Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Tommaso apostolo

Date rapide

Oggi: 3 luglio

Ieri: 2 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoRavello, riecco gli schiamazzi notturni: la lettera di un’operatrice turistica

Granato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Lettere al Vescovado

Ravello, riecco gli schiamazzi notturni: la lettera di un’operatrice turistica

Scritto da (redazionelda), sabato 11 settembre 2021 15:11:55

Ultimo aggiornamento sabato 11 settembre 2021 16:37:56

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Giulia Schiavo, operatrice turistica di Ravello con cui denuncia gli schiamazzi della scorsa notte in Piazza Vescovado da parte di un gruppo di turisti stranieri "allegri", reduci da un banchetto nuziale, che fino alle 4 del mattino hanno intonato canzoni di successo a squarciagola rompendo il sonno di numerosi residenti e turisti delle strutture in piazza.

 

Gentile Direttore,

dopo essere stata svegliata in piena notte (3,30) da schiamazzi esagerati, dopo aver contattato il 112 ed il gestore dell'esercizio commerciale, dato il persistere della situazione ed impotente nel poter fare qualcosa, mi sono venuti alla mente una serie di pensieri che vorrei condividere con chi ha voglia di continuare a leggere. Come è mai possibile che alcuni gestori di attività legati al turismo sono così miopi da non rendersi conto che una mangiata di euro guadagnata in una notte somministrando bevande oltre l'orario, provoca scenari poco consoni all'immagine di Ravello facendo saltare all'aria anni di impegno e sacrifici di persone che tutelano l'immagine della città della Musica, anche di antenati che si sono impegnati nel corso del tempo? A cosa servono delibere e ordinanze se non ci sono organi preposti al controllo del rispetto delle stesse, ancora di più adesso dove è ancora in vigore lo stato di emergenza e bisognerebbe far sì che si rispettassero distanziamento e norme anti Covid? E' possibile che ogni volta per potersi difendere, il cittadino si debba rivolgere al 112? A proposito di Covid poi ci eravamo illusi, anzi mi ero illusa che il tremendo periodo vissuto in lockdown ci avesse insegnato quali sono i valori importanti, invece proprio in questa notte ho dovuto constatare con grande amarezza che il valore dell'accaparramento, anzi il termine più adatto sarebbe accattonaggio, prevale sul rispetto delle persone, della loro privacy, del territorio, della Piazza stessa e sul buon nome di Ravello. Vi sembrerà strano, ma non riuscendo più a dormire ho aperto su Google una pagina su Ravello ed ho trovato su travel.fanpage.it una definizione su Ravello cha avvalora queste mie riflessioni: "sulla Costiera Amalfitana c'è un paese silenzioso e un po' chic cha ha incantato milioni di visitatori e personaggi noti che si sono innamorati (del luogo) al primo sguardo". Eppure episodi come quelli di stanotte dovrebbero farci riflettere, ormai sono quasi quarant'anni che opero nell'ambito dell'accoglienza, testimonianze di ospiti ne ho raccolte, eppure non ho mai sentito nessuno che è venuto a complimentarsi perché in Piazza Vescovado c'è la possibilità di bere alcool a litri anche oltre l'orario consentito ed ubriacarsi, ma viceversa quasi moltissimi hanno condiviso le proprie emozioni ed apprezzando il silenzio, la quiete, l'amenità, la bellezza del nostro paese. Agli operatori turistici tutti, ai rappresentati delle tre liste che si sono presentati per le prossime elezioni amministrative, agli organi preposti al rispetto delle regole, a tutti i cittadini che hanno a cuore il futuro di Ravello, mi sento di chiedere uno sforzo comune affinché lo Spirito, la Bellezza, la Quiete, l'incanto di Ravello, descritto da più autori non vengano deturpati dall' inganno del guadagno a tutti i costi, a discapito del benessere di una comunità intera.

Giulia Schiavo

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 101895100

Lettere al Vescovado

Amalfi, Preside “Marini-Gioia” ringrazia le strutture che hanno ospitato i PCTO (ex alternanza scuola-lavoro)

L'anno scolastico 2021/22 si è concluso e il Dirigente Scolastico, Prof. Vincenzo Falco, intende ringraziare pubblicamente tutte le strutture che hanno ospitato gli studenti dell'Istituto superiore amalfitano "Marini-Gioia" per l'attuazione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento...

Enzo D'Amato alla sua 18ª stagione al Grand Hotel Tritone e con tanta voglia ancora di "fare la differenza"

di Enzo D'Amato Gentile redazione, seguo sempre con attenzione i vostri articoli e non mi sono sfuggite le recenti polemiche sulle difficoltà che trovano imprenditori nel reperire forza lavoro, soprattutto stagionali. Alcuni commenti, indirizzati a personaggi importanti e imprenditori "sani" strumentalizzando...

"Non è il titolo accademico o il ruolo politico ricoperto il metro di valutazione dell’importanza di una persona"

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera giunta in redazione da un lettore de Il Vescovado e rivolta alla nostra collaboratrice Maria Abate che, nella mattinata di oggi, ha partecipato all'intitolazione della piazzetta di Pucara a suo padre, lo chef Carmine Abate. Ho avuto modo di seguire da remoto la...

Maiori, "sgombero" dal Palazzo Mezzacapo: parla l’associazione “Il Tempio di Apollo”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell'associazione "Il Tempio di Apollo", che da anni opera sul territorio di Maiori con gli eventi del Maiori Festival, e che, dopo aver ricevuto una lettera di sgombro dei locali della propria sede da parte del Comune di Maiori, e non avendo avuto altre possibilità...

Maiori, dimissioni Consiglio d'Istituto. Le precisazioni della Dirigente Scolastica

Dopo la dimissione all'unanimità del Consiglio d'Istituto del "P. Comite" di Maiori, a causa, dichiaravano i componenti, dell'atteggiamento «chiuso e poco costruttivo» della dirigenza, arriva la replica della preside, Maria Rosaria Scagliola. «Dissento fortemente - afferma la Dirigente Scolastica - da...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.