Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 53 minuti fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: AttualitàMinori, traslazione Fontana dei Leoni. Reale «Il vero disastro è lo scandalo degli sfregi alla realtà»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Minori, restauro, traslazione, fontana, moresca, costiera amalfitana, attualità, dibattito

Minori, traslazione Fontana dei Leoni. Reale «Il vero disastro è lo scandalo degli sfregi alla realtà»

Non si placano le polemiche sulla traslazione della Fontana dei Leoni a Minori

Scritto da (Admin), domenica 21 agosto 2022 11:59:37

Ultimo aggiornamento domenica 21 agosto 2022 12:14:39

Continua il botta e risposta in merito alla tanto discussa traslazione della Fontana dei Leoni dall'estremità est del lungomare di Minori alla centrale Piazza Umberto. Stavolta a intervenire è il primo cittadino in persona, Andrea Reale, che difende non solo le scelte dell'amministrazione da lui guidata ma anche i lavori di restauro eseguiti, comparandoli con quelli effettuati in passato.

«Ora che tutti gli improvvisati difensori del "pregevole bene artistico" si sono sfogati del loro livore malriposto, è ora di tornare alla realtà a proposito della fontana moresca di Minori. Il progetto di restauro e traslazione della fontana posizionata in fondo al lungomare parte da due presupposti:

1) il cespite non è stato sottoposto nei decenni ad alcun tipo di manutenzione, né conservativa né restaurativa, anzi più e più volte fatto oggetto di improvvisati interventi di "rappezzo" ogniqualvolta l'inerzia e la trascuratezza di chi avrebbe dovuto custodirlo ne provocava la frammentazione e il degrado. Interi blocchi lapidei disconnessi, spesso staccati e perduti, sono stati reintegrati o sostituiti da cucchiaiate raffazzonate di malta cementizia, senza il minimo rispetto né per la struttura, né per i materiali, né per il valore culturale del bene, che oggi invece con inatteso ardore si pretende di tutelare. La colonna centrale risultava sezionata sia verticalmente che orizzontalmente. Le patine biologiche accumulatesi minavano l'aspetto e l'integrità del reperto, per effetto dell'incuria e di pulizie estemporanee e malfatte. Un cespite evidentemente mal gestito, che solo oggi risveglia l'interesse di chi a suo tempo lo ha lasciato sgretolare nell'abbandono: un interesse infido, che sottende tardive mire politiche. E' singolare, in tal senso, che la prima e unica volta che i lavori sulla fontana sono stati affidati a tecnici con i requisiti e specializzazioni richieste dalla vigente normativa e a una ditta specializzata, si levino lamenti sulla loro esecuzione: quando operavano manovali elevati per decreto al rango di restauratori andava invece tutto per il meglio? Eppure gli "sfregi pubblici" sono stati per anni sotto gli occhi di tutti, e le fotografie lo dimostrano senza possibilità di equivoco. Esse, anzi, attestano proprio di quel "sovrano disprezzo" verso i beni pubblici esercitato a suo tempo da chi oggi strumentalmente se ne duole: più semplicemente, hanno lasciato marcire la fontana e ora accusano chi si prodiga per ripararla.

2) La collocazione della fontana in fondo al lungomare non corrisponde affatto alla sua sede originaria. Il presunto "punto di convergenza dei due simmetrici filari di alberi" non ha di per sé dignità e rilievo maggiori di quello scelto, un paio di secoli fa, dagli amministratori dell'epoca nella piazza più antica, luogo di aggregazione e di incontro, centro nevralgico delle attività sociali del paese, come accertato dalle accurate ricerche svolte dagli esperti della Soprintendenza Archeologica. Voler restituire alla piazza e alla fontana la centralità storica che hanno avuto nel tempo, corrisponde all'esatto contrario di quanto incautamente asserito: riconoscerne il plurisecolare valore simbolico di centro di riferimento, polo di attrazione, momento di ritrovo. Ai detrattori per ostilità pregiudiziale si potrebbe domandare: davvero lo sfondo dei vecchi edifici in piazza Umberto è meno adatto per la fontana moresca che il campo di calcetto? Davvero essa è più bella e più fruibile in mezzo alle strutture balneari, che non in un contesto urbanistico ben preservato, ove fa da epicentro dell'antica pavimentazione?

