Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 26 minuti fa Conv. di S. Paolo apost.

Date rapide

Oggi: 25 gennaio

Ieri: 24 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, l'internet provider in fibra della Costiera AmalfitanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniPoliticaCoordinamento minoranze Costa d’Amalfi, le perplessità di “Minori x tutti”. Mormile: «Apertura a tutti»

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano
Genea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, Ottimizzazione

Politica

Coordinamento minoranze Costa d’Amalfi, le perplessità di “Minori x tutti”. Mormile: «Apertura a tutti»

Scritto da (redazionelda), giovedì 28 gennaio 2021 19:22:11

Ultimo aggiornamento venerdì 29 gennaio 2021 18:38:44

Il neonato coordinamento dei gruppi di minoranza dei consigli comunali della Costa d'Amalfi non trova l'adesione - almeno in prima battuta - del gruppo consiliare "Minori x Tutti" rappresentato da Antonio Cioffi e Alberto Parascandolo. In una nota trasmessa alla nostra redazione i due consiglieri spiegano di non aver mai ricevuto formale invito all'adesione: «Accogliamo con enormi perplessità la notizia della nascita di un protocollo d'intesa tra i gruppi di minoranza della costiera amalfitana. Le parole d'ordini di questa "confederazione di minoranze" sarebbero dovute essere: confronto, dibattito e partecipazione ma costatiamo con amarezza e anche con un certo distacco che le basi di questo sodalizio sono fragili quanto la voglia di protagonismo di alcuni personaggi che si ergono a "costruttori" ma nella realtà dei fatti, almeno per quello che riguarda Minori, fanno il contrario di quello che predicono». Il riferimento è soprattutto a Fulvio Mormile, capoguppo di "Minori Unita", tra i promotori del coordinamento.

«Personalismi che hanno fatto in modo che due opposizioni di Minori e Maiori non venissero coinvolte, per poter decidere di partecipare a questo sodalizio, ma venirne a conoscenza solamente dopo la diffusione attraverso le testate giornalistiche on line - prosegue la nota -. Un'altra cosa che evidenziamo è la difficoltà di far conciliare le esigenze e i diversi bisogni dei paesi con anime politiche cosi differenti tra di loro e soprattutto, con quale arma a disposizione per controbilanciare seriamente la conferenza dei sindaci della costiera».

Cioffi e Parascandolo non escludono, però, un possibile dialogo, a condizione di un confronto se serio.

«Noi non chiudiamo la porta a questa associazione in caso di un serio confronto, ma se questa è la strada maestra tracciata, non possiamo che immaginare che rimarrà a breve nient'altro che un piccolo sentiero» chiosano.

Una discussione che si concentra tutta sull'asse Minori-Maiori: neanche il gruppo "Idea Comune", di Salvatore Della Pace e Marco Cestaro, infatti, sembra aver ancora aderito.

Nella sua replica, trasmessa al nostro giornale, il conigliere Fulvio Mormile tiene a specificare che l'invito al costituente sodalizio è stato diffuso via pec a tutti i consiglieri di minoranza e che è sempre garantita l'apertura al dialogo: «I miei colleghi di opposizione minoresi eletti nelle fila della mia lista alle scorse amministrative affermano il falso. Come è facilmente verificabile dalla copia della pec inviata al capogruppo Cioffi in data antecedente la costituzione della stessa. Approfitto anche per puntualizzare che negli stessi giorni mi premunii di confrontarmi anche con il consigliere Cestaro di Maiori che mi diede garanzia di interessamento all' iniziativa, e che solo per una questione di tempi ancora non è stata formalizzata. Resta inteso che le porte del nostro neocostituito comitato sono aperte a qualsiasi gruppo di minoranza, adesso e sempre. Con stima».

