Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa B. Vergine Maria regina

Date rapide

Oggi: 22 agosto

Ieri: 21 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaGusta Minori 2019 "Accussì Natalea" 29 - 30 - 31 agosto 2019La Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoRavello, una storia da salvaguardare. La lettera di De Masi

"Accussì Natalea" il tema 2019 del Gusta Minori il 29, 30 e 31 agosto prossimoFrai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Lettere al Vescovado

Ravello, una storia da salvaguardare. La lettera di De Masi

Scritto da (Redazione), mercoledì 24 luglio 2019 12:20:04

Ultimo aggiornamento mercoledì 24 luglio 2019 12:53:40

Riceviamo e volentieri pubblichiamo nota a firma del professor Domenico De Masi attraverso la quale esorta i cittadini ravellesi a tenere a mente i principi dello "Spirito di Ravello" e «a vigilare sulla memoria storica della propria comunità, non solo come dovere morale e civile ma anche come salvaguardia del valore patrimoniale del paese». Segue testo integrale.

Gentile Direttore,

profittando della sua cortesia, torno su quanto è fattibile per rendere più garbato e godibile lo spirito di Ravello e della Costiera. Mi limito a tre aspetti.

  1. Uno dei punti del "decalogo" che lei ha pubblicato chiede ai cittadini e ai visitatori di "improntare i rapporti reciproci alla dolcezza delle buone maniere". Ebbene, fino a qualche anni fa, in chiunque ci si imbattesse nelle strette strade di Ravello, ci si salutava anche senza conoscersi, consapevoli di condividere una comune umanità. Oggi i giovani non lo fanno più. Non sarebbe il caso di invogliarli a ripristinare questa delicata testimonianza della nobiltà d'animo ravellese?
  2. Occorre coltivare la memoria storica. In tutto il mondo si è orgogliosi di segnalare il luogo in cui è nato o vissuto un personaggio illustre. Quel segnale, oltre a essere un doveroso e riconoscente omaggio, attrae appassionati da tutto il mondo per cui, al nobile motivo culturale, si aggiunge il motivo turistico, venale ma non per questo disdicevole. Non a caso Sorrento ha recentemente restaurato le lapidi con cui si ricorda il soggiorno di Tolstoi, Berlioz, Edoardo De Filippo e tanti altri. Rispetto a molti paesi vicini, Ravello ha la fortuna di avere attratto Boccaccio e Wagner, Gide e Forster, Raphael Alberti, Pasolini e tanti altri geni. Questi rappresentano un immenso patrimonio culturale ed economico per il paese. In un mio libro li ho ricordati tutti e per ognuno stavo man mano apponendo, a mie spese, una lapide nel luogo preciso in cui essi sono vissuti. Da quando ho smesso di farlo, non solo nessuno ha continuato l'opera ma addirittura una lapide è stata rimossa, una è stata spostata in luogo incongruo, altre rischiano di essere coperte da alberi non potati o da rampicanti. Sarebbe il caso di assicurare il rispetto a questi segni di riconoscenza e di intelligenza.
  3. Nella galleria vecchia era stata allestita, nel corso di 15 anni, una memoria visiva del festival con le foto di centinaia di geni della musica (da Tamirkanov a Baremboim), della danza (da Bejart a Roland Petit), dell'arte (da Paladino a Clemente), della fotografia (da Mimmo Iodice a Wim Wenders), della letteratura (da Vidal a Grossman). Il festival coincide con la storia recente di Ravello e cancellare 15 anni di questa storia strepitosa è un grave danno per il paese. Immagino che la sostituzione di questo immenso pannello con quello attuale risponda alle specifiche esigenze di questa edizione 2019 del festival e perciò spero che, terminata questa edizione, il vecchio pannello sia ripristinato.

Occorre, ovviamente, che siano tutti i ravellesi a vigilare sulla memoria storica della propria comunità, non solo come dovere morale e civile ma anche come salvaguardia del valore patrimoniale del paese.

Grazie dell'attenzione e cordiali saluti.

Domenico De Masi

>Leggi anche:

De Masi rispolvera "Lo Spirito di Ravello": codice di comportamento e autodisciplina da estendere alla Costiera

De Masi al CorMez: «Ravello si è involgarita tra video hot e matrimoni»

Domenico De Masi su De Crescenzo: «Non ha mai ricevuto nessuno dei premi più importanti»

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

«Pietro, il figlio di tutti noi», il messaggio del presidente Salvatore De Riso

Pubblichiamo il messaggio di cordoglio del presidente del Costa d'Amalfi Salvatore De Riso addolorato per la tragica morte di Pietro Villani, coinvolto la scorsa notte in incidente a Praiano. Pietro. Di soli 15 anni, difendeva la porta della squadra allievi della compagine costiera ed era una promessa....

«Ora guardaci dagli spalti del cielo»: la commovente lettera di mister Lucibello a Pietro

«Notizie che spiazzano e spezzano in due». È scosso Alessandro Lucibello, il preparatore dei portieri della squadra Allievi del Costa d'Amalfi alla notizia della morte prematura di Pietro Villani, il suo portiere, coinvolto nell'incidente della scorsa notte a Praiano. Sono tantissime le testimonianze...

A Ravello mancato rispetto tariffe taxi. La denuncia di una lettrice

Riceviamo lettera a firma della dottoressa Maria Teresa Belmonte che attraverso la sua personale esperienza fa rilevare il mancato rispetto del tariffario stabilito dal Comune di Ravello che regola il servizio di trasporto pubblico (taxi). E pubblichiamo. Il dieci agosto, San Lorenzo, è festa patronale...

S.0.S. Capodorso

di Gioacchino Di Martino* Due giorni fa a Capodorso, nella cosiddetta Pineta, si è sviluppato un incendio che ha portato, tenuto conto dei pericoli connessi, alla chiusura (ci auguriamo breve) della statale amalfitana. Il giorno prima a Erchie c'era stato un prologo sulle colline a monte della strada....

«Auditorium di Ravello in stato di abbandono e decadenza architettonica», la lettera al Sindaco

Si pubblica lettera indirizzata al sindaco di Ravello Salvatore Di Martino a firma della dottoressa Romilda Saetta di Pistoia, assidua frequentatrice di Ravello, che denuncia la condizione in cui versa l'auditorium "Oscar Niemeyer". Gentile sindaco, ho appena lasciato Ravello, dopo una breve vacanza...