Insomma, l'operazione di restauro e traslazione ha basi scientifiche inappuntabili, che si innestano su quelle storico-architettoniche: la fontana oggi come in passato torna ad essere centro focale di una piazza altrimenti vuota, che ne viene valorizzata in termini estetici e sociali, proprio come era secondo costume e tradizione. Quanto alle "maldestre" modalità tecniche dell'intervento, paventate da chi urla allo "sfregio", saranno le previste relazioni a documentarne con puntiglio la regolarità o meno, l'idoneità o meno a ripristinare storia e bellezza del nostro piccolo monumento.
C'è però ancora un aspetto da chiarire. I deprecati lavori hanno individuato, fra i tanti danni arrecati alla fontana da chi l'ha male amministrata, anche una micidiale conduttura di piombo, che ha fatto bere ai cittadini per anni acqua potenzialmente nociva. Ma anche a questo il denunciato disastro ha posto, per fortuna, rimedio.

Che tutto questo denoti una "concezione proprietaria del paese" è opinione francamente azzardata. Anche la dislocazione della fontana in piazza Umberto rientra, col restauro, nel programma elettorale sulla cui proposta l'amministrazione in carico ha ottenuto consenso e fiducia; se ne finge sorpreso solo chi finge di tutelare l'immagine e l'interesse di Minori. "Indolenza morale" è, semmai, quella di chi offende la consapevolezza di una città intera, la sua operosità, il suo impegno e il suo lavoro, riesumando una scialba retorica vuota di idee e di progetti, e di cui la città non ha alcun rimpianto» chiosa il primo cittadino.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101921106

Attualità

Il Collettivo UANM diffonde il report del sondaggio sui punti chiave del dibattito politico in Costa d'Amalfi

In vista delle elezioni del 25 settembre, il Collettivo UANM ha creato un sondaggio rivolto ai cittadini della costiera amalfitana per chiedere un'opinione su temi come immigrazione, emergenza ambientale, tasso di natalità, matrimonio tra persone dello stesso sesso, legalizzazione dell'eutanasia, legalizzazione...

Smottamenti a causa della pioggia battente in Costa d'Amalfi, Protezione civile proroga allerta meteo

Le piogge che da ieri, 25 settembre, si stanno abbattendo sulla Costiera Amalfitana hanno causato i primi danni. Attualmente e fino alla mezzanotte è in vigore l'allerta meteo arancione. Due smottamenti si sono verificati lungo due strade diverse: il primo sulla SP1, meglio conosciuta come "Passo", che...

Ravello imbottigliata nel traffico da ore: ingorgo a Castiglione ma nessun ausiliare /FOTO

Ravello è letteralmente bloccata: dal bivio di Castiglione si diramano due lunghe code di veicoli che arrivano da un lato fino a Minori e dall'altro, passando per Atrani, fino ad Amalfi. Il tempo di percorrenza Castiglione-Amalfi è stimato un'ora e mezza. Le immagini giunte in Redazione mostrano cinque...

Torna "IlluminiAMO Salerno" nonostante il caro bollette: l’accensione dei balconi si decide con un sondaggio

Il rincaro dei prezzi in bolletta segnalato in tutto il 2022 aveva messo per un attimo in stand by la terza edizione di IlluminiAMO Salerno. La grande partecipazione negli anni precedenti poteva vacillare per una questione di risparmio. Ancora una volta l'ideatore, Pippo Pelo, ha pensato di lasciare...

Prezzo carburanti in flessione in Italia, benzina ai minimi da un anno

Prezzo medio della benzina ai minimi da inizio settembre 2021. Stando all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico le medie dei prezzi vedono la benzina self service a 1,661 euro/litro (-13 millesimi, compagnie 1,663, pompe bianche 1,657), diesel a 1,765 euro/litro (-13, compagnie 1,767,...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.