La controreplica di "Minori x tutti":«Non abbiamo mai ricevuto questa email del 25 gennaio, ad un giorno dalla nascita del protocollo d'intesa ma soprattutto i toni del "Caro Antonio" sono letteralmente una presa in giro visto che i rapporti con il consigliere F. Mormile sono totalmente compromessi dal 2019. L'unica cosa reale è un email del 28 dicembre dove, senza se e senza ma, chiede a noi responsabili della petizione le firme dei cittadini che abbiamo raccolto quest'estate e non accenna a nessun sodalizio o protocollo d'intesa tra minoranze (vedi screen messaggio 28 dic) ma banalmente ad uno staff e a delle associazioni. La richiesta è talmente sconsiderata che non abbiamo ritenuto necessario una risposta, anzi tra poco sarà affisso un manifesto che ragguaglierà il tutto sulla situazione petizione.

 

I due screen che orgogliosamente mostra per convalidare la sua tesi lo inchiodano definitivamente sulla indole di mistificatore. Banalmente invia lo screen dell'accettazione ma tutte le persone che utilizzano la pec sanno che la prova confutabile dell'invio di un messaggio di posta elettronica è l'email di consegna. L'accettazione è solo la presa in carico del messaggio, da parte del servizio. Inoltre si legge chiaramente che l'email del consigliere Antonio Cioffi è letteralmente sbagliata. Si legge: acioffi.consiglio.comune.minori-acioffi.consiglio.comune.minori@asmepec.it quando la mail di Cioffi è semplicemente acioffi.consiglio.comune.minori@asmepec.it.

Questa lotta tra poveri non c'interessa ma siamo costretti ad intervenire su chi adultera la verità. Riprendiamo il finale del primo comunicato, se questa è la strada maestra tratteggiata non rimarrà che un sentiero anzi no...una mulattiera».

>Leggi anche:

Costa d'Amalfi, le 14 minoranze consiliari fanno rete: «Ora Conferenza Sindaci dia ascolto a nostre istanze»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Quirinale, fumata nera per la prima chiama: fitto dialogo tra i partiti. Alle 15 la seconda tornata

«Non essendo stata raggiunta la maggioranza dei due terzi dei componenti dell'assemblea occorre procedere a un nuovo scrutinio», così ieri sera, il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico ha decretato la fine della prima chiama per l'elezione del Capo dello Stato che sostituirà Mattarella....

Positano, opposizione indignata per il «disinteresse della maggioranza per la banchina»

«Cosa ne sarà della banchina di Positano nel 2022?». È questa l'ultima domanda che si fanno i consiglieri di minoranza. La scorsa estate, infatti, la banchina, danneggiata dalle mareggiate, era stata ricostruita solo parzialmente. «Pur sedendo nei banchi dell'opposizione - spiega la capogruppo di opposizione...

Maiori: a tre anni dall'inizio dei lavori l'Asilo Nido ancora incompleto. Idea Comune: «Altro sperpero di denaro pubblico»

Il 21 dicembre 2019 a Maiori si tenne la cerimonia di posa della prima pietra dell'asilo nido "L'Albero bambino". Da allora la struttura, finanziata dalla Regione per circa 1 milione di euro, non è stata ancora completata e il gruppo consiliare di minoranza "Idea Comune" teme ci sia «il rischio di accollare...

«Un Paese bloccato in attesa dell'elezione del Capo dello Stato», De Luca attacca ancora una volta il Governo

«In Italia, mentre ora si parla dell'elezione del Presidente della Repubblica, è bloccato tutto. E non è possibile avere un Paese bloccato in attesa dell'elezione del Capo dello Stato e quindi di sapere quale sarà il destino del Governo italiano». Così il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, ieri,...

Positano, vietato il tiro a secco delle barche in inverno. La minoranza: «E dove andrebbero messe?»

Con una recente ordinanza, a partire dal 1° gennaio, a Positano è stato vietato il tiro a secco delle unità da diporto nella zona della Spiaggia Grande dal 1° novembre al 30 aprile di ogni anno (si potrà esercitare dal 1° maggio al 31 ottobre). In precedenza, infatti, i positanesi, previa richiesta,...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.