Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 5 ore fa Immacolata Concezione

Date rapide

Oggi: 8 dicembre

Ieri: 7 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaSalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia https://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiI dolci delle feste firmati dalla storica pasticceria Gambardella, oggi anche on line all'indirizzo www.gambardella.itGranato Caffè, l'assistenza migliore che c'è su macchine da caffè a cialda o a braccioCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: AttualitàRaffaele Ferraioli: un campione di strategia politica lungimirante

Granato Caffè, leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule, lancia un'offerta fino al 31 dicembre 2022Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.itHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Raffaele Ferraioli: un campione di strategia politica lungimirante

Inserito da Francesco Criscuolo (redazionelda), sabato 20 giugno 2015 21:42:47

di Francesco Criscuolo*

Pochi giorni or sono, sabato 13 giugno 2015, ha avuto luogo a Furore, senza preannunci roboanti e quasi in sordina, un convegno per ricordare i cinquanta anni di attività politica svolta come amministratore locale da Raffaele Ferraioli.

Non si è trattato di un appuntamento commemorativo teso a ridestare l'attenzione di un manipolo di nostalgici laudatores temporis acti, né si è inteso circondare di un'aureola da "apoteosi del divo Augusto" chi, come lui, ha fatto dell'impegno amministrativo un fondamentale elemento costitutivo della sua personalità e della sua sensibilità etica e sociale.

Del resto, è noto che l'intento autocelebrativo o i gesti solenni personali e comunitari sono ben lontani dal suo habitus mentale.

Al centro delle riflessioni degli intervenuti è stata sì una disamina dei risultati del fattivo servizio cinquantennale reso alla comunità furorese e al territorio sovracomunale, ma quel che più ha contato e tenuto banco è stata la seria considerazione di un arco di vita, nel quale si sono specchiati quanti hanno operato per la gestione della cosa pubblica nel comprensorio amalfitano, in posizioni di rilievo o meno, negli ultimi decenni a cavallo tra il secolo scorso e l'attuale.

Non è giusto, in tempi di dilagante amnesia collettiva e di diffuso disinteresse per la vita pubblica, consegnare all'oblio o sottoporre a un processo di rimozione, più che una persona, un paradigma di dedizione alla polis, anche per evitare che la verità, come afferma Tacito nel I libro delle "Historiae", sia pluribus modis infracta, in vari modi offuscata ed avvilita.

Giorgio Pasquali ha scritto nel suo trattato "Filologia e storia": " Chi non ricorda, non vive".

L'occasione è stata, quindi, utile per rivedere come in una sequenza cinematografica snodi non secondari di un percorso, che ha costituito parte viva e integrante di tanti di noi, facendoci risentire coinvolti in una dimensione diacronica e sincronica ineliminabile e portandoci a fissare lo sguardo su uno scenario, di fronte al quale non siamo stati nè siamo spettatori passivi.

Proprio per questa capacità di coinvolgimento, oltre che per un'infaticabile operosità e per un saldo attaccamento alla collettività, Ferraioli ha calcato la scena politico - amministrativa da autentico protagonista, aperto a continue istanze di rinnovamento sulla base di un'ampiezza e chiarezza di visione, con cui ha avuto modo di proiettare la sua poliedrica azione al di là di augustie municipalistiche o di sterili appagamenti in un piatto presente.

Non gli si può non riconoscere una marcia in più, soprattutto perchè ha saputo costantemente ritrovare spinte economiche e sociali che si declinano nel futuro, ponendo in essere un'attitudine a vedere lontano, una facoltà telescopica, che è propria di un amministratore attento e lungimirante.

Ne fanno fede gli scritti degli anni '60, raccolti in un testo dal titolo "Primi piani", le tante opere realizzate, che si fa fatica persino ad elencare, gli incisivi interventi nelle opportune sedi provinciali e regionali per il rilancio della Comunità montana "Penisola amalfitana", l'impulso decisivo e i profili di svolta impressi, da presidente della stessa Comunità per quasi tre lustri, alle tematiche comprensoriali più rilevanti per i cittadini, come quelle relative alla sanità, ai trasporti, alla viabilità, alla trasformazione dei flussi turistici.

Né si può metterne in ombra la spinta vitale data alla filiera agricola e zootecnica, in particolare a forme nuove e organizzate di produzione e commercializzazione delle risorse che la compongono, nonchè a un razionale e funzionale assetto del territorio, capace di superare la tradizionale dicotomia tra fascia costiera, posta su un'importante direttrice di traffico quale la SS163 amalfitana, e fascia collinare, in passato troppo votata all'isolamento, se non all'arretratezza.

