Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Giuseppe Calasanzio

Date rapide

Oggi: 25 agosto

Ieri: 24 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGusta Minori 2019 "Accussì Natalea" 29 - 30 - 31 agosto 2019La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniPoliticaFelicori già entusiasta di Ravello: «Ho trovato ottima atmosfera. Sfruttare l'intelligenza diffusa che c'è»

"Accussì Natalea" il tema 2019 del Gusta Minori il 29, 30 e 31 agosto prossimoFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Politica

Felicori già entusiasta di Ravello: «Ho trovato ottima atmosfera. Sfruttare l'intelligenza diffusa che c'è»

«Ho dentro di me due sentimenti contrastanti: l'orgoglio di questa nomina e il piacere per la stessa, ma ho anche un senso di responsabilità, quasi di timore di fronte ad una sfida gigantesca, soprattutto per i tempi»

Scritto da (Redazione), venerdì 25 gennaio 2019 17:01:22

Ultimo aggiornamento lunedì 28 gennaio 2019 15:35:15

«Il presidente De Luca mi ha dato un grande incoraggiamento. Non mi sono stati messi vincoli, anzi. Vai: ti diamo un potere. Usalo».

Il neocommissario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, ha così commentato ai giornalisti quelle che sono state le indicazioni del governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito al suo operato. «Mi ha fatto anche piacere - ha ribadito Felicori - che il suo sia stato un discorso generale, perché l'ho preso come un segno di fiducia. Evidentemente è convinto che una volta che ho studiato la cosa saprò come fare. De Luca mi ha detto che considera Ravello il posto più bello del mondo e quindi di attenermi a questo suo giudizio nel mio modo di lavorare. I beni culturali al Sud sono in buona parte ancora tutti da esplorare dal punto di vista della loro produttività. A Ravello parliamo di un paesaggio meraviglioso, di un festival di grande tradizione che sta in un paese eccezionale. Nonostante alcune criticità che ci sono state, non metterei l'accento su queste. Le criticità ci sono ma vanno superate; non sono tali da avere compromesso questa grande produzione».

«Ravello, un po' come tutto lo spettacolo dal vivo, soffre delle carenze di bilancio che ci sono state» continua Felicori. «Ma credo sia recuperabile. Quando si parla di cultura in Italia, io distinguo molto tra il mondo dei beni culturali e il mondo dello spettacolo. Il primo deve imparare a far da sé. Non c'è bisogno che il governo spenda più soldi per i beni culturali. Dovrebbe favorire il fatto che i musei siano in grado di produrre da sé la ricchezza di cui c'è bisogno. Faccio ovviamente un discorso estremo. Se si potessero spendere più soldi sarebbe, ovviamente, meglio. Per il mondo dello spettacolo sono convinto che tutti i sacrifici degli ultimi venti anni lo hanno fatto soffrire senza dare un serio contributo al bilancio dello Stato. Il mondo dello spettacolo dal vivo, che poi è molto importante per l'Italia, meriterebbe qualche attenzione in più. Nel caso di Ravello, fortunatamente, c'è un forte impegno della Regione Campania, molto solido. Possiamo comunque fare sempre meglio. Va detto, però, che allo stato attuale non abbiamo uno sponsor per l'edizione 2019 e lo dobbiamo trovare. Non avere ancora un programma per l'estate è una cosa di cui dobbiamo occuparci subito. Penso, comunque, che ce la possiamo fare».

«La musica classica deve rimanere il cuore del Ravello Festival. Già in passato vi sono state incursioni nella danza, nel jazz, nel pop. Non escludo che ciò possa avvenire ancora. Non mi dispiacerebbe aprire anche al teatro, in particolare alla prosa. Ma questo non vuol dire che si ridurrà il cuore centrale del Festival che deve rimanere la musica classica. Non tradiremo questa tradizione. L'immagine di Ravello è una immagine musicale. A questo mi atterrò anche da un punto di vista di budget e collaborazioni. Sto anche accarezzando un'idea - ma potrei anche smentirmi io stesso in futuro - di utilizzare il meraviglioso organo del Duomo, per una incursione nella musica sacra».

«Ambizione: è questa la parola su cui voglio porre l'accento più che sulle criticità.Ho dentro di me due sentimenti contrastanti: l'orgoglio di questa nomina e il piacere per la stessa, ma ho anche un senso di responsabilità, quasi di timore di fronte ad una sfida gigantesca, soprattutto per i tempi. Ho trovato un'atmosfera ottima nel paese e tra colleghi. Ho incontrato già i dipendenti della Fondazione, uno ad uno. Sono una risorsa strategica. Ho confermato già il segretario generale. Un manager di mestiere si occupa di efficienza e di efficacia. Si preoccupa di raggiungere i risultati migliori nel minor dispendio di energia. Io mi vedo come un direttore d'orchestra che quando va via l'orchestra è in grado anche di suonare da sola».

