Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 secondo fa S. Pietro crisologo

Date rapide

Oggi: 30 luglio

Ieri: 29 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniEventi & SpettacoliNuova identità per il Maiori Festival: al centro arte, cultura, natura, formazione e innovazione

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Eventi & Spettacoli

Maiori Festival, Maiori

Nuova identità per il Maiori Festival: al centro arte, cultura, natura, formazione e innovazione

Il Festival, dunque, vuole svolgere la funzione di “collante culturale”, essere da stimolo per far venire fuori la creatività e il sapere, attraverso azioni diverse da convogliare in  iniziative che vadano a potenziare l’offerta territoriale cultural

Scritto da (redazioneip), lunedì 8 marzo 2021 11:38:37

Ultimo aggiornamento lunedì 8 marzo 2021 11:38:37

E' tempo di cambiamenti per il Maiori Music Festival che si trasforma in Maiori Festival. Una realtà culturale molto giovane che, durante questo anno di Pandemia, si è interrogata sul proprio futuro e ha sentito forte l'esigenza di un rinnovamento che mettesse al centro la persona e la scoperta dei valori identitarii, calandola nella comunità intesa come territorio da valorizzare, tutelare e salvaguardare. Un cambiamento che parta dall'individuo in grado di influenzare positivamente la società di cui fa parte attraverso un processo di condivisione e partecipazione attiva per rinascere più forte e creare le premesse per un progetto comune.

Il Festival, dunque, vuole svolgere la funzione di "collante culturale", essere da stimolo per far venire fuori la creatività e il sapere, attraverso azioni diverse da convogliare in iniziative che vadano a potenziare l'offerta territoriale culturale. E tutto questo processo di ripensamenti e nuove visioni ha portato a focalizzare l'attenzione organizzativa attorno a quattro aree principali: arte, cultura e tradizioni; enogastronomia; formazione, educazione e innovazione; natura e benessere.

«Quindi la programmazione degli eventi seguirà queste linee già tracciate che saranno strettamente legate al territorio locale ricco di storia e di arte, di tradizioni, profumi e sapori - afferma il direttore artistico Salvatore Dell'Isola -, Maiori fonda ogni singola radice su un patrimonio inestimabile, un armonioso connubio tra antico e moderno. Cos'è un territorio, se non un viaggio che ripercorre secoli di storia, di generazioni e di testimonianze tra meraviglie e bellezze come quelle che ancora oggi sono preservate? Potremmo partire raccontandovi di chiese, torri, palazzi storici e monumenti di grande interesse e valore che gli abitanti del luogo conservano accuratamente, per poi giungere alle pregiate pennellate dei cosiddetti "Pittori di Maiori" o di chi ancora oggi custodisce la tradizione dell'arte presepiale. Potremmo parlarvi della ricchezza dei sapori della cucina tradizionale e delle fragranze che si fanno spazio tra i quartieri più antichi, del limone sfusato che i "contadini volanti" custodiscono con cura e amore nei propri limoneti come farebbe un gioielliere con il suo oro. O della regina della pasticceria locale "a mulegnane ca ciucculata" la melanzana con la cioccolata, un trionfo di succulenta bontà che non sarebbe potuto nascere in nessuna altra zona del mondo. O, ancora, di Roberto Rossellini che qui, a Maiori, trovò l'ispirazione, i paesaggi e i personaggi presi dalla strada per i suoi capolavori del neo realismo. Non possiamo sorvolare sull'antichissima tradizione della musica popolare scandita dal suono battente della "tammorra" intimamente legata al Santuario della Madonna dell'Avvocata o della modellazione della cartapesta che tiene viva la tradizione del Gran Carnevale».

«Però, - continua il direttore artistico -, per la narrazione dei contenuti che hanno le radici ben piantate nella tradizione, ci siamo avvalsi della moderna tecnologia attraverso la realizzazione e la messa in onda su i social media di un video spot che, attraverso le immagini, racconti la nuova idea del festival e un moderno logo che trasmetta il cuore pulsante di ciò che sarà, cioè la persona al centro di un progetto comune in cui chiunque possa sentirsi parte. Spicca infatti la scritta IO centrale. La "i" rappresenta una persona e la "o" formata da tanti piccoli tasselli che creano l'effetto domino, a dimostrazione di come un piccolo gesto possa condizionare positivamente tutti, dando origine ad un grande cambiamento. Il logo è delicato, equilibrato e semplice con linee che donano armonia a tutto il disegno. IO Festival, IO arte, IO natura, IO enogastronomia, IO cultura è l'obiettivo che ci accompagnerà in questa nuova idea di Festival».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Eventi & Spettacoli

Al Ravello Festival il nuovo spettacolo “Lumina in Tenebris” di Elena Bucci e Chiara Muti in omaggio a Dante Alighieri

Nel cartellone della 69esima edizione del Ravello Festival disegnato dal direttore artistico Alessio Vlad trova un doveroso spazio l'omaggio, realizzato in collaborazione con il Ravenna Festival, a Dante Alighieri nel settecentesimo anniversario dalla morte (1321). Sabato 31 luglio (ore 21) infatti,...

“Due anime una follia”, ad Atrani la presentazione del romanzo di Lucia Ferrigno

"Un'interpretazione "facilior" del romanzo "Due anime una follia" lo inquadrerebbe come una storia d'amore che, tra alti e bassi, si muove "in verticale" tra gli scenari mediterranei della costiera amalfitana e quelli algidi dell'Alto Adige...Eppure a me pare che il racconto vada al di là di tutto questo....

“Ami Cetara”: dal 30 luglio arte, mare, incontri

Ritorna l'estate di Ami Cetara, la rassegna di eventi del Comune di Cetara, giunta alla sua terza edizione. Il progetto vede il suo fortunato esordio nel 2019, anno in cui nasce il concept degli "ami da pesca" che diventano volano della promozione culturale e turistica di arte e incontri, con il mare...

Al via "Amalfi d'Autore", cinque incontri letterari da non perdere [PROGRAMMA]

Torna "Amalfi d'Autore. Incontri letterari", la rassegna letteraria promossa dal Comune di Amalfi in collaborazione con la Delia Agenzia Letteraria. Cinque incontri che animeranno l'estate amalfitana, il cui obiettivo è diffondere e promuovere il valore sociale della lettura. "Non è un caso che "Amalfi...

Furore, 1° agosto incontro-dibattito sul Trittico di S. Maria di Costantinopoli [PROGRAMMA]

Domenica 1° agosto 2021, la comunità di Furore festeggia, come da tradizione, la Madonna del Carmine. Al programma religioso, quest'anno si affianca un momento cultuale in cui si parlerà della storia di Furore e di quella che forse è l'opera artistica rinascimentale più importante presente nel territorio...