Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiVilla Maestrale, sul mare della Costa d'Amalfi a Ravello Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniPolitica"Struttura semplificata": De Luca indica modifica a statuto Fondazione Ravello. Poi nuove nomine

Napoli Milionaria aggiunte due repliche sabato 26 gennaio e domenica 27Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaLa bellezza e la cura del vostro corpo a Ravello in Costiera Amalfitana. Modellamento Viso e Corpo, Frai Form Ravello del Dott. Franco LanzieriVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Politica

"Struttura semplificata": De Luca indica modifica a statuto Fondazione Ravello. Poi nuove nomine

Scritto da (Redazione), venerdì 2 novembre 2018 13:52:08

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 novembre 2018 17:41:30

di Emiliano Amato

Una struttura semplificata che risponda con maggiore efficacia alle esigenze del perseguimento degli scopi e delle finalità statutarie. È quanto immaginato dal governatore della Campania Vincenzo De Luca per la nuova governance della Fondazione Ravello in vista dell'imminente scadenza delle cariche statutarie.

«Ciò è possibile assegnando ad uno dei due Organi (Consiglio Generale di Indirizzo e Consiglio di Amministrazione ndr) composto da un massimo di cinque membri, in linea con la legge regionale 4/2001, i poteri e le funzioni precedentemente assegnati ai due Organi attraverso le necessarie modifiche statutarie da assumere nei termini previsti dal vigente statuto» si legge dalla missiva che De Luca ha trasmesso al presidente Sebastiano Maffettone e al segretario generale Ermanno Guerra, quest'ultimo incaricato di esaudire la richiesta entro il termine dell'anno solare.

A supporto del nuovo organo di amministrazione un eventuale di un comitato scientifico, con funzioni consultive, composto da cinque o più componenti, scelti tra persone dotate di qualificata competenza scientifico-culturale.

E per venire incontro alle esigenze di "centralità" del Comune di Ravello, De Luca ritiene che «per il solo Comune di Ravello possa essere il Sindaco pro-tempore a farne parte, senza possibilità di delegare o nominare stabilmente rappresentanti in sua vece». In questo modo si metterebbe anche la definitiva parola al "fastidio" della presenza in Consiglio di nominati da Amministrazioni diverse da quelle in carica, per la soddisfazione (chissà) del sindaco Salvatore Di Martino.

Ma a fare la parte del leone sarà sempre la Regione Campania per uno dei massimi principi deluchiani secondo cui "chi ci mette i soldi comanda".

E proprio in virtù della regola aurea non è da escludere che il nuovo regolamento possa avere la stessa impostazione di quello di Città della Scienza, varato pochi giorni fa approfittando del cambio di governance, che «istruisce per il Consiglio Generale un sistema di voti misto, ovvero il 50 per cento dei voti viene espresso in una logica proporzionale al contributo storicamente versato dai soci e l'altro 50 per cento dei voti viene espresso con il sistema procapite tenendo così conto anche dell'apporto intellettuale dei soci». Per effetto delle novità introdotte dal sistema di voto, «il nuovo statuto valorizza democraticamente il ruolo della Regione Campania che storicamente ha sempre sostenuto le finalità dell'ente». Ulteriore elemento di novità «è l'introduzione di un Comitato scientifico con poteri propulsivi e consultivi nelle materie di carattere scientifico della Fondazione. Infine al fondatore, Giuseppe Vittorio Silvestrini, viene riconosciuta sua vita natural durante la presidenza onoraria dell'ente».

Proprio come prospettato per Ravello dove non è da escludere la convocazione a breve di un nuovo Consiglio d'Indirizzo, con tutta probabilità l'ultimo della gestione Maffettone, che di regola dovrebbe riprendere al precedente, quello del 30 giugno scorso che approvò il bilancio di previsione ma con riserva: riaggiornarsi per l'analisi analitica del bilancio di previsione di Villa Rufolo, con il suo direttore chiamato, nel rispetto della trasparenza, a redigere con puntualità le voci di spesa previste per un milione e mezzo di euro. Quella seduta, fissata il 20 luglio scorso, non si è mai riunita.

>Leggi anche:

Fondazione Ravello, sotto la lente d'ingrandimento il bilancio previsionale di Villa Rufolo

Ravello, in Consiglio comunale torna scontro su Fondazione. Minoranza chiede lumi su alterco Di Martino-Maffettone

Fondazione Ravello al capolinea: quando un dipendente è autorizzato ad ammonire il proprio datore di lavoro a mezzo stampa

Felicori lascia la Reggia di Caserta. Tra papabili a presidenza Fondazione Ravello

Felicori verso Fondazione Ravello, Bocci (Federculture): «Ha lavorato bene a Caserta, farà bene anche a Ravello»

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Felicori, domani insediamento a Ravello per «mettere ordine» e «fare pulizia»

È atteso per domani l'arrivo a Ravello di Mauro Felicori. Il neo commissario straordinario della Fondazione dovrebbe insediarsi in mattinata a Viale Wagner, facendo la conoscenza del personale dipendente per tuffarsi direttamente nella nuova avventura. Come già ampiamente descritto, la missione di Felicori,...

Caos Fondazione Ravello: per governatore De Luca «Forme di gestione che risentono di municipalismo di pollai locali» [VIDEO]

«Ravello è un grande brand di valore mondiale, un festival che registra eventi di eccellenza internazionale e forme di gestione che risentono a volte di elementi di municipalismo di pollai locali che sono davvero insopportabili con il livello che deve avere il festival». Ad affermarlo, col solito sarcasmo,...

Fondazione Ravello al palo, Caldoro su Repubblica ricorda i risultati della gestione Brunetta

Sul delicato momento della Fondazione Ravello interviene anche l'ex governatore della Campania Stefano Caldoro che dalle pagine di Repubblica, oggi in edicola, ricorda i risultati raggiunti durante la sua gestione coincidente al periodo in cui era Renato Brunetta al timone dell'ente culturale. Di sicuro...

De Masi: «Di Maio? Caso unico al mondo: è passato da avere zero lavori a 4»

l lavoro per come lo conosciamo sparirà entro il 2054: questa è stata la recente previsione fatta da Davide Casaleggio sulle pagine de Il Corriere della Sera. Oggi, dalle pagine de Il Giornale, a commentare quelle parole giunge il sociologo Domenico De Masi, già presidente della Fondazione Ravello ed...

Ravello, la verità sulle dimissioni "misteriose" del manager Quaglia: «Pressioni sulle assunzioni, perciò me ne andai»

Nel "libro nero", la relazione di 25 pagine redatta il 31 dicembre scorso dall'avvocato Lelio Della Pietra, consigliere uscente della Fondazione Ravello, si parla delle misteriose dimissioni dell'ex segretario generale Renato Quaglia nel marzo 2016. Nel suo dossier Della Pietra tira fuori alcuni documenti....