Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Territorio e Ambiente"Salviamo il mare, difendiamo il nostro futuro": la transizione ecologica e l’educazione ambientale sbarcano a Cetara

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Territorio e Ambiente

Cetara, Costiera amalfitana, ambiente, mare, transizione ecologica

"Salviamo il mare, difendiamo il nostro futuro": la transizione ecologica e l’educazione ambientale sbarcano a Cetara

Cetara è il Comune capofila del progetto “Pesca in Campania”: la lotta alla dispersione delle microplastiche, gli interventi nella filiera, il percorso nelle scuole in collaborazione con l’area marina protetta di “Punta Campanella”, show-cooking e eventi speciali.  

Inserito da (PNo Editorial Board), mercoledì 22 novembre 2023 09:19:14

L'ecosistema marino è in pericolo di morte. Gli oceani e i mari rappresentano il 71% della superficie del Pianeta, producono più del 50% dell'ossigeno che respiriamo, rappresentano il grande regolatore del clima con le correnti e le maree, racchiudono più del 95% della vita. Ovunque e in mille modi sono sotto attacco: l'overfishing, la distruzione della biodiversità, l'inquinamento, l'invasione di plastica, lo sfruttamento indiscriminato del mare profondo, le emissioni di anidride carbonica che hanno prodotto il riscaldamento e l'acidificazione delle loro acque. È così che sono stati sconvolti i sistemi naturali che in quattro miliardi di anni avevano raggiunto l'equilibrio necessario per avere le giuste condizioni che consentono di nutrirci, respirare, riprodurci.

Secondo un organismo delle Nazioni Unite, l'Ipcc (Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico), restano meno di sei anni per riuscire a contenere l'aumento della temperatura a 1,5 gradi oltre la quale è prevista una vera apocalisse. Un punto di non ritorno per il quale è necessario agire, per il quale non c'è più tempo da perdere.

La transizione ecologica. Il punto 14 dell'Agenda 2030 sottoscritta dai 191 Paesi membri dell'Onu ha come obiettivo conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile, obiettivo che passa da un'azione non più rinviabile che si traduce in un obbligo preciso: la transizione ecologica. La transizione ecologica insieme a sviluppo sostenibile e educazione ambientale. Temi e azioni che vanno collegate e tenute insieme, inscindibili come in una catena riproduttiva. Perché non c'è sviluppo economico e sociale, e non c'è sostenibilità ambientale, senza l'innovazione tecnologica, la ricerca scientifica, la cultura ambientale. C'è bisogno di sensibilizzare, di incidere, di promuovere azioni concrete per stimolare la conversione culturale indispensabile per affrontare il grande cambiamento. Ognuno deve fare la propria parte per superare la crisi.

L'iniziativa sbarca a Cetara: "Pesca in Campania". L'amministrazione comunale di Cetara guidata dal sindaco Roberto Della Monica da sempre è in prima fila su questi temi, attiva e presente sul solco di quanto è prescritto dal punto 14 dell'Agenda 2030: tutela del patrimonio marino, economico e ambientale, sostegno alla filiera ittica, innovazione e transizione ecologica, lotta alla dispersione delle microplastiche in mare. Per questo ha avviato un nuovo piano, con il sostegno dell'Unione Europea, del Ministero dell'Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, della regione Campania: il progetto si chiama "Pesca in Campania" e rientra nella misura 5.68 del Feamp, il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca. Un piano nel segno dell'eco-sostenibilità, un piano per combattere la dispersione della plastica in mare. Dopo aver già donato un anno fa ai pescatori del comune 500 cassette Duwo - cassette per contenere il pescato in plastica riciclabile e biodegradabile composte da un polipropilene non inquinante - si appresta a donarne altre 2.000 a tutti i soggetti della filiera ittica: pescatori, trasformatori, attività commerciali. Ha poi acquistato una macchina per pulire e igienizzare queste cassette, e questa macchina sarà installata nel nuovo mercato del pesce che è in fase di ultimazione al porto di Cetara. Azioni importanti che mirano a un'ampia diffusione sul territorio provinciale e regionale, azioni mirate alla transizione ecologica e allo sviluppo sostenibile accompagnate da una campagna di sensibilizzazione e formazione non solo - ed è questa una importante novità - ai soggetti della filiera ittica.

Il progetto nelle scuole: Vietri sul Mare e Cetara. Come si fa a costruire un futuro sostenibile? Come si traduce la transizione ecologica nella vita di una comunità? Il Comune di Cetara se lo è chiesto ed ha risposto alle domande. Con l'educazione ambientale. Cominciando cioè dai bambini, dagli adolescenti, dai ragazzi. Entrando nelle scuole, accompagnando gli alunni dalle aule in riva al mare, sulla spiaggia, sulla banchina del porto. L'educazione ambientale è un pilastro della transizione ecologica: l'ecologia è infatti educazione ambientale, sviluppo eco-sostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari.

