Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 secondo fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Santarosa Pastry Cup 2019

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaRavello, pompaggio delle acque fognarie dalla Pendola al Cimitero? Una pazzia!

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Politica

Ravello, pompaggio delle acque fognarie dalla Pendola al Cimitero? Una pazzia!

Scritto da (Redazione), venerdì 23 novembre 2018 10:44:02

Ultimo aggiornamento venerdì 23 novembre 2018 10:44:02

di Salvatore Sorrentino*

È semplicemente una cosa assurda: contro natura, illogica, pericolosa nel tempo e, soprattutto, farà tirar fuori, dalle tasche dei ravellesi, un sacco di soldi, in futuro.

Mi sono più volte chiesto a che serviva il tubo interrato dal bivio per Sambuco al tombino della rete fognaria che ha inizio di fronte all'ingresso inferiore del cimitero, senza, però, chiedere spiegazioni in giro.

La curiosità è la regina dell'apprendimento, a cominciare da quando si va a scuola: gli allievi curiosi sono sempre i più preparati. Mi son tolto la curiosità, e ho scoperto una cosa che starei per definire addirittura cretina.

Dalla località Pendola, anzi da parecchio più a valle di essa, parte un canale di irrigazione, che arriva alla località Rotonda, per poi proseguire. In questa località, Rotonda, comincia la rete fognaria comunale che, seguendo il medesimo percorso del canale di irrigazione, arriva a Torello per poi andare oltre.

Orbene, cosa si è progettato (in vero non dall'amministrazione comunale) e si sta realizzando? Nientepopodimenoché, direbbe il grande Totò, un impianto di sollevamento che, utilizzando costosa energia elettrica, che sarà pagata dai ravellesi, porterà le acque fognarie della frazione Sambuco fin su al bivio con la Ravello - Chiunzi, per poi ridiscendere a Torello.

E non basta. Alla località Pendola, non giungono nemmeno tutte le acque nere di Sambuco, in quanto alcune abitazioni si trovano sotto il livello dell'impianto di sollevamento.

Ricordiamo che la strada interpoderale, cominciata negli anni ottanta dello scorso secolo e che, per una serie di vicissitudini, si è conclusa solo pochi anni or sono, e ancora, per un'altra serie di vicissitudini, non è ancora entrata a far parte delle strade comunali, porta il nome di «Strada interpoderale San Cosma - Torello - Casa Rossa - Pendola».

Avete letto? Pendola.

Mi spiego. Qui esiste una previsione, approvata dal Consiglio Comunale già oltre 35 anni fa, e più volte riapprovata, di una strada, di tre metri di larghezza, di cui più di mezzo metro già occupato dal canale d'irrigazione (praticamente ne resterebbero da realizzare solo due metri e mezzo) per il cui completamento mancano solo pochissime centinaia di metri ancora da realizzare.

Tale previsione urbanistica è stata pure riportata negli strumenti comunali, e nelle previsioni dei bilanci del comune, e nei programmi annuali e triennali, e nei programmi elettorali di tutte le liste che si sono presentate alle elezioni amministrative negli ultimi quarant'anni.

E non solo. Realizzando questa previsione:

1) si andrebbero a servire una serie di limoneti, che ormai si vanno via via abbandonando;

2) si ripristinerebbe il canale di irrigazione, che ormai non funziona nemmeno a singhiozzi più;

3) si azzererebbero le spese si manutenzione dello stesso, con grosso recupero di acqua e maggior ossigeno per le misere casse dei contadini;

4) contestualmente, si depositerebbero semplicemente, i tubi della rete fognaria, la quale funzionerebbe per caduta e non per sollevamento;

5) e soprattutto i cittadini di Ravello si risparmierebbero centinaia e centinaia di migliaia di euro l'anno, in avvenire, e per sempre, per il sollevamento delle acque fognarie dalla Pendola al Cimitero!!!