Un vero modello di lungimiranza è stato il mandato ultratrentennale di sindaco di Furore, grazie al quale Ferraioli ha offerto ai suoi concittadini i mezzi, le risorse, le infrastrutture per consentire loro di lasciarsi alle spalle i ritardi accumulati nel tempo e di passare da un ambiente arcaico - rurale a un paese moderno e rimodulato sui ritmi di un'avanzata economia turistico - ricettiva.

Si può sicuramente affermare che egli ha presidiato, come pochi altri in costiera amalfitana, la qualità dell'agire politico, nel cui ambito continua a rappresentare e a incarnare un bene infungibile, nonostante tanti motivi di condizionamento e rallentamento quali le lungaggini burocratiche, le palesi ostilità di varia provenienza, i numerosi e ingenerosi attachi ricevuti.

Il pluriennale sindaco di Furore non è un soggetto intercambiabile!

A fronte del suo dinamismo e della sua passione amministrativa, i paesi della zona Costiera raccontano tutt'altra storia.

Non sono i discorsi alati o le iniziative fumose o i propositi bellicosi a fornire la risposta ai problemi reali del nostro popolo. Ben altre sono le sorgenti che alimentano la convivenza civile, a partire dai valori di onestà intellettuale e di amore per il bene comune, in cui non può trovare spazio nessun tipo di individualismo, anche se abilmente mascherato da pretestuosi riferimenti all'interesse generale.

Il messaggio forte, che emerge dalla figura e dall'opera di Ferraioli, nutrito alla scuola della sinistra sociale di matrice cattolica, va ravvisato nel fatto che le scelte politiche degne del nome non sono frutto di calcoli di potere, di avidità magari ammantata da nobili idee, di ambizioni senza scrupoli, perchè possono produrre effetti solo se ispirate da motivazioni ideali, entusiasmo, rigore morale e competenza operativa.

A lui occorre guardare con la gratitudine che si deve al promotore di una indubitabile forza gravitazionale di progresso, non per acquetarsi nelle rendite di posizione del passato, ma per ricostruire una speranza che serva soprattutto a raggiungere le nuove generazioni.

* già dirigente scolastico del Liceo "Ercolano Marini" di Amalfi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104328101

Attualità

Procida 2022, nel giorno del lutto di Ischia l’annuncio: nessun evento conclusivo a dicembre

Manifestando la più viva e sincera vicinanza alla comunità di Casamicciola, colpita dai lutti, e all'intera isola d'Ischia, che vive giorni di profonda angoscia per le conseguenze della frana del 26 novembre, la cabina di regia regionale, presieduta dal governatore Vincenzo de Luca, ha deciso di sospendere...

Scuola, i precari di tutta Italia sono scesi in corteo a Roma per chiedere ripristino organici aggiuntivi Covid

«Senza bidello la scuola è un bordello! Basta precari nelle scuole!». Con questi slogan, i precari di tutta Italia sono scesi in corteo a Roma, tre giorni fa, per rivendicare organici aggiuntivi nelle scuole. Infatti, secondo il Comitato Organico Aggiuntivo-Uniti per la Riconferma, le scuole senza la...

A Gaetano Ruocco di Minori il premio per i diritti umani e l'impegno sociale Johann Wolfgang

Nuovo riconoscimento per il minorese Gaetano Rucco. Sabato 3 dicembre, in occasione del ricco programma dedicato alla biennale delle Arti Visive "Terra d'Otranto", il Presidente dell'Associazione Nazionale Sottufficiali d'Italia (ANSI) è salito sul palco allestito nel Foyer dell'Antico e Monumentale...

Covid: crescono ricoveri e trasmissibilità, ma cala la preoccupazione degli italiani

Crescono i ricoveri Covid in Italia. A livello nazionale il tasso di occupazione in terapia intensiva sale al 3,2% al primo dicembre, dal 2,5% del 24 novembre. Mentre il tasso di occupazione in aree mediche cresce al 13,3%, dal 12% del 24 novembre. Questi i dati del monitoraggio settimanale di Istituto...

La bustina di zucchero potrebbe sparire dai bar: UE propone divieto imballaggi monouso

La bustina di zucchero sembra destinata a sparire dai banconi dei bar di tutta l'Unione Europea. Simbolo distintivo dei bar e dei caffè in tutto il mondo, spesso personalizzata con il nome dell'attività, la bustina viene messa al bando nella proposta di regolamento sugli imballaggi presentata oggi dalla...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.