Tre un servizio sul boom di prenotazioni turistiche

Anticipo d'estate in Costiera Amalfitana: in tantissimi nel weekend hanno fatto il primo tuffo a mare grazie alle temperature quasi estive. In un servizio andato in onda sul TGR Campania (Rai Tre) l'inviato Michele Giordano parla di strutture extralberghiere prenotate all'80% e di hotel che iniziano...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.