Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Teresa del Bambino Gesù

Date rapide

Oggi: 1 ottobre

Ieri: 30 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: CuriositàSalvatore Quasimodo rapito dal fascino di Amalfi

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Curiosità

Salvatore Quasimodo rapito dal fascino di Amalfi

Scritto da Mariarosaria Pisacane (redazionelda), lunedì 22 giugno 2020 22:12:28

Ultimo aggiornamento lunedì 14 giugno 2021 07:44:23

di Mariarosaria Pisacane

Da un archivio storico spunta una foto in bianco e nero che ritrae due uomini intenti a passeggiare. A un osservatore poco attento potrebbe apparire un'immagine qualunque, ma non è così. L'insegna sullo sfondo è già di per sé decisiva a collocare geograficamente dove è stata scattata: siamo ad Amalfi, nel bel mezzo della scenografica Piazza Duomo, davanti all'ingresso della Pasticceria Pansa. Osserviamo, adesso, l'uomo sulla sinistra, vestito di scuro con cappotto lungo a doppio petto, cappello a bombetta, baffi corti e regolari: è Salvatore Quasimodo durante uno dei suoi soggiorni nella cittadina costiera, dove giunse per la prima volta il 20 gennaio 1966, invitato dal professor Giuseppe Liuccio (a destra nella foto), all'epoca presidente della locale Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo.

«Sono a casa mia. Qui respiro aria e profumo della mia Sicilia». Furono queste le prime parole pronunciate dal poeta siciliano, premio Nobel per la letteratura nel 1959, che strinse un rapporto di appartenenza con questa terra profondo e immediato: subiva il fascino di Amalfi, del brulicare di vitalità che si snoda in quel dedalo intricato di vicoletti, rue e supportici medievali, dove i raggi del sole riescono a fatica a penetrare illuminando balconi fioriti, edicole votive e piccole chiese. Agrumeti e limoneti rigogliosi, vanto dell'agricoltura costiera, che, sfidando il terreno impervio, accompagnano ancora adesso il crinale delle montagne che si spingono verso il mare senza soluzione di continuità. E poi gli elementi architettonici di influenza araba, commistione armonica di culture che avranno sicuramente riportato alla memoria le tante analogie con la sua Sicilia. Per Quasimodo, insomma, Amalfi era una seconda casa, un luogo a lui familiare a cui dedicò un elogio.

"Qui è il giardino
che cerchiamo sempre e
inutilmente dopo i luoghi
perfetti dell'infanzia.
Una memoria che avviene
tangibile sopra gli
abissi del mare, sospesa
sulle foglie degli aranci
e dei cedri sontuosi
negli orti pensili
dei conventi"

Proprio ad Amalfi, dove era stato invitato a presiedere la giuria di un premio di poesia, il 14 giugno 1968 Salvatore Quasimodo fu colto da un malore improvviso e morì all'hotel Cappuccini, nelle "stanze aperte al sole della vita, memore della felicità antica che sempre ispirò la sua poesia".

Anche Quasimodo, pertanto, rientra nel novero di personaggi illustri che erano frequentatori abituali della Pasticceria Pansa di Amalfi, così come Ibsen, Wagner e Longfellow: una lunga storia familiare che dal 1830 ha legato in maniera indissolubile il suo nome a una cittadina e a un'idea di pasticceria che, pur evolvendosi negli anni, non ha mai perso di vista la bussola della tradizione. Locale Storico d'Italia dal 2001, è un piccolo museo dell'ospitalità che assume le forme eleganti della facciata di inizio Novecento, con volte a crociera e arredi d'epoca che fanno da cornice a un'esperienza emotiva prima ancora che di gusto. Ha un certo sapore romantico il pensiero che quegli specchi dorati abbiano assistito ai più grandi cambiamenti della storia d'Italia, osservato il mutare delle mode e dei costumi dell'epoca, riflesso le immagini di intere generazioni di uomini e donne, protagonisti inconsapevoli di quasi due secoli di attività.

 

>Leggi anche:

Nell'aristocratica Ravello con Salvatore Quasimodo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 1047146109

Curiosità

In Campania Artecard si tinge di rosa per celebrare il mese della prevenzione al tumore al seno

Nella giornata di domani, sabato 1 ottobre, i canali social del pass culturale promosso dalla Regione Campania tramite Scabec - Società Campana Beni Culturali pubblicheranno delle illustrazioni in rosa ispirate a 3 iconiche statue femminili che sono conservate in alcuni tra i principali luoghi della...

Dopo 42 anni di servizio in Protezione Civile, il Responsabile regionale Berardino Iuorio è andato in pensione

Berardino Iuorio, Responsabile regionale del Volontariato di Protezione Civile della Campania, dopo 42 anni di servizio, ha raggiunto la meritata pensione. E le organizzazioni di volontariato, lo scorso luglio, gli hanno organizzato una festa a sorpresa in piazza Mercato, a Campagna (SA), suo luogo natio,...

Procida 2022, nella Notte Europea dei Ricercatori il racconto di “Scienza Aperta”, che mira all’eradicazione della zanzara tigre asiatica

Nella Notte Europea dei Ricercatori, Procida Capitale Italiana della Cultura racconta al mondo uno dei suoi progetti più intriganti, "Scienza Aperta", che mira all'eradicazione sull'isola della zanzara tigre asiatica, una specie invasiva e pericolosa attraverso l'incontro di due realtà, "STOPTIGRE",...

Da Cava de’ Tirreni il calore e il colore “Cottovietri” al Cersaie di Bologna

Una storia lunga quarant'anni in cui il grande pregio dei materiali è quello di poter essere personalizzati nelle forme, nelle dimensioni e nei colori. Con lo slogan "Shape your ideas", da Cava de' Tirreni Cottovietri torna al Cersaie, 39esima edizione del Salone Internazionale della Ceramica in programma...

“State of privacy ‘22”, al Museo Ferroviario firmato il Manifesto di Pietrarsa a tutela dei minori

Al Museo Nazionale ferroviario di Pietrarsa è stato siglato il "Manifesto di Pietrarsa": un documento che sottolinea l'impegno a tutela della privacy dei minori. Tra i firmatari c'è anche il Gruppo FS che, insieme a istituzioni nazionali e internazionali, pubbliche amministrazioni, società coinvolte...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.