6) e con tutte le spese di manutenzione, di riparazioni, di personale, occorrenti per il funzionamento dell'impianto;

7) e con il fatto che, allorché dovesse mancare l'energia elettrica, o semplicemente ci dovesse essere un piccolo guasto all'impianto, o ancora si debba procedere anche a una semplice pulizia dello stesso, i liquami scenderebbero a valle, verso il Reginna Minor, verso il mare di Minori!

È vero, occorre far presto, già troppo tempo è trascorso per la soluzione del problema inquinamento del nostro mare.

Però, in questo caso, a me, modesto cittadino della nostra bella Costiera, in ispecie di Ravello, a me, dicevo, pare che "il rimedio sia peggiore del male"; rischiamo di usare violenza alla natura, facendo "salire" l'acqua, dove è semplicemente facile farla scendere, come è naturale.

Non so se ho capito bene la causa di questa assurdità. Sembra che sia il tempo assegnato dall'organo competente per risolvere il problema inquinamento del mare. Se così è, chiedo ai Tecnici incaricati, se non sarebbe utile rivedere il progetto in questa piccola sua parte e decidere di conseguenza.

Son convinto che se si procede alla revisione come proposto da queste righe, si spende anche meno, si procede secondo natura, si rende un servizio all'agricoltura, in ispecie ai limoneti che si stanno abbandonando, si fanno risparmiare un sacco di soldi ai ravellesi per sempre, in avvenire.

Ritengo, infine, che l'Amministrazione Comunale, generalmente molto sensibile, nella sua totalità, maggioranza e minoranze, ai problemi che ho sopra accennati, possa fare qualcosa perché sia rivista la previsione e sia eliminata questa assurdità.

*già sindaco di Ravello

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

«Sindaco molto distratto e superficiale»: Insieme per Ravello attacca Di Martino su incedio Torello

In merito agli incendi sparsi verificatisi domenica scorsa nella frazione di Torello, al termine dello spettacolo pirotecnico dell'Addolorata, è intervenuto il movimento Insieme di Ravello, rappresentato tra i banchi della minoranza in Consiglio comunale da Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi. Attraverso...

Ravello, Cantarella risponde alle accuse: «Io parlo di metodo e alternanza democratica, altri di espulsioni e dimissioni»

Dopo le pesanti accuse e la richiesta di dimissioni dalla carica di consigliere comunale da parte dei suoi compagni di cordata, il capogruppo dimissionario di "Rinascita Ravellese", Dario Cantarella, rompe il silenzio e replica alla dura lettera prodotta dal vicesindaco Salvatore Ulisse Di Palma e letta...

«Dimissioni Cantarella non accolte»: per Nicola Amato suo abbandono «dannoso per equilibri in Consiglio comunale»

«Il capogruppo Dario Cantarella, ad oggi per me risulta ancora in carica, in quanto non ho sentito l'accoglimento delle dimissioni, ma solo un duplice forte appello a dimettersi da consigliere comunale (i panni non si lavano in famiglia?)». E' quanto dichiara il capogruppo di minoranza di Ravello nel...

Ravello, le interrogazioni del consigliere Nicola Amato che abbandona l'aula su Fondazione Cargaleiro

Nel corso del Consiglio comunale di sabato scorso, il consigliere di minoranza Nicola Amato del gruppo Ravello nel Cuore ha presentato un'interrogazione al sindaco Salvatore Di Martino seguita da apposita interpellanza. Amato ha fatto presente che nei giorni scorsi, gli abitanti della zona San Giovanni...

Ravello, cittadinanza onoraria a votazione segreta: consigliere Mansi rende pubblico suo intervento

Malgrado la richiesta, da parte dei consiglieri di minoranza, di discutere e ed esprimere voto pubblico per la cittadinanza onoraria allo scrittore Antonio Scurati, ieri mattina il Consiglio Comunale di Ravello, a maggioranza, ha confermato la volontà del voto segreto. A porte chiuse, dopo una lunga...