Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Rosa da Lima vergine

Date rapide

Oggi: 23 agosto

Ieri: 22 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGusta Minori 2019 "Accussì Natalea" 29 - 30 - 31 agosto 2019La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniTurismoNapoli è mille colori, tra arte e cultura

"Accussì Natalea" il tema 2019 del Gusta Minori il 29, 30 e 31 agosto prossimoFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Turismo

Napoli è mille colori, tra arte e cultura

Scritto da (Redazione), mercoledì 24 luglio 2019 12:10:53

Ultimo aggiornamento mercoledì 24 luglio 2019 12:45:16

Napoli: metropoli partenopea è una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo. Colori, sorrisi, arte e bellezza si alternano in modo costante a questo il mix esclusivo che ogni anno richiama milioni di visitatori. A Napoli ci sono tanti itinerari da studiare e valutare: si passa da quello gettonato e classico riproposto anche in quest'articolo del magazine di Expedia suddiviso in 10 tappe, a quello decisamente piú tematico alla scoperta della Napoli sotterranea. Noi della redazione de Il Vescovado diamo invece ai nostri lettori ulteriori suggerimenti per un soggiorno tra mille colori.

4 tappe a Napoli tra arte e storia: da non perdere

  1. Piazza del Plebiscito: progettata in epoca napoleonica è una delle piazze più belle di Italia. Facile da raggiungere rappresenta il cuore della metropoli. Posizionata a termine di via Toledo poco dopo piazza Trieste e Trento delimita il centro storico dal lungomare. Ogni dettaglio d'arte ed architettura racconta la Storia: è qui che si trova la maestosa Torre Civica, segnata in tre piani dai tre ordini: dorico, ionico e corinzio. E' qui che si trovano una bella ed intrigante Basilica un emiciclo ed i palazzi gemelli ovvero il Palazzo della Prefettura ed il Palazzo Salerno, ma anche le storiche e maestose statue equestri di Carlo III di Borbone e di suo figlio Ferdinando I.
  2. Palazzo Reale: progettato dall'architetto Domenico Fontana con la sua architettura particolare e la posizione spettacolare sullo splendido Golfo di Napoli. Il Palazzo sorge in piazza Plebiscito, la sua architettura molto lineare lo rende comunque particolare da ammirare, questo nonostante tutte le critiche subite nei secoli dal maestoso edificio. La facciata è realizzata in mattoni di cotto rosato, piperno e pietra vulcanica dei Campi Flegrei, lo stile è rinascimentale tardo manieristico.
  3. Galleria Umberto I: progetto curato da Emanuele Rocco costruito durante la famosissima epidemia di colera del 1884. Questa bella e maestosa Galleria rappresenta il rinnovamento della città. Lusso ed eleganza contraddistinguono la storica galleria commerciale partenopea, il dettaglio è sempre stato curato nel particolare. L'ingresso principale su via San Carlo ha la nota facciata ad esedra, abbellito da colonne in travertino.
  4. Duomo: impossibile non visitare questo edificio religioso. Maestoso e bello è dedicato a Santa Maria Assunta e a San Gennaro. E' qui che ogni anno si replica il miracolo di San Gennaro. Edificato su volontà di Carlo D'Angiò nel 1294, accoglie in sé stili e dettagli delle modifiche effettuate in varie epoche successive.

Arte in Metropolitana: a Napoli è realtà

  • Università: fermata progettata da Karim Rashid caratterizzata da colori giovanili e vivaci, linee sensuali e soffitti reticolati. Il tema principale del progetto è legato alla comunicazione infatti persino le statue dell'atrio sono realizzate con tecnica lenticolare e con effetto moving.
  • Toledo: una delle più belle e note al mondo. La fermata Toledo è stata disegnata da Oscar Tosques Basqua, l'architetto per realizzare la stazione ha studiato il contesto napoletano ed infatti ogni livello racconta qualcosa. Mosaici bianchi e raffinati a quota zero per arrivare alla massima profondità con colori blu mare. Da ammirare nel dettaglio il Crater de Luz, un grande cono che attraversa tutta la metropolitana e, non finisce qui infatti si trova ance l'opera Razza Umana di Oliviero Toscani.
  • Quattro Giornate: dedicata all'insurrezione partenopea non poteva non ospitare i rilievi in bronzo e i dipinti di Nino Longobardi. Da osservare qui sono i dettagli: lungo le scale mobili e le banchine si notato scene di caccia e sculture in lamiera d'alluminio. Particolare è l'immagine fotografica di Betty Bee circondata da un box ed un dipinto di Maurizio Cannavacciuolo.
  • Mater Dei: progettata dall'Atelier Mendini, è una stazione molto suggestiva. Il suo ingresso è realizzato con un particolare rivestimento di mosaico colorato che culmina con una grande stella verde e gialla. L'accesso è arricchito da una guglia di acciaio e vetro colorato, queste trasparenze rendono la stazione molto luminosa. I piani inferiori si alternano con tonalità marine tra il verde e l'azzurro ed ogni angolo ha qualcosa di bello da ammirare e, qui, non poteva mancare un Pulcinella.

