Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 4 minuti fa S. Eliseo profeta

Date rapide

Oggi: 14 giugno

Ieri: 13 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: AttualitàE ora?

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

E ora?

Inserito da Antonio Schiavo (redazionelda), domenica 8 febbraio 2015 08:40:45

di Antonio Schiavo

Premessa: questa non è una cronaca ma una libera, anzi liberissima (anche nel senso etimologico del termine) interpretazione dei fatti succedutisi in queste ultime, convulse settimane con sullo sfondo la lotta per il governo della Fondazione Ravello.
Se d'altro canto, come dicono, assumendosi la responsabilità di dichiarare il falso a mezzo stampa, sono "l'editorialista di punta"di questo giornale, mi saranno pure concesse alcune considerazioni soggettive? O no?
Possono essere di parte, fallaci, incomplete ma tant'è: ho sempre pensato che, come diceva Pound, chi non è disposto ad esprimere e a sacrificare qualcosa per le proprie idee, o queste non valgono niente o non vale niente lui.
L'importante è che lo si faccia senza pregiudizi o preconcetti e in modo intellettualmente onesto.
Veniamo a noi.
In ordine sparso: tra messaggi trasversali e subliminali è stato confermato quanto avevo supposto nel mio precedente articolo e cioè che la Regione Campania dettava praticamente condizioni: o gli unti del Signore rimanevano sulla plancia di comando o niente denari (manco fossero i loro)!
Alla faccia della conclamata democrazia e delle patetiche affermazioni sulla politica che sa fare un passo indietro.
Dall'altro lato: si sta aspettando che passi il cadavere del Centro Destra alle prossime elezioni, per cui applichiamo un bello spoil system a prescindere.
Se questo dovesse riportare realmente Ravello e le sue Istituzioni nelle funzioni loro spettanti e cioè di fulcro decisionale nelle scelte e nelle pianificazioni delle attività della Fondazione, saremmo disposti pure a fare patti col diavolo.
Purtroppo le esperienze passate (noi non ci siamo improvvisamente svegliati dopo lungo torpore) non ci fanno ben sperare.
Pessimismo? Disfattismo?
Chiamatelo come volete ma vi e mi faccio una domanda: se avete letto lo scambio di lettere amorose, di cui ha dato conto anche la stampa nazionale, fra quelli che fino all'altro giorno andavano a braccetto e si giuravano stima imperitura, quale impressione ne avete ricavato?
A uno che dice che, ai funerali di Francesco Rosi tra un requiem e una lacrima i convenuti non avevano altro da fare che chiedergli perché a Ravello non si facesse più il Festival, un altro risponde che tali affermazioni (testuale) "..sono mosse da rancore ed ansia di presenzialismo grossolano e perfino patetico".
Ma quest'anima candida se ne accorge solo adesso?
E che ne dite della replica del Segretario Generale uscente (forse) a quello che per lui è diventato peggio dell'Innominato (infatti lo chiama solo "ex") dove si parla (sempre testuale) di "velo pietoso da stendere sui diversi anni di amministrazione con centinaia di migliaia di euro (mica bruscolini n.d.r.) liquidati dalla mano destra ed incassati dalla mano sinistra?
Io sono un ignorantone in materia ma queste affermazioni, cari lettori attenti e competenti, cosa vogliono adombrare?
Faciloneria? Semplici irregolarità? Artifici contabili? Reati?
Come si fa, con questi scenari, ad essere ottimisti e speranzosi.
Vorrei tanto che fosse la volta buona per un cambio di passo e di prospettiva.
E lo dico cercando di accantonare l'amarezza e forse la rabbia di chi pensa di aver combattuto da tempo, senza pretese e soprattutto disinteressatamente, perché Ravello non fosse teatro di faide politiche o, peggio, personali e di colonizzazione impunita sotto lo sguardo distratto o connivente di quelli che oggi si meravigliano, si indignano o straparlano anche inondando Facebook di decine di post che trasudano retorica e doppi sensi.
Vorrei davvero che fosse la volta buona.
Per il momento però mi limito a considerare che - come ha detto lo scrittore francese Salmon al presidente Renzi - non si può far credere che, per cambiare, basta cambiare racconto.

P.S.: mentre scrivevo queste quattro righe mi è capitato di leggere dell'ennesima bravata del segretario generale uscente (e speriamo non rientrante) e della proditoria richiesta alla Regione del Professor Brunetta (ma oltre al giocattolo ravellese gli hanno già tolto pure il titolo di onorevole?) addirittura di commissariare la Fondazione.
Ogni ulteriore commento sarebbe superfluo.
Forse, però, si può ipotizzare una soluzione allo stallo: visto il delirio di onnipotenza dei personaggi, perché non si fa come in Vaticano?
Se ritengono di essere come il Papa si potrebbe pensare,per la Fondazione, ad un Presidente emerito!
Per omnia saecula, saeculorum....

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109629105

Attualità

Ad Eboli il 1° memorial dedicato ai carabinieri Pastore e Ferraro, morti nell'incidente a Campagna

Nella sera dell'11 giugno, ad Eboli, presso il campo di calcio del "Centro Sportivo Ambrosio" si è disputata la finale della prima edizione del torneo calcistico amatoriale interforze in memoria del "Maresciallo Francesco Pastore e del Carabiniere Francesco Ferraro", già in forza alla Stazione Carabinieri...

Formazione, arte e gastronomia: Sorrento e Dana Point ufficialmente gemellate

Si è svolta ieri mattina, 10 giugno, al Palazzo Municipale, la cerimonia di gemellaggio tra le città di Dana Point, negli Stati Uniti, e di Sorrento. A siglare l'accordo, i sindaci Jamey M. Federico e Massimo Coppola, ufficializzando un rapporto avviato nel 2022 e seguito nei mesi successivi da uno scambio...

Sistema Amalfi, nuova veste per la società in house del Comune

La società in house del Comune "Amalfi Mobilità" cambia denominazione e diventa "Sistema Amalfi", per effetto del conferimento da parte del Comune di nuove e importanti competenze come quelle legate alla promozione della Città, cui afferiscono la D.M.O. (Destination Management Organization) e l'info...

Comune di Agropoli condannato per condotta antisindacale: passa la linea dei sindacalisti di Csa Salerno e Cgil Fp provinciale

Il Tribunale di Vallo della Lucania, sezione Lavoro, ha emesso un decreto il 6 giugno scorso dichiarando l'antisindacalità delle azioni intraprese dal Comune di Agropoli riguardanti l'adeguamento del regolamento di Polizia Locale. La decisione è stata presa in risposta all'iter giudiziario promosso dalle...

Summer school a Ercolano tra Villa Campolieto e Villa Favorita

Da un lato l'immenso ed eccezionale patrimonio culturale, dall'altro la questione della sicurezza e l'emergenza climatica. Il governo del territorio e la difesa dai rischi ambientali richiedono professionalità aggiornate e competenze capaci di affrontare la complessità dei territori e muoversi all'interno...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.