Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 56 minuti fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Geljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPoliticaVilla Rufolo: per commedie Ribalta ambienti "inagibili" ma disponibili per eventi "su prenotazione"

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Politica

Villa Rufolo: per commedie Ribalta ambienti "inagibili" ma disponibili per eventi "su prenotazione"

La Ribalta: «Quali sono le reali motivazioni che hanno portato la Fondazione Ravello a mettere alla porta i bambini e i nostri ragazzi che lì sono stati per oltre dieci anni?»

Scritto da (Redazione), martedì 20 novembre 2018 13:57:49

Ultimo aggiornamento martedì 20 novembre 2018 19:07:38

Ciò che accade a Villa Rufolo ha sempre dell'incredibile. Non stiamo parlando della suggestione dei concerti sul palco del belvedere proiettato sull'infinito ma di un'anomalia nella gestione del complesso monumentale. Un bene pubblico - va sottolineato - gestito da enti pubblici con finanziamenti comunitari che negli ultimi due anni chiude i cancelli alle attività socio-culturali made in Ravello.

Già, perché se fino al gennaio 2015 la sala teatro di Villa Rufolo veniva concessa con piacere, da un decennio, al gruppo teatrale La Ribalta per le attività invernali - molte delle quali dedicate ai più piccoli - negli ultimi tre anni questa possibilità è stata negata, con lo storico sodalizio costretto a sbaraccare.

«La Struttura di Villa Rufolo non è idonea ed agibile per attività spettacolistiche e la concessione della stessa al momento non è assegnata definitivamente alla Fondazione Ravello con atto ufficiale»: questa la nota a firma del segretario generale della Fondazione Ravello Ermanno Guerra negli ultimi mesi del 2017, confermata anche quest'anno in una nota ufficiale indirizzata al presidente de La Ribalta Tommaso Apicella: «Come anticipatole verbalmente, la Sua richiesta è all'attenzione del Consiglio di Amministrazione, che non si è ancora riunito. Pertanto, ad oggi, non posso che ribadirle il diniego già espresso lo scorso anno, essendo immutate le condizioni che portarono a quella decisione».

E dire che in passato non sarebbero stati convocati Consigli di Amministrazione per la concessione della sala, assegnata dal segretario generale o dal direttore Secondo Amalfitano (per diversi anni la stessa persona), tra i padri fondatori del gruppo teatrale.

«Nell'anno 2016, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 19/09/2016, il locale ci era stato assegnato e mai consegnato, dal 01/11/2016 al 30/04/2017, e ad oggi non siamo a conoscenza di quale potere occulto avesse fatto sparire teatro, chiavi o persone atte o inette alla consegna della chiave - spiega il presidente Apicella in una dettagliata missiva indirizzata al segretario Guerra e per conoscenza a tutti gli attori della Fondazione. Compreso il governatore Vincenzo De Luca -. Per amore di verità, ricordiamo che negli anni precedenti non ci era stato sollevato nessun rilievo sulla custodia e l'uso degli spazi che, lo ricordiamo, sono stati frequentati da centinaia di persone (ravellesi e non) sia durante il periodo di preparazione degli spettacoli sia durante le repliche. Da quello che risulta, la Sala Teatro della Villa Rufolo, se ci soffermiamo al solo 2017 e tutto il 2018, è stata più volte messa a disposizione di mostre, convegni e quant'altro, e non risulta che siano stati necessari Consigli di Amministrazione per la concessione e le autorizzazioni all'utilizzo in qualsiasi forma! Oppure possiamo solo supporre che la Direzione di Villa Rufolo, che ha in consegna le chiavi della Sala Teatro, apra e chiuda da par suo, senza autorizzazioni, in contrasto con la ormai famosa inagibilità».

Ma se è vero che la sala teatro di Villa Rufolo non risulti idonea e agibile per attività spettacolistiche, non si spiega perché, lo stesso spazio, risulti agibile agibile per banchetti, convegni, installazioni, mostre, camerini temporanei per eventi Ravello Festival. L'ultimo evento sarebbe stato ospitato dal 17 al 20 ottobre scorso.

Sul sito web ufficiale di Villa Rufolo, alla pagina "Organizza il tuo evento", alla scheda "Teatro" si legge: «L'ambiente è stato da poco restaurato. È dotato di un impianto di riscaldamento a pavimento ed impianto di illuminazione autonomo. Vi è la possibilità di allestire piccolo palco per la realizzazione di spettacoli e concerti. Dimensioni: Superficie 150 mq - Capacità: 100 sedute su richiesta - Disponibilità: su prenotazione» (nella foto in basso).

Alla luce di questa inspiegabile circostanza il presidente Apicella chiede a Guerra: «Quali sono le reali motivazioni che hanno portato la Fondazione Ravello a mettere alla porta i bambini e i ragazzi de La Ribalta che lì sono stati per oltre dieci anni?». I soliti intrighi da mago di Klingsor.

> Leggi anche:

La Ribalta fuori da Villa Rufolo, quando la direzione rispose: «Con gli estranei comunico solo via email»

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Nuova scuola Maiori: anche Lega contraria a box auto

No ai box auto al pianterreno della nuova scuola di Maiori. E' quanto sostiene anche il coordinamento costiero della Lega, rappresentato da Salvatore Poto e Aldo Cavaliere che in una missiva trasmessa al sindaco Antonio Capone e a tutti i Consiglieri comunali, propedeuticamente la convocazione del prossimo...

Vincenzo Aiello, dal mancato concorso di Maiori a presidente dei Comandanti Polizia Municipale della Lombardia

Il tenente colonnello Vincenzo Aiello eletto presidente della delegazione ANCUPM (Associazione Nazionale Comandanti e Ufficiali dei corpi di Polizia Municipale) della Lombardia. Attuale comandante dei Vigili di Cantù, comune brianzolo di 40mila abitanti, in passato Aiello (40 anni) era risultato vincitore...

Piano di Sviluppo Rurale per la Costa d'Amalfi: a Tramonti GAL Terra Protetta illustra i bandi

La Strategia di Sviluppo Locale del GAL Terra Protetta e dei primi quattro bandi pubblicati: saranno questi i temi dell'incontro che si svolgerà a Tramonti il prossimo giovedì 21 febbraio alle 17, presso la sede della Comunità Montana dei Monti Lattari. Saranno esposte le caratteristiche dei bandi, riferiti...

Ravello, Nicola Amato contrario a delibera comunale: «Limitare libertà di espressione significa negare sogno di una società migliore»

La pubblicazione della delibera di giunta con cui si dà incarico legale per provvedimenti a tutela dell'immagine del Comune di Ravello in caso di diffamazione a mezzo stampa e a mezzo facebook, ha aperto il dibattito nella Città della Musica. Un provvedimento che dall'opinione pubblica viene interpretato...

Maiori, nuovo plesso scolastico: intervento dei consiglieri Cipresso e Cestaro che svelano retroscena politici

Sulla questione "Demolizione e ricostruzione del complesso scolastico sito in Maiori alla Via De Jusola 2 con apporto di capitali privati" intervengono i consiglieri comunali del gruppo "Idea Comune", Raffaele Cipresso e Marco Cestaro, staccatisi nell'ottobre scorso dal blocco di maggioranza e che vanno...