Anche le altre stazioni della metro di Napoli sono belle: lasciamo a voi la voglia di scoprirle e magari raccontarcele con uno scatto o con un post.

Anche il cibo a Napoli è colore ed arte: cosa assaggiare

  • Cuoppo: ovvero un cono di carta paglia con fritti caratteristici. Un vero esempio di street-food. Il Cuoppo si può scegliere di mare con alici, anelli di calamari, baccala, pasta cresciuta di alghe ed altri pesci tipici del Golfo, non manca la soluzione di terra che contiene deliziose crocchette di patate, zeppoline di pasta cresciuta, mini mozzarelle fritte o in carrozza.
  • Pizza Fritta: una alternativa alla pizza tradizionale, anche questa fa parte del cibo da strada partenopeo, viene in genere preparata farcendo due dischi di pasta da pizza con ricotta, salame, cicoli, mozzarella e pomodoro. Il suo sapore è particolare ed è uno dei piatti napoletani da gustare assolutamente.
  • Gattò di patate detto anche gateau di patate è uno sformato di patate con ripieno di mozzarella, prosciutto, provola e altri salumi. Un piatto semplice ma molto amato per il suo sapore delizioso.

Chiaramente questi sono i piatti piú rari e curiosi: assaggiare una vera mozzarella di bufala a Napoli è facilissimo e solo qui se ne potrà scoprire il vero sapore così come la pizza di una qualsiasi pizzeria partenopea è differente da ogni altro luogo sul Pianeta. Non mancano poi i dolci tra cui l'arcinota sfogliatella.

Napoli è questo ed è tanto altro ancora: una metropoli da scoprire con curiosità e voglia di osservare ogni dettaglio, ogni sorriso ed ogni vociare tra piazze, vicoli e strade.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Turismo

Riapre il rifugio Santa Maria dei Monti: Scala punta sul turismo escursionistico

Un luogo di accoglienza e ospitalità per gli escursionisti che in numero crescente battono i sentieri dei Monti Lattari, guardando la Divina Costiera dall'alto, nella natura selvaggia, tra silenzi e panorami mozzafiato. Riapre a Scala l'antico rifugio sull'altopiano di Santa Maria dei Monti, a 1100 metri...

Campania: la casa vacanza è la soluzione ideale

Cresce il turismo in Campania: le presenze annunciano una stagione importante. Intanto continuano ad arrivare prenotazioni per l'estate-autunno, i turisti scelgono soluzioni interessanti proposte dai titolari di casa vacanze e tantissimi sono coloro che si affidano al servizio offerto da Holidu. Se si...

Mappa Sentieri Monti Lattari, Pisacane (Amalfi di Qualità): «Il Parco non ha alcun merito»

«Apprendo con stupore che i sentieri CAI dei Monti Lattari sarebbero stati riprogettati, digitalizzati e mappati dall’Ente Parco dei Monti Lattari. Mio malgrado mi vedo costretto a smentire ufficialmente la notizia». A dichiararlo è l’avvocato Gennaro Pisacane, presidente del Consorzio Amalfi di Qualità...

Fondazione Ravello: Felicori chiede collaborazione delle attività turistiche

Il commissario straordinario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, apre al dialogo diretto con le attività turistiche di Ravello (alberghi, b&b, ristoranti, bar, taxi, ncc, autonolegggi) «sia per avere collaborazione nella promozione del festival, sia per ricevere critiche e consigli». Dalla pagina...

Il ristorante Glicine dell’hotel Santa Caterina: un percorso di gusto e di “sensazioni”

Una fresca serata di inizio estate, il suono delle onde che si infrange sugli scogli e, in lontananza, le mille luci di Amalfi che si rispecchiano nella baia, abili dita che si muovono con maestria sui tasti di un pianoforte e il chiarore di una candela a illuminare un tavolo per due vista mare su una...