Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 8 minuti fa S. Casimiro

Date rapide

Oggi: 4 marzo

Ieri: 3 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa di Amalfi augura a tutti i nostri lettori Buona Pasqua e ricorda che sono aperte le vendita per i suoi dolci della tradizioneConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: AttualitàI soldi ci sono, i progetti mancano. Serve un piano, ma c’è già!

Casa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Sal De Riso augura a tutti i nostri lettori Buona e Serena Pasqua e ricorda che sono disponibili i dolci della Pasqua in tutte le migliori gastronomie e sullo Shop on line www.salderisoshop.com

Attualità

I soldi ci sono, i progetti mancano. Serve un piano, ma c’è già!

Inserito da (redazionelda), sabato 11 settembre 2021 11:53:18

di Raffaele Ferraioli*

"La guerra col Covid è finita! I resti d i quello che fu una delle più terribili pandemie al mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano disceso con orgogliosa sicurezza."

Vorrei tanto che questa parafrasi del famoso bollettino di Armando Diaz, annunciante la fine della grande guerra,possa applicarsi alla pandemia Covid19. Ma mi rendo conto che fra wax e no wax, mascherine di varie forme, green pass spontanei e obbligati, colori variabili dal bianco al rosso, la famosa spada di Damocle continua a ergersi minacciosa sulla nostra testa.

Eppure la vita continua, fra Recovery Plan, PNRR e altre forme di assistenza allo sviluppo. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, varato dal Governo Draghi il 24 Aprile u.s. persegue i seguenti obiettivi: Modernizzare la pubblica amministrazione; Rafforzare il sistema produttivo; Combattere la povertà, l'esclusionesociale e le disuguaglianze.

Fissato secondo parametri europei, questo Piano prevede che le risorse "territorializzabili" in Italia siano riservate per il 40% al Sud.

Gli obiettivi perseguiti sono:

Digitalizzazione, finalizzata a promuovere l'innovazione e la trasformazione digitale in tutto il Paese - dotazione 49,5 miliardi);

Infrastrutture e mobilità sostenibile, destinata a realizzare un sistema di mobilità moderno, esteso all'intero paese - dotazione 31,3 miliardi;

Transizione ecologica e ambientale per migliorare la sostenibilità e la resilienza nel sistema economico - dotazione : 68,6 miliardi I

Istruzione e Ricerca per far si che l'attività di ricerca sia estesa sempre più alla scuola - dotazione 31,9 miliardi;

Inclusione e Coesione, finalizzata a contenere il fenomeno della povertà e della disuguaglianza sociale - dotazione 22,5 miliardi;

Salute, destinata a rafforzare il sistema di assistenza medica, specialmente quello della medicina del territorio - dotazione 18,9 miliardi.

Le maggiori difficoltà nell'attuazione di questi interventi vengono proprio dalla difficile, farraginosa e complessa governance che rischia di causare i soliti ritardi burocratici. Sono già state adottate con immediatezza misure di snellimento delle procedure e di contenimento del rischio di lungaggini esasperanti. Ma ciò è avvenuto ai livello centrale e non vale per le periferie. Qui il "sistema dei poteri impotenti", fatto di tanti enti impegnati a confliggere più che a collaborare, continua a complicare anzichè a semplificare le procedure per la soluzione dei problemi.

Nessuno può negare che una simile quantità di risorse finanziarie non può essere allocata in aassenza di specifici Piani, dai quali partire per arrivare ai programmi e da questi ai progetti. I tempi per avviare questa prassi, che possiamo definire "normale", ormai non ci sono più e, comunque, non risultano compatibili con quelli che ci detta Bruxelles. E allora dobbiamo rassegnarci ad assistere, ancora una volta alle corse pazze per l'accaparramento dei finanziamenti sia sul fronte pubblico che su quello privato. Ancora una volta rischiano di prevalere le scelte politiche, le lobbies economiche e finanziarie, i patti leonini.

In Costa d'Amalfi, dove più che altrove la dimensione dei problemi è essenzialmente territoriale, serve un piano basato su corrette analisi sociali, economiche e territoriali, che individuino azioni, progetti e modalità gestionali compatibili con la salvaguardia paesaggistica e ambientale, il rilancio dell'agricoltura e l'ulteriore affermazione del turismo diffuso.

Serve un piano zonale, condiviso dalle popolazioni, che indichi l'ordine di priorità dettato dall'effettiva urgenza degli interventi da farsi per una concreta politica di sviluppo sostenibile, integrato della nostra area.

