Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Luca evangelista

Date rapide

Oggi: 18 ottobre

Ieri: 17 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniLettere al VescovadoMaiori, alla scoperta della Valle del Demanio

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Lettere al Vescovado

Maiori, alla scoperta della Valle del Demanio

Scritto da (redazione), martedì 20 aprile 2021 21:40:17

Ultimo aggiornamento martedì 20 aprile 2021 21:44:21

di Gioacchino Di Martino*

Nelle frequenti trasmissioni (le più recenti: "Il Provinciale" Rai 2 del 27/02/2021 e " Melaverde Canale 5 del 28/02/2021), che la tv di Stato e quelle commerciali dedicano alla Costiera amalfitana, viene dato ampio risalto agli aspetti caratteristici e tradizionali del nostro territorio. Non potrebbe essere diversamente considerato che nella motivazione che l'Unesco ha posto a base del riconoscimento internazionale è scritto: "La Costiera Amalfitana, estesa lungo la costa ad est della Penisola Sorrentina, può essere definita come uno straordinario paesaggio mediterraneo con eccezionali valori culturali e naturali derivanti dalla sua difficile topografia e dal processo storico di adattamento compatibile operato dalla comunità, esempio brillante di uso intelligente delle risorse".

Nel citato documentario " Il Provinciale" le bellissime immagini e le parole ispirate del conduttore ci hanno ricordato la necessità di adoperarci in ogni modo per difendere i luoghi, le tradizioni, i rapporti sociali, i caratteri essenziali, insomma, di un luogo così ammirato nel mondo intero.

Questa disposizione di servizio ci è stata illustrata attraverso la visione della nostra realtà effettuata con gli occhi del visitatore. Ampio spazio, quindi, ai percorsi più interessanti come "Il Sentiero degli Dei", "Valle delle Ferriere", "Il Sentiero dei limoni", "Il Vallone Porto", "Il Sentiero delle Formichelle".

 

A dimostrazione dell'importanza che il turismo escursionistico sta sempre più assumendo, le ormai innumerevoli offerte da parte di agenzie specializzate di pacchetti trekking per i percorsi più gettonati della Costiera.

Peccato che in tali proposte, purtroppo, manca quasi sempre, salvo che per la parte che riguarda la parte iniziale del "Sentiero dei limoni", qualsiasi riferimento al territorio di Maiori.

Eppure, sotto questo aspetto, è un fatto pacifico che anche i rilievi e gli spazi del nostro comune sono in grado di offrire ai camminatori e a quanti interessati alla loro conoscenza, una ricca rete di sentieri attraverso ambienti di grande bellezza e diversità. Si va da valli e gole ricche di sorgenti e umidità a rupi assolate battute dal vento marino, dal silenzio di angoli remoti alla musicalità di balconi naturali affacciati sul panorama marino.

In quest'ambito, uno dei più interessanti percorsi escursionistici in Costiera amalfitana è senz'altro quello che attraversa i versanti orientali delle nostre montagne con partenza dalla Valle del Demanio.

Detta anche Vallone di Vecite, la Valle del Demanio è uno dei luoghi di maggior significato naturalistico dell'intera Costiera amalfitana. Non a caso la ricchezza d'acqua, la singolare conformazione ricca di anfratti, forre, burroni, la presenza di stillicidi, pozze, piccole e grandi cascate formati dai due torrenti convergenti Rio Demanio e Acqua calda, evocano il paragone con la più famosa Valle delle Ferriere di Amalfi Scala. Del resto anche qui albergano molte della rare specie vegetali che prosperano nella Riserva Naturale orientata e la stessa Woodwardia radicans, fiore all'occhiello della Valle delle Ferriere, fu rinvenuta, all'epoca, anche qui nel "vallone di Majori" dal suo scopritore Francis Nevile Reid.

Anche qui, nel vallone di "Vecite" (oltre che nella Valle delle Ferriere) nell'ambito di una ricerca in Costiera amalfitana, condotta nel 1995 dagli studiosi Roberto Fasano e Guglielmo Maglio, fu rilevata la presenza della lontra, il più raro mustelide italiano

Il cammino prosegue poi per: Vallone di Ponticchio, località Pietre Bianche in corrispondenza Castello di Thoro Plano, pianoro cosiddetto di Santa Maria, pineta sopra Santa Maria Olearia, Capodorso e Montepiano con le sue grotte, Vallone di San Nicola a Erchie e (e volendo) Piano di Viesco con i ruderi di San Nicola di Carbonario sopra Cetara, nel cui centro poi può concludersi l'escursione. Il tragitto è, almeno parzialmente, riportato ai nn. 305 e 305 a sulla Carta dei sentieri dei Monti Lattari redatta dal Club Alpino Italiano.

