Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Elisa vergine

Date rapide

Oggi: 26 giugno

Ieri: 25 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Epilazione indolore Laser 808, le tue gambe liscie in modo permanente e indolore

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiParcheggio Sal Lorenzo a Scala, Servizio Navetta gratuito, Parcheggi Custodito e videosorvegliato

Tu sei qui: SezioniPoliticaMaiori, stavolta minoranze abbandonano il Consiglio comunale: «Al peggio non c’è mai fine»

Frai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Con il Cuore: aiuta i Francescani in Italia e nel Mondo dal 1 giugno al 1 luglio 2019 telefonando al 45515Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Politica

Maiori, stavolta minoranze abbandonano il Consiglio comunale: «Al peggio non c’è mai fine»

Scritto da (Redazione), martedì 28 maggio 2019 19:57:19

Ultimo aggiornamento mercoledì 29 maggio 2019 09:16:48

Ancora colpi di scena nell'aula consiliare del Comune di Maiori. Si è svolta questo pomeriggio l'assise cittadina per l'approvazione del bilancio consuntivo 2018 saltata giovedì sorso per il mancato raggiungimento del numero legale a causa dell'assenza dell'intero blocco di maggioranza. Un fatto inedito che aveva provocato le forti reazioni delle minoranze unite. Le stesse che oggi, dai banchi di Palazzo Mezzacapo, si sono opporti al confronto rifiutando il dibattito con il resto del Consiglio (tutti presenti). Enrico Califano, Valentino Fiorillo, Maria Teresa Laudano e Lucia Mammato hanno abbandonato l'aula dopo aver consegnato una nota che il segretario comunale ha provveduto a verbalizzare. Prima dell'uscita dalla sala, scintille tra il sindaco Antonio Capone e il consigliere Mammato, capogruppo di "Orizzonte", incaricata di leggere la nota dal titolo "Al peggio non c'è mai fine", non gradita al sindaco già dalle prime righe.

«Quello che abbiamo visto giovedì scorso qui non era mai accaduto - scrivono i consiglieri di minoranza - . Ci voleva l'amministrazione più penosa e sfacciata della storia politica di Maiori per arrivare all'attuale livello di miseria politica e morale: i sette residuati di maggioranza, Sindaco in testa, disertano la convocazione perché qualcuno di loro, in attesa probabilmente di incentivi alla partecipazione, non garantisce la presenza in Consiglio, minacciando in pratica la bocciatura del bilancio». Passaggio criptico ma nemmeno tanto, riferito con tutta probabilità a un consigliere che terrebbe in scacco la maggioranza che, lo ricordiamo, vanta un solo componente in più della minoranza unita (7 a 6).

«Tre mesi fa - prosegue la nota -, con l'uscita etico-politica dalla maggioranza di due Consiglieri è stato facile prevedere che l'ultimo anno di questa triste esperienza sarebbe stato segnato da continue "prove tecniche" di condizionamento individuale e da faraoniche stupidaggini con la testa alla campagna elettorale 2020 di gente che ha ormai perso il senso del reale».

Poi il riferimento al progetto del nuovo stadio comunale, annunciato dalle pagine del Vescovado: «Da ultimo, reso pubblico tre giorni fa dalla stampa locale, il caso inquietante del Responsabile dei Lavori Pubblici Roberto Di Martino che illustra in una cena privata l'inesistente progetto di un nuovo stadio da 5000 posti, sconosciuto a questo Consiglio, anticipando addirittura la disponibilità di un milione e settecentomila euro del Comune per un project financing.

Certo che due sindaci sono meglio di uno, soprattutto quando uno dei due privilegia la pratica penosa del galleggiamento a tutti i costi, ma almeno uno dei due dovrebbe avere la legittimazione della gente».

Terminate le polemiche sulla questione scuola, sembra non terminare il momento di confusione politica a Maiori: «La verità - conclude la nota - è che ogni persona con un comune senso del pudore dovrebbe prendere coscienza della situazione e fare la sua parte per mettervi fine.

Anche per questo, dopo lo squallore di giovedì scorso, oggi non parteciperemo alla discussione di bilancio: nel contesto che avete determinato, la maggioranza dei maioresi che noi rappresentiamo si sentirebbe umiliata se discutessimo con voi come se foste normali interlocutori politici e amministrativi.

Rendetevi conto che è una vergogna: una vergogna per voi, per chi vi ha votato, per questo Consiglio Comunale. Una vergogna per tutti».

>Leggi anche:

Maiori, Sindaco e Maggioranza non si presentano al Consiglio comunale. Minoranze su tutte le furie

Il sogno Costa d'Amalfi Stadium: presentato super progetto da 4 milioni con foresteria, ristorante e spa [FOTO]

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Fondazione Ravello: Nicola Amato scrive a Felicori e propone figura dell'amministratore unico

Il commissario straordinario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, si appresta a consegnare nelle mani del governatore De Luca il piano di "riordino" della Fondazione che prevede innanzitutto le modifiche statutarie col nuovo assetto nella governance dell’ente. Il manager bolognese, da noi intervistato...

[L'INTERVISTA] Ravello, Felicori pronto a rimanere: «Ho pensato a un piano per il futuro, un polo di visione strategica»

Alla vigilia dell'inaugurazione della 67esima edizione del Festival di Ravello, abbiamo intervistato il commissario straordinario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori. Oltre alle dichiarazioni "standard" e "spot", messe in circolo da due mesi a questa parte, dalla presentazione del programma del...

Fondazione Ravello, Felicori replica a Schiavo: «Non avrò l'arroganza di sostituirmi a legittime rappresentanze del territorio»

«Ho incontrato il Sindaco due volte ascoltando tutte le sue proposte, che troveranno piena accoglienza nel mio progetto; ho incontrato la comunità ravellese prendendo atto delle aspirazioni di quella comunità, degli operatori turistici in particolare, e facendole mie; ho ricevuto tutti quelli che hanno...

Depurazione in Costiera Amalfitana, presidente Provincia in visita a cantieri di Maromorata e Conca dei Marini

Domani, mercoledì 12 giugno 2019, il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, sarà in Costiera Amalfitana per visitare i cantieri dei lavori del "Grande Progetto, risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali", comparto 3. In particolare è previsto un sopralluogo alle 10, nella...

Fondazione Ravello, Felicori verso scadenza mandato: «Consegnerò tutto a De Luca, spetta a lui valutazione finale»

In un'intervista rilasciata ad Antonio Ferrara di Repubblica, il commissario straordinario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, parla della strategia applicata nei suoi primi cinque mesi di lavoro, a 35 giorni dalla scadenza del suo mandato. «Il commissario buono è quello che va via il prima possibile...