Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Irene vergine

Date rapide

Oggi: 18 settembre

Ieri: 17 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Santarosa Pastry Cup 2019

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaFondazione Ravello, modifiche statutarie: Sindaco "offre" Auditorium e chiede più poteri

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Politica

Riecco il Progetto Ravello

Fondazione Ravello, modifiche statutarie: Sindaco "offre" Auditorium e chiede più poteri

DiMa: «Necessario ed indispensabile definire un nuovo accordo che tenga conto, non solo del nuovo quadro normativo, ma anche del ruolo e del peso dei singoli soci all’interno della Fondazione Ravello in funzione dei beni a conferirsi»

Scritto da (Redazione), lunedì 5 novembre 2018 13:01:10

Ultimo aggiornamento martedì 6 novembre 2018 18:37:37

Alla richiesta del governatore Vincenzo De Luca di una struttura semplificata per la nuova governance della Fondazione Ravello in vista dell'imminente scadenza delle cariche statutarie, il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino risponde con un'ipotesi di gestione unitaria dei tre beni pubblici del territorio: auditorium "Oscar Niemeyer", Villa Rufolo e Palazzo Episcopio.

Una proposta, quella avanzata al presidente Sebastiano Maffettone, che mira a dare peso al ruolo del Comune di Ravello all'interno dell'ente in cui ad avere la magna pars è la Regione Campania quale finanziatore unico. Il Comune porterebbe in dote l'Auditorium, la Regione Palazzo Episcopio (di cui si attende l'inizio dei lavori di restauro), mentre sarebbe il Ministero per i beni e le attività culturali (MIBAC, non più MIBACT) a dover mettere Villa Rufolo sul piatto della bilancia.

«Necessario ed indispensabile definire un nuovo accordo che tenga conto, non solo del nuovo quadro normativo, ma anche del ruolo e del peso dei singoli soci all'interno della Fondazione Ravello in funzione dei beni a conferirsi» e «trasferire all'interno degli Organi un peso ponderale proporzionale ai beni che ciascuna Istituzione socia conferirà alla gestione della Fondazione Ravello» si legge in due passaggi della missiva (che presenta anche diverse imprecisioni).

Così come richiesto da DiMa, la riforma dello statuto potrebbe anche estromettere un socio fondatore, la Provincia di Salerno, che nulla avrebbe da offrire, né fondi, né immobili e investire il Ministero dei Beni Culturali di un ruolo rilevante.

Già in passato il Comune di Ravello e la Regione Campania attraverso un protocollo d'intesa avevano approvato il famoso "Progetto Ravello" per la messa a sistema dei tre beni, ma mai attuandolo nei fatti. Un'intuizione da sempre cara al direttore di Villa Rufolo Secondo Amalfitano tanto che questa proposta di Palazzo Tolla sembra proprio provenire dall'ex segretario generale della Fondazione Ravello il quale, malgrado il declassamento, ha sempre cercato di orientare le scelte politiche dell'ente di cui oggi è un comune dipendente.

Inoltre il Sindaco stimola Maffettone di adoperarsi «a che in tempi rapidissimi si pervenga all'elaborazione ed approvazione di un nuovo Statuto della Fondazione, al fine di permettere l'avvio di tutto quanto amministrativamente necessario per consentire alla nuova governance di insediarsi entro il 31 dicembre 2018 data di scadenza di quella attuale. All'uopo si proceda alla designazione di tre referenti tecnici in rappresentanza ciascuno di ogni singolo bene per la elaborazione di una proposta condivisa di modifiche statutarie in ossequio ai dettati del "Codice dei Beni Culturali"».

«Il sottoscritto propone che sia il Presidente della Regione Campania, anche quale legale rappresentante dell'Ente di Controllo sugli atti e le attività della Fondazione Ravello, a svolgere, direttamente o attraverso un suo delegato o rappresentante, le funzioni di coordinamento del gruppo di lavoro, al fine di garantire la massima celerità nella definizione e nel perfezionamento di tutti gli atti necessari a rendere totalmente operativo il "nuovo soggetto Fondazione Ravello" sin dall'imminente 1° gennaio 2019» conclude il primo cittadino.

Tutto da farsi in fretta e furia, in zona Cesarini, con il Consiglio Generale d'Indirizzo che non si celebra dal 30 giugno scorso. Prossima scadenza il 30 novembre con la comunicazione, da parte dei soci, dei nominativi dei nuovi rappresentanti gli organi statutari, che entreranno in carica da gennaio 2019.

>Leggi anche:

"Struttura semplificata":De Luca indica modifica a statuto Fondazione Ravello. Poi nuove nomine

Felicori verso Fondazione Ravello, Bocci (Federculture): «Ha lavorato bene a Caserta, farà bene anche a Ravello»

Fondazione Ravello al capolinea: quando un dipendente è autorizzato ad ammonire il proprio datore di lavoro a mezzo stampa

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Politica

«Sindaco molto distratto e superficiale»: Insieme per Ravello attacca Di Martino su incedio Torello

In merito agli incendi sparsi verificatisi domenica scorsa nella frazione di Torello, al termine dello spettacolo pirotecnico dell'Addolorata, è intervenuto il movimento Insieme di Ravello, rappresentato tra i banchi della minoranza in Consiglio comunale da Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi. Attraverso...

Ravello, Cantarella risponde alle accuse: «Io parlo di metodo e alternanza democratica, altri di espulsioni e dimissioni»

Dopo le pesanti accuse e la richiesta di dimissioni dalla carica di consigliere comunale da parte dei suoi compagni di cordata, il capogruppo dimissionario di "Rinascita Ravellese", Dario Cantarella, rompe il silenzio e replica alla dura lettera prodotta dal vicesindaco Salvatore Ulisse Di Palma e letta...

«Dimissioni Cantarella non accolte»: per Nicola Amato suo abbandono «dannoso per equilibri in Consiglio comunale»

«Il capogruppo Dario Cantarella, ad oggi per me risulta ancora in carica, in quanto non ho sentito l'accoglimento delle dimissioni, ma solo un duplice forte appello a dimettersi da consigliere comunale (i panni non si lavano in famiglia?)». E' quanto dichiara il capogruppo di minoranza di Ravello nel...

Ravello, le interrogazioni del consigliere Nicola Amato che abbandona l'aula su Fondazione Cargaleiro

Nel corso del Consiglio comunale di sabato scorso, il consigliere di minoranza Nicola Amato del gruppo Ravello nel Cuore ha presentato un'interrogazione al sindaco Salvatore Di Martino seguita da apposita interpellanza. Amato ha fatto presente che nei giorni scorsi, gli abitanti della zona San Giovanni...

Ravello, cittadinanza onoraria a votazione segreta: consigliere Mansi rende pubblico suo intervento

Malgrado la richiesta, da parte dei consiglieri di minoranza, di discutere e ed esprimere voto pubblico per la cittadinanza onoraria allo scrittore Antonio Scurati, ieri mattina il Consiglio Comunale di Ravello, a maggioranza, ha confermato la volontà del voto segreto. A porte chiuse, dopo una lunga...