Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoRavello, spazi sociali mancanti: colpa degli adulti che a ragazzi di oggi pesa tanto

Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Lettere al Vescovado

L'intervento di Gino Schiavo

Ravello, spazi sociali mancanti: colpa degli adulti che a ragazzi di oggi pesa tanto

Dopo lo striscione di protesta realizzato dai bambini

Scritto da (Redazione), giovedì 2 maggio 2019 21:51:00

Ultimo aggiornamento giovedì 2 maggio 2019 21:51:00

In merito allo striscione comparso al campo da tennis, proprio di fronte al Municipio di Ravello con la scritta "Noi bambini di Ravello dove dobbiamo giocare?!?" interviene l'albergatore Gino Schiavo ma in qualità di nonno di quei bambini che oggi hanno fatto sentire forte la loro voce a chi governa la città, chiedendo spazi idonei all'attività ludico-ricreativa. Segue testo integrale di Schiavo.

Egregio Direttore,

potrò essere accusato di "conflitto di interesse" perché nonno di quattro nipoti tutti ansiosi di trovare spazi adatti ai giochi della loro età, ma permettimi qualche banale riflessione a proposito della " dimostrazione" di alcuni bambini , direi già "Cittadini", che hanno lamentato la mancanza di aree loro destinate.

E' vero, è storia vecchia, a Ravello da sempre abbiamo lamentato, da ragazzi, questa scarsa attenzione ai bisogni dei concittadini più giovani. Poi, crescendo, ognuno di noi ha rimosso o sottovalutato questa mancanza e tutto è rimasto come prima. Anzi... peggio di prima. Perché almeno una volta c'era il campetto dell'Ina-Casa (così era chiamato) meta quotidiana dei ravellesi di più generazioni fino alla sua scomparsa per le accresciute necessità abitative. Allora fu il campetto dei fratini ad ospitare a lungo, grazie anche alla passione per il calcio dell'indimenticabile Padre Andrea, ragazzi di ogni età alla ricerca di qualche ora di sport e divertimento. In seguito, prima del declino e dell'attuale ristrutturazione, fu lo storico campo da tennis (costruito negli anni 30 del secolo scorso) a dare risposta alle esigenze dei ragazzi.

Ma allora, come oggi, si ripetono scene come in un vecchio film in bianco e nero con i bonari gendarmi di turno, in anni ahimè lontani Ngiulillo e Gaetaniello (Angelo Donatantonio e Gaetano Villani) e oggi il Luogotenente Marsico, pronti a fare la faccia feroce (da veri attori ) per rincorrere e sequestrare il pallone ai birbantelli del tempo.

Eppure il paese si è evoluto, si è adeguato negli anni alle necessità dei tempi e di una società moderna, è rimasta però questa mancanza, questa colpa... che forse a noi adulti non appare tale e che invece ai ragazzi pesa ancora oggi e ancora tanto.

Non voglio perdermi in riflessioni socio-politiche, né cercare cause e colpevoli, siamo tutti protagonisti della commedia (sia detto in senso buono) che mettiamo in scena ogni giorno nella nostra cara Ravello.

E allora, mentre ci passa a fianco, forse lontano da noi o meglio sopra di noi, tutto quanto la città non vede o non vive, o non vuol vedere e non vuol vivere (Fondazione, Auditorium, Vivibilità, Traffico, Parcheggi, ecc. ecc. ), diamo un segnale ai nostri giovanissimi concittadini. Torniamo bambini almeno in questo, facciamo nostre la sensibilità e le attese degli anni più belli e cerchiamo qualche soluzione e qualche riposta alla loro domanda: "NOI BAMBINI DI RAVELLO DOVE DOBBIAMO GIOCARE?!?"

Non è facile ma cominciamo dal poco. Per esempio, in attesa che entri in funzione il campo da tennis e che poi sia per loro disponibile per qualche ora al giorno, il Comune si faccia carico di far riservare dalla attuale gestione il campo dei fratini ai ragazzi di Ravello, naturalmente dietro equo compenso e per orari determinati. E' un primo piccolo passo, ma ogni cammino o percorso comincia così. Poi se c'è volontà e sensibilità i ragazzi di oggi, una volta adulti, saranno forse iù attenti di noi alle attese dei loro figli.

Luigi Schiavo

Leggi anche:

"Noi bambini di Ravello dove dobbiamo giocare?", spunta uno striscione di fronte al Comune [FOTO]

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

«Auditorium di Ravello in stato di abbandono e decadenza architettonica», la lettera al Sindaco

Si pubblica lettera indirizzata al sindaco di Ravello Salvatore Di Martino a firma della dottoressa Romilda Saetta di Pistoia, assidua frequentatrice di Ravello, che denuncia la condizione in cui versa l'auditorium "Oscar Niemeyer". Gentile sindaco, ho appena lasciato Ravello, dopo una breve vacanza...

La transumanza della Costiera: una realtà mediterranea di geografia, antropologia culturale e storia

di Guglielmo de' Giovanni-Centelles* Illustre Direttore, Caro Amico, Il Suo articolo di ieri sulla transumanza in Costiera segna una delle più belle e alte pagine del giornalismo napoletano, iscrivendosi nella luminosa schiera che va dalla Serao ad Afeltra. Al di là della notizia di cronaca, sempre necessaria,...

«Tu sei forte, io non ce la faccio», le parole di Luca alla sua amica Roberta

Il giorno seguente il funerale dell'avvocato Luca Bottone che ieri pomeriggio ha visto a Scala una commossa partecipazione di amici e colleghi, è il momento del ricordo. Dell'uomo, del professionista. A tracciarlo è la dottoressa Roberta De Sio, responsabile dell'Area Finanziaria del Comune di Maiori,...

Maiori: bilancio positivo per la Festa dello Studente, la nota degli organizzatori

Riceviamo e pubblichiamo la nota prodotta dagli organizzatori della Festa dello Studente, che lo scorso week-end ha radunato a Maiori centinaia di ragazzi di tutta la Costiera Amalfitana. Non solo divertimento e aggregazione, ma momenti culturali e di orientamento verso il futuro universitario, con grande...

Ravello senza spazi per il sociale: è il momento di pensare anche a noi stessi, a cominciare dai ragazzi

di Salvatore Sorrentino* Caro Direttore, permettimi un brevissimo intervento sul problema: "NOI BAMBINI DI RAVELLO DOVE DOBBIAMO GIOCARE?!?" Anch'io, come Gino Schiavo, ho dei nipotini, in vero solo due. Anch'io sento e vedo e soffro lo stesso problema. Qualcuno potrebbe rimproverarmi, dicendo che sono...