Secondo Felicori «il ruolo commissariale non va inteso come se la struttura dovesse lavorare di meno, anzi. Deve fare di più. Vorrei incontrare anche Maffettone e De Masi (ex presidenti della Fondazione Ravello, ndr) perché voglio ricostruirne la storia. Credo che chi è stato presidente qui mantiene comunque un rapporto affettivo anche nella polemica. Sono idee che voglio raccogliere. Ho l'umiltà di voler sfruttare l'intelligenza diffusa che c'è».

In due giorni a Ravello (era giunto nel pomeriggio di mercoledì per poi ripartire stamani) Felicori ha fatto la conoscenza del territorio, accolto dal confermato segretario generale Ermanno Guerra. Dopo l'insediamento nella nella sede di Via Wagner e un giro ai giardini del Monsignore, la visita a palazzo Tolla, sede del Municipio, per l'incontro col sindaco Salvatore Di Martino. Poi, naturalmente un tour alla scoperta di Villa Rufolo, l'Auditorium Niemeyer e Palazzo Episcopio, i tre beni che il manager bolognese è chiamato a mettere a sistema dall'alto della sua grande esperienza nel settore che lo aveva portato alla direzione della Reggia di Caserta. Inoltre Felicori ha fatto la conoscenza del personale organico alla Fondazione Ravello con colloqui singoli. Rientrerà a Ravello la prossima settimana: c'è il festival 2019 da organizzare.

>Leggi anche:

Ravello, è arrivato Mauro Felicori: «Dobbiamo avere grandi ambizioni, prometto grande impegno» [VIDEO]

Felicori, domani insediamento a Ravello per «mettere ordine» e «fare pulizia»

"Accusato di lavorare troppo": ecco il Felicori stacanovista che sfrattò gli occupanti abusivi dalla Reggia di Caserta

Af-Fondazione Ravello: ecco tutti i retroscena nel "libro nero" di Lelio Della Pietra. Buona fortuna Dottor Felicori

La Repubblica: Felicori commissario a Ravello tra veleni e sprechi in Fondazione

Caos Fondazione Ravello: per governatore De Luca «Forme di gestione che risentono di municipalismo di pollai locali» [VIDEO]

De Masi su Repubblica plaude scelta Felicori: «Farà bene solo se si fanno da parte due o tre personaggi»

Nicola Amato per la Ri-Fondazione Ravello: «Ora rilancio progettualità culturali e salvaguardia posti di lavoro»

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Politica

Rinascita Ravellese: «Cantarella traditore, si dimetta da Consigliere comunale»

di Emiliano Amato Si è detto «colpito» il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino quando questa mattina, nel corso del Consiglio comunale, è stato chiamato a dare risposte sulle dimissioni del capogruppo di maggioranza Dario Cantarella, risultato l'unico assente tra i banchi del parlamentino cittadino....

Ravello, Dario Cantarella si dimette da capogruppo di maggioranza. Brutto segnale per Salvatore Di Martino

Con una nota trasmessa il 21 agosto scorso al sindaco Salvatore Di Martino, al segretario comunale e ai capigruppo di minoranza Paolo Vuilleumier e Nicola Amato, il consigliere Dario Cantarella rassegna le proprie dimissioni da capogruppo della compagine di maggioranza di "Rinascita Ravellese". «Come...

Atrani, consigliere Andrea Cretella lascia Ciccio Gambardella e si dichiara indipendente

Ad Atrani il consigliere comunale di minoranza Andrea Cretella annuncia la presa di distanze dal gruppo "Atrani Unita" capeggiato da Francesco Gambardella con cui era stato eletto il 27 maggio scorso il virtù delle 48 preferenze ottenute, risultando il primo dei votati della lista sconfitta. Una decisione...

Caos traffico in Costa d’Amalfi, Villani (M5S): «Non si risolve con gallerie e sfregio all’ambiente»

«Gallerie e ulteriore cemento difficilmente risolverebbero la criticità del traffico veicolare in Costiera amalfitana, vera e propria perla del turismo campano, e rischierebbero di sfregiare un patrimonio paesaggistico e ambientale di inestimabile valore. Condivido pertanto l'ipotesi messa in campo dai...

Traffico in Costiera Amalfitana, nuova interrogazione M5S a Ministro Toninelli su ZTL territoriale

In questi primi giorni di agosto, alla vigilia del classico grande esodo dalle città che certamente porterà in Costiera decine di migliaia di auto e bus, i gruppi parlamentari del M5S al Senato e alla Camera hanno indirizzato ai Ministri competenti due interrogazioni, una per ciascun ramo del Parlamento,...