Un itinerario di grande pregio ambientale, paesaggistico, storico, percorribile anche per tratte separate e in grado di rivaleggiare, per scorci panoramici e ricchezza di fauna e flora, con i più famosi sentieri di cui sopra si è fatto cenno. Purtroppo il percorso, ripetutamente sperimentato in occasione del programma" Passeggi segreti" organizzato, negli anni decorsi, da vari enti (tra i quali anche il comune di Maiori), attualmente presenta gravissime criticità derivanti dallo stato di abbandono aggravato dai continui incendi che in questi ultimi anni hanno colpito le aree boschive interessate.

Tralasciando, in questa sede le diverse , numerose vie pedonali che attraversano altre parti ugualmente interessanti del territorio di Maiori puntiamo la nostra attenzione sul percorso sopraindicato che ho sempre pensato debba essere chiamato, " Via degli eremiti".

Questa denominazione in considerazione della grandissima importanza che l'area alla base del monte Falerzio rivestì nell'altro Medioevo e successivamente per il fenomeno del monachesimo di rito bizantino e poi benedettino e che ebbe come fulcro la Badia di Santa Maria de Olearia. "Nessun altro Centro della regione amalfitana può vantare, come Maiori, tante presenze ed esperienze monastiche" (cfr.Andrea Cerenza in "Maiori S.Maria de Olearia guida alla visita dell'abbazia medioevale" pagina 71)

Risulta, a tale proposito, che nell'anno 2017, a seguito di contatti instauratisi tra l' amministrazione comunale di Maiori, il Centro di cultura e storia amalfitana e la sezione del Club Alpino di Cava de' Tirreni, fu stilata una bozza di protocollo per la tabellazione e apertura al pubblico di detto sentiero sulla base delle disposizioni della Lege della Regione Campania 20/01/2017 numero 2 "Norme per la valorizzazione della sentieristica e della viabilità minore". In previsione della possibile firma del protocollo, fu effettuata, inoltre, nel mese di agosto dello stesso anno, una ricognizione del percorso a cura di Gioacchino Di Martino, rappresentante del Centro di Cultura e storia amalfitana, Alfonso Ferrara, Presidente della Sezione Cai di Cava de' Tirreni e un funzionario del comune di Maiori senza però giungere ad alcun atto concreto.

Oggi, però, in considerazione dell'indiscutibile citato aumento dell'interesse verso il turismo escursionistico o di conoscenza, appare indispensabile immaginare e organizzare un processo di recupero e rivalutazione delle articolata rete di sentieri che attraversano valli e rilievi del territorio di Maiori. Nel contesto di tale auspicabile progetto ci auguriamo e proponiamo che la prima iniziativa venga rivolta, al sopraindicato sentiero " Via degli eremiti", sicuramente, ripetiamo, uno degli itinerari più interessanti e affascinanti dell'intera Costiera.

*ambientalista convinto, referente WWf in Costiera Amalfitana

>Leggi anche:

Frana di Capo d'Orso, distrutta anche la pineta: le considerazioni di Gioacchino Di Martino

S.0.S. Capodorso

A Maiori un falco pellegrino vittima del maltempo [FOTO]

Maiori, soccorso in spiaggia un falchetto ferito [FOTO]

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Lettere al Vescovado

Istituto Comprensivo Amalfi: da genitori nuove obiezioni su gestione mensa [LA LETTERA]

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di un gruppo di genitori dell'Istituto Comprensivo Statale "Gerardo Sasso" di Amalfi e dei relativi plessi di Pogerola, Conca dei Marini e Furore, che contestano nuove scelte attuate dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Viscardi, riguardo la gestione...

La Costa d'Amalfi attende il progetto ztl territoriale. I dubbi di Sorrentino

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma del professore Salvatore Sorrentino, già sindaco di Ravello, sull'argomento ztl territoriale trattato nell'articolo pubblicato venerdì scorso dal titolo "Viabilità Costa d'Amalfi, pronto il progetto ztl territoriale". Caro Direttore, ho letto il tuo articolo sull'argomento....

Istituto Comprensivo Amalfi: genitori contestano scelte preside su mensa e lezioni al sabato [LA LETTERA]

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di un gruppo di genitori dell'Istituto Comprensivo Statale "Gerardo Sasso" di Amalfi e dei relativi plessi di Pogerola, Conca dei Marini e Furore, che contestano alcune scelte attuate dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Viscardi. "Ci rivolgiamo a questa...

Ravello, riecco gli schiamazzi notturni: la lettera di un’operatrice turistica

Riceviamo e pubblichiamo lettera a firma di Giulia Schiavo, operatrice turistica di Ravello con cui denuncia gli schiamazzi della scorsa notte in Piazza Vescovado da parte di un gruppo di turisti stranieri "allegri", reduci da un banchetto nuziale, che fino alle 4 del mattino hanno intonato canzoni di...

Non parlerò a favore di nessuno, ma di tutti. Non parlerò contro nessuno, ma contro tutti

di Salvatore Sorrentino* Siamo ormai alla campagna elettorale. Dopo quella del 2006, non ho più partecipato attivamente alle campagne elettorali, specie a quelle locali. Per motivi vari, che non sto qui a indicare, non ne vale la pena, e sono facilmente intuibili, non ho potuto. Ne ho sofferto molto....