Incredibile ma vero, questo piano c'è e si chiama PUT dell'Area Sorrentino- Amalfitana, redatto mezzo secolo fa e approvato con la Legge Regionale n. 35 del 1987. Ritenuto una sorta di condanna a morte della nostra area, per le schizofreniche restrizioni introdotte in campo urbanistico, dopo ben trentacinque anni si rivela l'unico strumento di pianificazione accettabile, valido, obbligato. Ci troviamo di fronte non a un semplice strumento di programmazione, bensì a una legge: violarne le disposizioni, ometterne l'attuazione dovrebbe significare commettere un reato penale.

La parte più interessante e meritevole di condivisione è quella contenuta nell'allegata Parte V -Assetto del Sistema delle Comunicazioni . Essa contiene l'unica proposta ragionevole per l'assetto del sistema di mobilità:

  • Affrancare la statale borbonicacostiera dalla funzione di asse portante unico di tutto il traffico su gomma del nostro territorio;
  • Creare una viabilità alternativa che non obblighi ad attraversare i centri abitati;
  • Recuperare la rete stradale minore a servizio delle aree agricole e rurali;
  • Privilegiare il trasporto pubblico per i collegamenti collina-mare;
  • Pedonalizzare i centri storici;
  • Restituire le strade costiere alla funzione di collegamento turistico a breve raggio;
  • Connettere l'area in maniera agevole ai principali itinerari turistici;
  • Migliorare la percorribilità delle due "trasversali" (Agerola e Chiunzi)
  • Realizzare le circumvallazioni dei centri abitati: Vettica Maggiore, Via Mola a Furore, Amalfi-Atrani, Minori, Maiori, Cetara , Pimonte, Agerola) ;
  • Rafforzare e ammodernare le strutture di approdo per il trasporto marittimo;
  • Installare alcuni impianti a fune su tratte ben studiate.

I cospicui finanziamenti europei in arrivo devono essere allocati con la massima correttezza possibile. Bisogna condurre un'analisi approfondita dello stato di fatto. Operazione questa che è stata fatta con il Piano Sintagma della Comunità Montana Amalfitana, integrato dai PTCP delle province di Napoli e di Salerno. Ma i Comuni della Divina non l' hanno mai approvata.

Eppure, serve un Piano! Ma per fortuna c'è già! Ed è addirittura legge! Si tratta del vituperato PUT ex L.R.n. 35/87, ed è addirittura una legge. Come tale, non eludibile. Violarla configurerebbe un reato penale! Mancano, piuttosto, i progetti attuativi.

*già sindaco di Furore

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

I soldi ci sono, i progetti mancano. Serve un piano, ma c’è già!

rank: 105526101

Attualità

«La Rai presente nei momenti più importanti della mia vita proprio come una famiglia»: intervista alla giornalista Margherita Basso

Di Emilia Filocamo Questa intervista può essere considerata una sorta di "to be continued", e non a caso. Raggiungo telefonicamente la giornalista Rai Margherita Basso, credo a quasi dieci anni dalla nostra prima intervista: allora inviata di Uno Mattina, oggi, riposta la valigia dopo i numerosi andirivieni...

Caos passaporti in Italia, con il progetto Polis si snellisce procedura: richieste e rinnovi negli Uffici Postali

I ritardi nell'ottenere o rinnovare il passaporto in Italia, con tempi di attesa che, in alcune città, si estendono fino a due anni, stanno sollevando preoccupazioni per gli operatori del settore turistico in vista delle festività pasquali e dei prossimi ponti primaverili. Circa 52.000 prenotazioni di...

Contributo regionale affitti, conclusi i pagamenti: 38mila istanze ammesse

Tra il 26 ed il 28 febbraio scorsi sono stati effettuati tutti i 38.347 pagamenti dei contributi relativi al Bando Affitti 2022, eseguiti mediante bonifico sulle coordinate bancarie comunicate in domanda. Come noto, a partire dall'anno 2021, la Regione Campania - unica in Italia - ha deciso di gestire...

NCC in agitazione, ieri l’incontro a Roma: presente anche una rappresentanza dalla Costa d’Amalfi

Ieri, 29 febbraio, in piazzale di Porta Pia a Roma, davanti al ministero dei Trasporti, si è tenuto un presidio degli NCC contro i decreti di prossima emanazione. Le critiche dei manifestanti si sono rivolte, in particolare, verso il ministro Matteo Salvini, accusato di fare soltanto il gioco dei tassisti....

"Rompiamo il silenzio": a Pontecagnano Faiano la campagna di sensibilizzazione per dire no alla violenza di genere

Il Comune di Pontecagnano Faiano ha avviato, a partire da oggi, la campagna di sensibilizzazione sociale Rompiamo il silenzio. L'iniziativa, promossa dall'Assessorato alle Pari Opportunità nella persona di Roberta D'Amico e dall'Assessorato alle Politiche Sociali guidato da Gerarda Sica, in accordo con...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.