Il progetto con l'Area Marina protetta di Punta Campanella. Per questo, in collaborazione con il Consorzio Area marina protetta "Punta Campanella", e l'omonimo Centro di Educazione Ambientale, entrerà nelle scuole avviando un percorso informativo-conoscitivo. Lo avvierà dall'Istituto Comprensivo di Vietri sul Mare, entrerà nei plessi di Vietri sul Mare e di Cetara, lo farà con un progetto il cui slogan è "Scopri, osserva, sostieni il mare", lo farà il 22 e il 29 novembre, lo farà con incontri in aula teorico-laboratoriali con l'intervento di esperti, di filmati, di realizzazione di disegni e attività di gioco a tema. E lo farà con incontri sulla spiaggia: i giovanissimi alunni campioneranno le microplastiche, monitoreranno il bitter litter e il materiale naturale, incontreranno un pescatore.

La conferenza stampa e gli altri appuntamenti. L'intero progetto di transizione ecologica e di educazione ambientale che rientra nel piano "Pesca in Campania" sarà illustrato lunedì 27 novembre (ore 11) nell'Aula Magna dell'Istituto comprensivo di Vietri sul Mare. La sostituzione delle cassette di polistirolo con quelle in plastica riciclabile, l'installazione della macchina pulitrice, il completamento del mercato del pesce sul porto, il laboratorio formativo per i più piccoli gestito col supporto dell'Area Marina protetta "Punta Campanella" e non solo. Saranno illustrate anche le altre iniziative che rientrano nel progetto e che si terranno fin quasi alla prima decade di dicembre. Ci sarà infatti uno spazio dedicato allo show cooking e alla degustazione che punta alla sensibilizzazione del consumo delle produzioni ittiche locali. Un "press tour" rivolto a giornalisti di settore, blogger, influencer, e buyer italiani che ha l'obiettivo di migliorare la commercializzazione del prodotto locale. E ci sarà poi un evento speciale, il 7 dicembre (ore 10,30) all'hotel Cetus rivolto all'intera comunità per sostenere la filiera della pesca e approfondire i temi strategici contenuti nell'obiettivo 14 dell'Agenda 2030.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Cetara è il Comune capofila del progetto “Pesca in Campania”<br />&copy; Ron Lach Cetara è il Comune capofila del progetto “Pesca in Campania” © Ron Lach
Cetara è il Comune capofila del progetto “Pesca in Campania” Cetara è il Comune capofila del progetto “Pesca in Campania”

rank: 100112103

Territorio e Ambiente

L'Inner Wheel Club Costiera Amalfitana dona una "Sedia Job" alla comunità di Minori

L'Inner Wheel Club Costiera Amalfitana, noto per il suo impegno filantropico, ha annunciato la donazione di una "sedia Job" alla comunità di Minori. Questa speciale sedia consentirà alle persone con disabilità di usufruire meglio della spiaggia e del mare, migliorando così l'accessibilità e il godimento...

Ravello, ecco il piano traffico per la festività di San Pantaleone

In occasione della festività di San Pantaleone, Santo Patrono di Ravello, è stato adottato un provvedimento per regolare la viabilità. Il giorno 26 luglio, dalle ore 14 e fino al termine della manifestazione, è vietata la sosta, con rimozione dei veicoli, nella terza piazzola del parcheggio ad ovest...

Tramonti, 24 luglio la Comunità Montana Monti Lattari ricorda tre compianti Presidenti

Mercoledì 24 luglio, alle ore 18:00, la Comunità Montana Monti Lattari terrà una cerimonia di commemorazione presso la sede di Tramonti in occasione del convegno "Le sfide della Montagna tra Green Communities, aree interne per comunità vive". L'evento sarà un momento di riflessione e omaggio ai compianti...

Anacapri: grande partecipazione al convegno de "L’Oro di Capri" sugli ulivi secolari dell’isola con i ricercatori del CNR

La sala multimediale M. Cacace di Anacapri ha accolto ieri un vasto pubblico di esperti ed appassionati del settore olivicolo e ambientale per il convegno dal titolo: "Gli ulivi secolari di Capri, la riscoperta di un tesoro abbandonato". A moderare l'incontro il giornalista di Repubblica Pasquale Raicaldo...

Maiori, martedì 30 luglio inaugurazione del Limoneto del Marchese Mezzacapo e incontro divulgativo sul mal secco

Martedì 30 luglio la città di Maiori sarà al centro di due importanti iniziative volte a valorizzare e proteggere il patrimonio agricolo della Costa d'Amalfi. Alle ore 17.30, alle spalle dell'Asilo Nido Comunale, si terrà l'inaugurazione del Limoneto del Marchese Mezzacapo e dell'Orto Botanico, destinati...